Patate al forno con tartufo, contorno davvero speciale!

Patate al forno con tartufo

Patate al forno con tartufo, quando il contorno si fa protagonista

Le patate al forno con tartufo sono l’ennesima dimostrazione di quanto le patate siano deliziose in qualsiasi modo decidiamo di prepararle. E non importa che siano fritte, lesse, al vapore, al forno, gratinate, abbinate con altro o condite, davvero non conta. Sbagliare con le patate è praticamente impossibile, a meno che non le si lasci crude! La bontà delle patate è indiscussa, tanto è vero che come contorno sono onnipresenti con verdure, pesce e carne.

Adulti e bambini ne sono sempre ghiotti e quindi preparare qualcosa a base di patate ci da la certezza matematica di vedere il piatto da portata rigorosamente vuoto e pulito, senza la minima traccia di avanzi! E queste patate al forno con tartufo non fanno certo eccezione! Tra le tante ricette possibili, questa è un tantino più chic, ricercata e costosa, non foss’altro che il tartufo da grattare non è sempre di facile reperimento.

Potendone disporre, vanno – a nostro avviso – sempre da preferire le ricette che consentano di gustare il tartufo a pieno in semplicità, proprio come in questa pietanza. Parlare di contorno con queste patate è probabilmente riduttivo perché una volta messe a tavola sanno come catturare l’attenzione.

Le patate al forno con tartufo, una leggerezza senza glutine e lattosio

A ben vedere, queste patate al forno con tartufo sono piuttosto leggere perché si limitano ad essere cotte nel forno, senza grassi aggiunti e giusto leggermente condite a fine cottura con olio a crudo ed un pizzico di sale. Il sapore non manca a queste patate, conferito dalla qualità stessa del tubero e dall’aroma di tartufo appena grattato, penetrante ed intenso. Così composta, la patata è senza glutine e senza lattosio e regala intense note di sapore.

Se preferite, potrete aggiungere del pepe nero appena grattato o del peperoncino in polvere, ma ribadiamo che a nostro gusto il tartufo non necessita di appesantimenti. Potrete servire queste patate, ancora calde e fumanti, come antipasto oppure come contorno, sempre sicuri di vederle finire in pochi secondi, tanto sono buone. Evidentemente, per loro natura, sono una ricetta più apprezzabile da un pubblico adulto, riservando ai bambini versioni meno ricercate ma altrettanto sane e godibili come magari le frittelline di patate. Che ne dite?

Patate al forno con tartufo

Un contorno di patate speciale per una cena ricercata e chic

Non possiamo dire che queste patate al forno con tartufo possano essere un piatto da tutti i giorni, per ovvie ragioni. Però, ogni volta che possiamo disporre di una buona materia prima, e per fortuna di tanto in tanto ne abbiamo occasione, questa ricetta è uno dei nostri modi preferiti per valorizzarla. Il tartufo si unisce alla perfezione con le patate ed il connubio è così riuscito da non far sentire la mancanza di null’altro.

Eccoci dunque davanti all’occasione di gustare le proprietà nutrizionali delle patate, in una chiave originale e ricca. Questi tuberi contengono principalmente potassio e vitamina C, ma sono anche fonte di carboidrati complessi. Il consumo di patate è consigliato per contrastare il diabete ma anche per ridurre le infiammazioni. Uno dei vantaggi maggiormente riconosciuti, oltre la bontà e versatilità, è quello di essere particolarmente energizzanti.

Mangiare patate è anche sostanzialmente un buon modo per saziarci facilmente, senza introdurre troppi alimenti. Già solo per questo, la patata può essere un buon alleato per la nostra dieta. Come nel caso dell’insalata, gli alimenti che danno un forte senso di sazietà sono i migliori per perdere peso giacché sono quelli che ci aiutano meglio a non “perdere il controllo” e ad evitare pasti secondari ed eccessivi spuntini.

Gli zuccheri contenuti nella patata entrano in circolo in maniera graduale e questo rende la patata adatta a tenere sotto controllo i livelli della glicemia. Inoltre, non sarà molto delicato sottolinearlo, ma infondo è anche questo importante, il consumo di patate aiuta ed ammorbidisce le minzioni, a tutto vantaggio del nostro stato generale di benessere.

Ed ecco la ricetta delle patate al forno con tartufo:

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate grandi
  • 1 tartufo scorzone
  • q. b. di sale grosso
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva

Preparazione:

Per la cottura delle patate al forno con tartufo cominciate lavando le patate, sbucciatele poi accuratamente ed incidetele profondamente sul lato corto, arrivando fin quasi al fondo ma non staccandole del tutto. Ricoprite una placca con della carta forno ed infornate le patate a 200° in modalità statica. Attendete circa 30-35 minuti per la cottura ma accertatevi controllando che le patate non si brucino e che siano completamente cotte.

Con uno strumento specifico per affettare i tartufi, ricavate delle lamelle sottilissime. Non appena le patate sono pronte, sfornatele e nelle loro incisioni ancora fumanti, inserite le lamelle di tartufo. Rimettete le patate in forno per ulteriori 5 minuti, questa volta azionando la funzione grill. Estratte le patate dal forno, conditele con sale ed olio a filo. Per essere apprezzate al meglio, portatele a tavola finché sono ancora calde. Buon appetito!


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


06-09-2020
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti