Madeleine salate alle verdure, antipasto per l’8 Marzo

Madeleine salate alle verdure

Un menù in giallo per la festa della donna

Care amiche e lettrici di questo blog, la ricetta delle madeleine salate alle verdure, della quale sto per parlarvi, è l’antipasto selezionato per un menù dedicato alle donne. Un menù in giallo, come mi piace pensare, in cui il colore non si riferisce allo stile thriller bensì ad un omaggio alle mimose, alle donne ed alla femminilità in generale. Mamme, figlie, amiche, sorelle, compagne, ogni donna ha la sua storia e riveste molteplici ruoli. Spesso la società da per scontata la presenza femminile e l’importanza delle donne è ancora sottostimata.

Passano gli anni, ma ancora una completa emancipazione ed uguaglianza sostanziali sono lontani dall’essere raggiunti. La festa dell’8 Marzo non è certo il giorno in cui tutte le disparità potranno essere risolte, ma è secondo me un momento di beata leggerezza a cui non dovremmo rinunciare. È vero, certo, che le battaglie femminili si combattono tutti i giorni dell’anno e con armi differenti, ma è vero anche che meritiamo tutti dei momenti di riposo e spensieratezza. In questa chiave ho immaginato che una cena solo per noi, per confrontarci con le amiche ed essere una volta di più complici e sorelle, può solo fare bene. Trovate anche voi che sia bello? Lasciatevi tentare allora dalle idee che ho messo in campo per l’occasione!

Le madeleine salate per un antipasto elegante

Nell’immaginare un menù completo per l’occasione della festa della donna, le madeleine salate alle verdure mi sono sembrate semplicemente perfette per cominciare al meglio la cena. Eleganti, nutrienti, delicate e ricche di sapore, le madeleine senza glutine e senza lattosio che ho elaborato, hanno caratteristiche vincenti. Chi lo desidera potrà apprezzarle in purezza, morso dopo morso, riconoscendo le varie sfaccettature di sapore.

Madeleine salate alle verdure

Diversamente, potremo comporre un tagliere di salumi e formaggi da accompagnare alle madeleine, così da arricchire ulteriormente la portata e da rendere ancora più sfizioso l’aperitivo. Belle da vedere e buone da mangiare, le madeleine salate si prestano bene anche ad un piccolo buffet, quindi sono eventualmente pratiche da servire quando si hanno molti invitati e dobbiamo fare le cose in grande.

Un finger-food che non appesantisce

Le donne, si sa, sono spesso più attente alla linea, quindi le madeleine salate alle verdure possono soddisfare la nostra golosità senza timori. La forma tipica delle madeleine sarà un romantico richiamo alle varie versioni dolci, ma all’assaggio il sapore salato non da una delusione, anzi, una gradevole sorpresa che induce a consumarne una dopo l’altra.

Tra una chiacchiera e l’altra, l’aperitivo a base di madeleine volerà via in fretta e sarete subito pronte a gustare le altre portate previste dal menù in giallo che ho pensato per voi! Scorrete le ricette pubblicate su questo blog per poter comporre la vostra cena a tema o riutilizzare queste idee per altre occasioni, volendo anche distanti dall’8 Marzo. Buona festa a tutte!

Ed ecco la ricetta delle madeleine salate alle verdure:

Ingredienti per 24 piccole madeleine:

  • 120 gr. di farina di riso,
  • 25 gr. di margarina vegetale,
  • 20 gr. di olive nere a rondelle,
  • 80 gr. di verdure per insalata russa (mix con dadini di carote, patate e piselli),
  • 5 cucchiai di latte intero consentito,
  • 40 gr. di Parmigiano Reggiano stagionato 36 mesi grattugiato,
  • 2 uova,
  • 1 cucchiaio di amido di mais,
  • ¼ cucchiaino bicarbonato di sodio,
  • 1 cucchiaino di aceto di mele,
  • q. b. di sale e pepe nero.

Preparazione:

Per preparare le madeleine salate alle verdure, cuocete a vapore il mix di verdure da insalata russa. Attendete diversi minuti ma lasciate comunque le verdure ancora croccanti.  Dopo la cottura, attendete che le verdure si raffreddino, mettendole da parte in un contenitore. Aggiungete alle verdure delle olive tagliate a rondelle. Sbattete le uova in una ciotola con il formaggio grattugiato ed un po’ di sale e pepe. Sciogliete la margarina a bagnomaria e versatela nel composto assieme al latte, amalgamando il tutto assieme fino a completo assorbimento.

Setacciate la farina ed unitela poco per volta all’impasto. Infine, inglobate aceto di mele e bicarbonato, mescolando il tutto assieme piuttosto energicamente. A questo punto aggiungete le verdure cotte al vapore, amalgamate e versate il tutto negli stampi da madeleine ben oliati ed infarinati. Riempite ogni cavità dello stampo fino a tre quarti della loro capienza, in previsione della lievitazione. Lasciate lo stampo con l’impasto a riposo nel frigo per circa 20 minuti. Lo shock termico tra freddo del frigo e caldo del forno, permetterà alle madeleine di gonfiarsi con la caratteristica forma a pancia morbida.

Mentre lo stampo è nel frigo portate il forno fino ad una temperatura di 180° in funzione statica. Trascorsi i 20 minuti e raggiunta la temperatura, infornate le madeleine salate alle verdure e lasciatele in cottura per 12-15 minuti. Assicuratevi, prima di sfornare, che siano dorate in superficie e che la pancia sia sufficientemente rigonfia. Sfornate dunque le madeleine e lasciatele raffreddare su di una gratella. Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Semifreddo al mango

Semifreddo al mango, un dessert fresco e fruttato

Semifreddo al mango, un dessert diverso dagli altri Il semifreddo al mango è un dessert squisito, diverso dagli altri per gusto, impatto visivo e procedimento di preparazione. Inoltre, viene...

Quadrotti in crosta con tartufo

Quadrotti in crosta con tartufo per la Festa...

Quadrotti in crosta con fonduta di tartufo, tra il rustico e il gourmet I quadrotti in crosta con fonduta di tartufo sono un primo piatto molto corposo, tra il rustico e il gourmet. I sapori sono...

Tartufini di pan di Spagna al cocco e riso

Tartufini di pan di Spagna al cocco per...

Tartufini di pan di Spagna: una coccola per la festa della donna E' arrivata la festa della donna! Quest’anno ditelo con i tartufini di Pan di Spagna al cocco e riso nero. Non c’è gesto più...

Bocconcini mimosa

Bocconcini mimosa, ideali per la Festa della Donna

Bocconcini mimosa, un’idea semplice ma azzeccata I bocconcini mimosa sono un’idea suggestiva, gustosa e facile da preparare per la Festa della Donna. Sono anche a tema, in quanto rievocano i...

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella

Bicchierini di crema allo zafferano e cannella, buoni sempre I bicchierini di crema allo zafferano e cannella con crumble al cacao sono un’idea davvero sfiziosa, colorata per un dessert in...

Cestini croccanti con crema e frutta

Cestini croccanti con crema e frutta, gioia al...

Cestini croccanti con crema e frutta fresca, il momento ideale per questo dessert I cestini croccanti con crema e frutta fresca sono un’idea davvero carina, oltre che gustosa, per un dessert, una...

01-03-2020
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti