bg header
logo_print

Cetrioli allo Skyr, un’insalatona gustosa

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Cetrioli allo Skyr
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 00 ore 10 min
cottura
Cottura: 00 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.7/5 (3 Recensioni)

Cetrioli allo Skyr, colore e gusto per un’insalata corposa

I cetrioli allo Skyr sono un’insalata molto corposa, che si caratterizza per un sapore composito e per la presenza di molti alimenti ricchi di nutrimento. E’ una preparazione con sentori fuori dal comune, inoltre il procedimento è sui generis in quanto richiede anche una fase di spurgatura.

Lo scopo è quello di privare i cetrioli della loro acqua di vegetazione, conservando solo l’aroma caratteristico, mondato dei sentori amarognoli e aciduli. La spurgatura non pone in essere grandi difficoltà, e non differisce dalla più conosciuta spurgatura delle melanzane. Tuttavia, abbiate cura di sciacquare per bene i cetrioli prima di utilizzarli, il rischio che risultino troppo salati è tutt’altro che teorico.

Ricetta cetrioli allo skyr

Preparazione cetrioli allo skyr

Per la preparazione dei cetrioli allo Skyr iniziate rimuovendo le punte dai cetrioli. Poi affettateli per bene (le fette devono essere molto sottili) e disponeteli in un’ampia terrina. Infine cospargeteli con il sale grosso, lasciate riposare e attendete che spurghino per 15 minuti circa.

Non appena hanno perso tutta l’acqua di vegetazione, sciacquate, asciugate i cetrioli e disponeteli in un’insalatiera.

Aggiungete il peperone (sbucciato, lavato e fatto ad anelli) e i pomodori lavati e affettati. Unite anche le cipolle pelate, lavate e fatte ad anelli sottili. Ora condite con olio d oliva e menta secca polverizzata.

Poi aggiungete i gherigli di noci sminuzzati, un po’ di pepe (o peperoncino) e un po’ di sale. Mescolate con cura il tutto e mettete in quattro piatti. Arricchite ciascuna porzione con 125 grammi di Skyr. Servite e buon appetito.

Ingredienti cetrioli allo skyr

  • 400 gr. di cetrioli
  • 500 gr. di Skyr o Yogurt Greco Colato
  • 50 gr. di gherigli di noce
  • 2 cipolle
  • 4 pomodori
  • 1 peperone verde
  • 1 rametto di menta secca
  • 2 cucchiai di sale grosso
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale e di pepe.

Anche a seguito della spurgatura, i cetrioli si caratterizzano per delle eccellenti proprietà nutrizionali. Il riferimento è all’abbondanza di vitamine e sali minerali, come il potassio, il ferro, il calcio, il manganese, la vitamina C e la vitamina A.

I cetrioli, poi, sono considerati dei “brucia grassi” in quanto consentono di limitarne l’assunzione, infatti contengono l’acido tartarico, che sovente impedisce ai carboidrati di trasformarsi in lipidi. Un altro pregio dei cetrioli è l’apporto calorico, che è molto basso. Un etto di cetrioli apporta solo 12 kcal, un record persino tra gli alimenti di origine vegetale.

Scopriamo cos’è lo Skyr e quali sono le sue caratteristiche

Il tocco finale dei cetrioli è dato dallo Skyr, che viene distribuito nei piatti di portata una volta che i cetrioli sono stati impiattati. E’ probabile che molti di voi non abbiano mai sentito nominare questo ingrediente, infatti stiamo parlando di un prodotto lattiero-caseario della tradizione islandese. Sulla carta è un formaggio fresco, in quanto il processo di produzione coinvolge il caglio.

In quanto a sapori e utilizzi, però, è molto più vicino ad uno yogurt greco. Il sapore è comunque più neutro, benché molto gradevole. In virtù di ciò può essere impiegato sia per le preparazioni salate che per quelle dolci.

Cetrioli allo Skyr

Tra i pregi dello Skyr vi è un apporto calorico molto basso (lontano da quello dei formaggi), una buona abbondanza di proteine, calcio e vitamina D; quest’ultima sostanza è importante soprattutto per il sistema immunitario.

In occasione di questa ricetta consiglio di utilizzare lo Skyr di Exquisa. Si tratta di un prodotto fedele alla ricetta originale, ma allo stesso tempo pensato per piacere anche ai palati mediterranei.

E’ realizzato con la migliore materia prima e in una prospettiva di sostenibilità, come da tradizione per Exquisa. Fatte però attenzione, la versione che abbiamo utilizzato di Skyr contiene lattosio, anche se in quantità tutto sommato basse.

Gli insospettabili benefici della noce

Tra i tanti ingredienti dei cetrioli allo Skyr spiccano le noci. Esse valorizzano gli altri ingredienti e in particolare i cetrioli. Il loro sapore corposo e lineare si sposa proprio con i sentori aromatici e un pochino pungenti del cetriolo.

Le noci si fanno apprezzare anche per le buone proprietà nutrizionali, che sono migliori di quanto possiate pensare. Il riferimento è al contenuto di acidi grassi insaturi, che agiscono a protezione dell’apparato cardiocircolatorio e mantengono il colesterolo cattivo sui livelli bassi.

Discorso simile per gli oligoelementi. Inoltre, si segnalano ottime concentrazioni di potassio e fosforo, quest’ultimo potenzia le attività cognitive (memoria e concentrazione). Contengono anche tantissima vitamina E, che funge da antiossidante. In virtù di ciò, le noci aiutano a contrastare i radicali liberi e a prevenire il cancro.

Hanno però un difetto, ossia sono caloriche, infatti siamo sulle 660 kcal per 100 grammi. In linea di massima il consumo dovrebbe essere circoscritto e non portare ad un abuso.

Va detto, comunque, che stimolano il senso della sazietà, dunque possono essere integrate anche nelle diete dimagranti. Infine va segnalata l’elevata concentrazione di fibre, che impattano in modo positivo sulle “performance” dell’apparato digerente.

Ricette con cetrioli ne abbiamo? Certo che si!

4.7/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Insalata di germogli di fagiolo mungo

Insalata di germogli di fagiolo mungo, un contorno...

Cosa sapere sui germogli di fagiolo mungo L’ insalata di germogli di fagiolo mungo ci da l’occasione di parlare di un tipo di fagioli davvero unico. I germogli di fagioli mungo sono dei legumi...

Insalata di Camembert e mele

Insalata di Camembert e mele, un piatto dolce...

Un focus sul Camembert Il vero protagonista di questa insalata è il Camembert. Questo formaggio in crosta bianca cambia le carte in tavola, valorizzando con la sua “delicata sapidità” la...