logo_print

Penne con zucca e cipollotti, un primo per l’autunno

Penne con zucca e cipollotti
Stampa

Penne con zucca e cipollotti: un primo autunnale e nutriente

Per queste penne con zucca, zenzero e cipollotti utilizziamo ingredienti diversi ma tutti super nutrienti. A cominciare dalla zucca, che proprio in autunno si trova al massimo della sua maturazione, possiamo goderci il sapore e le sue proprietà nutrizionali con pochissime calorie.  Tra queste proprietà, in primis ricordiamo le capacità diuretiche e calmanti, tuttavia particolarmente significativa è la presenza di vitamine e sali minerali.

Potassio, calcio, sodio, fosforo, vitamine A ed E, rendono la zucca un alimento davvero utile al nostro organismo. Amminoacidi e fibre completano il quadro di un alimento compatibile con tutte le diete ipocaloriche, adatto persino per alleviare le infiammazioni della cute. Una dote poco nota, eppure interessante, vede la zucca utile per proteggere l’apparato riproduttore maschile o femminile, otre che la prostata.

Un gioco d’ingredienti e consistenza per queste penne

Le penne con zucca e cipollotti comprendono tanti ingredienti diversi e compongono un mix di consistenze davvero particolari. Le noci croccanti, il profumo dello zenzero, la dolcezza della zucca ed il ricco sapore dei cipollotti, condiscono alla perfezione la pasta. Divertitevi ad elaborare questo primo per stupire i vostri ospiti con una pietanza diversa dal solito e davvero particolare.

Metterete insieme dei sapori e degli abbinamenti inabituali che comunque si sposano alla perfezione. Lasciatevi tentare dal profumo speziato di questo primo e scoprirete che potrebbe diventare una delle vostre pietanze invernali preferite.

Penne con zucca e cipollotti

Riscaldiamoci con un caldo primo alla zucca

Le nostre penne con la zucca sono tra le pietanze più interessanti e privilegiate dell’autunno. Le possibili ricette con la zucca sono tante ed è per questo che, invece di comprarne solo un pezzetto, ci piace portarne a casa una intera e magari bella grande! In abbinamento alla zucca usata per condire queste penne, potreste usarne dell’altra per preparare un cake salato o magari un dessert. Nulla andrà sprecato avendo a disposizione un ingrediente così prezioso e versatile.

Non temete, inoltre, che preparare tante pietanze con la zucca possa sembrare ripetitivo. La zucca, in ogni sua possibile veste, sarà capace di stupirvi e sembrare sempre diversa da sé stessa. Ecco perché l’imbarazzo della scelta non si pone, viste anche le eccellenti proprietà benefiche! Possiamo, quindi, preparare tutte le possibili ricette e gustarle con piacere.

Ed ecco la ricetta delle penne con zucca, zenzero e cipollotti:

Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr. di penne consentite,
  • 450 gr. di cubetti di zucca,
  • 2 cipollotti,
  • 1 cucchiaio di radice di zenzero fresca,
  • 1 rametto di rosmarino,
  • 2 cucchiai di vino bianco,
  • 1 cucchiaio e mezzo d’olio extravergine d’oliva,
  • 50 gr. di gherigli di noce,
  • q. b. di sale e pepe.

Preparazione:

Per preparare le penne con zucca, zenzero e cipollotti, cominciate da una padella ampia con un filo d’olio e del rosmarino. Tagliate la zucca a cubetti, tritate i cipollotti e mettete il tutto a soffriggere con i bastoncini di zenzero. Lasciate rosolare e dopo 5 minuti versate il vino fino a farlo sfumare. Insaporite con sale e pepe, mescolate e spegnete il fuoco.

In una pentola con abbondante acqua lievemente salata, lessate le penne. Scolate la pasta al dente e versatela nella padella con i condimenti. Grattate una radice di zenzero fresca, aggiungete un trito di gherigli di noce ed insaporite con del pepe appena macinato.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


03-11-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti