Crostata alla nutella con nocciole: semplice da preparare

Crostata alla nutella con nocciole: una manciata di ingredienti per un dolce squisito

La crostata alla nutella con nocciole è un dolce squisito, adatto per tutte le occasioni: per una colazione abbondante e all’insegna del gusto, per una merenda sfiziosa, persino per concludere un pasto. E’ molto facile da preparare, come la maggior parte dei dolci con la nutella, ma la resa è eccezionale. Anche perché gli ingredienti, se si escludono le tante farine, si contano davvero sulle dita di una mano.

Anche il tempo da passare ai fornelli o in cucina è minimo quando si prepara questo tipo di crostata. Anzi, la maggior parte della ricetta è occupata dalla fase di “riposo” dell’impasto, che ovviamente si svolge da sé. Per il resto, si tratta di realizzare un semplice composto, infornare e farcire quasi a proprio piacimento!

Il primo World Nutella® Day è stato istituito dalla blogger americana Sara Rosso, il 5 febbraio 2007. Amava a tal punto Nutella® da pensare che meritasse una giornata di festa… Un’idea che ai fan di Nutella® è piaciuta moltissimo! Viene dato un appuntamento sui social, in ogni parte del mondo per celebrare la passione per Nutella® condividendo foto, ricette, poesie e messaggi.

Una crostata che piace a tutti

Uno dei pregi della crostata alla nutella risiede nella sua accessibilità, ovvero nella possibilità di essere consumata  dai celiaci. Il merito va alla scelta degli ingredienti, pensati per garantire appunto una totale accessibilità. Le farine, infatti, non contengono glutine,

Crostata alla nutella con nocciole

Per ciò che concerne il glutine, sbaglia chi pensa che questi ingredienti siano degli alimenti surrogati, come le classiche farine zero e doppio zero. Anzi, le farine di miglio, di riso e di semi di lino sono dotate di una propria personalità e sono capaci di incidere in maniera significativa e positiva sul risultato finale (che è ottimo).

Una domanda ricorrente: la nutella fa male?

La nutella è uno dei prodotti dolciari più amati dagli italiani, se non a livello internazionale, ecco perchè abbiamo deciso di usarla per la nostra crostata. E’ giudicato un alimento fortemente calorico, ed effettivamente è così. Tuttavia, va detto che le calorie non sono granché superiori rispetto a qualsiasi altro prodotto a base di cacao o nocciole. Certamente, ad aumentare l’apporto energetico è l’olio di palma, ingrediente attorno al quale gravitano parecchie pregiudizi.

In particolare, il pregiudizio secondo cui l’olio di palma farebbe male. Il riferimento è all’elevata percentuale di grassi saturi. Tuttavia, va detto che l’olio di palma della nutella è certificato e proviene da una filiera consolidata, dunque è sostenibile sia dal punto di vista alimentare che produttivo. E poi è responsabile del gusto delicato della nutella, e anche della sua texture così “spalmabile”.

Ecco la ricetta della crostata alla nutella con nocciole

Ingredienti per 6 persone:

  • 80 gr. di farina di riso
  • 80 gr. di farina di miglio
  • 20 gr. di farina di semi di lino
  • 25 gr. di fecola di patate
  • 25 gr. di amido di riso
  • 5 gr. di gomma di guar
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 110 gr. di burro chiarificato
  • 70 gr. di zucchero a velo

Farcitura:

  • 200 gr. di Nutella
  • 60 gr. di nocciole intere pelate
  • 80 gr. di granella di nocciole

Preparazione:

Per preparare la crostata alla nutella iniziate mescolando tutti gli ingredienti per la pasta frolla (le farine, la fecola, l’amido, il guar, lo zucchero e l’uovo). Lavorate e impastate fino a quando non avrete ottenuto un composto omogeneo, infine create il classico panetto. Sigillate, poi, con la pellicola trasparente e fate riposare per un paio d’ore. Terminato questo lasso di tempo infarinate e passate del burro in una teglia rotonda dal diametro di 24 cm e dall’altezza di 4 cm circa.

Ponete al centro un foglio di carta forno e riempitelo con fagioli e ceci secchi, un trucchetto affinché l’impasto mantenga la forma a mano a mano che si cuoce. Infornate a 200 gradi per circa un quarto d’ora. Dopo 10 minuti, però, togliete i legumi, in modo che anche la base possa cuocersi per bene. Fate raffreddare ed adagiate il composto “cotto” su un piatto piano e ampio, farcite infine con la nutella, le nocciole e decorate la superficie con abbondante granella di nocciola.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *