Sfiziosi spiedini di polenta e formaggio per l’aperitivo

Sfiziosi spiedini di polenta e formaggio

Aperitivi e finger food allo spiedo

Con questi sfiziosi spiedini di polenta e formaggio ci possiamo sbizzarrire. Entrée, aperitivo, antipasto o magari come secondo light ed estivo. Semplicemente quando ne abbiamo voglia, questi spiedini sono nostri alleati. Il sapore intenso della fontina, abbraccia, accompagna e valorizza la polenta, in questa versione come in altre più tradizionali. La modalità di presentazione (e di assaggio) con lo spiedino, regala una veste più moderna ad un piatto sostanzialmente radicato nella tradizione.

La polenta, infatti, nel nord Italia in generale ed in Piemonte in particolare, è una pietanza essenziale e dalle origini molto antiche. Una rivisitazione diventa d’obbligo per poter proporre la polenta in maniera più versatile ed adattarla alle occasioni più disparate. Come già fatto in altre ricette, la polenta può essere modificata, grigliata o arricchita, in moltissimi modi e costituisce una base interessante per varie preparazioni.

Un riuso intelligente con gli spiedini di polenta

Nella versione da noi proposta, abbiamo preferito – come di consueto – una deliziosa Polenta Veloce® La Veronese che ci consente di preparare in poco tempo una gustosa polenta, buona come quella cotta in tempi tradizionali. Tuttavia capita spesso di produrre più polenta di quella che si consuma effettivamente o magari di farla con la cottura lenta e di produrne per questo quantità industriali!

Gli spiedini di polenta e formaggio possono dunque essere un modo intelligente di usare e riutilizzare la polenta di casa, così da proporla in una veste rinnovata, senza annoiare. In più la polenta è un concentrato di carboidrati, sali minerali e vitamine, piuttosto adatto ad ogni possibile tipo di dieta.

La polenta veloce è in nostro segreto

I segreti della nostra cucina sono a vostra disposizione! Tra questi, come non annoverare la comodità della Polenta Veloce® La Veronese? Pur non essendo una farina precotta, questa polenta in soli 5 minuti riesce a sprigionare tutto il suo sapore, potendo competere orgogliosamente e senza sostanziali differenze con una polenta cotta in tempi tradizionali.

Questo prodotto, ottenuto con i migliori mais gialli e banchi, è il risultato di una filiera interamente italiana che, non a caso, abbiamo scelto di annoverare tra i nostri partner. Buona, sana, italiana, e – lo ricordiamo – anallergica e rigorosamente senza glutine. Perfetta dunque per tutti ed anche adatta in caso di celiachia. Il sapore di questa polenta è il tocco di praticità, genuinità e gusto che amiamo dare alle nostre pietanze. 

Ed ecco la ricetta degli spiedini di polenta e formaggio:

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 gr. di Farina per Polenta Veloce® La Veronese
  • 300 gr. di fontina a fette
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di pangrattato consentito
  • 3 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 litro d’acqua
  • q.b. di sale

Preparazione:

Cucinate la polenta, seguendo tranquillamente le indicazioni presenti sulla confezione. Non appena sarà pronta, versate la polenta in una teglia (spessa circa 2 cm) e lasciatela raffreddare. Con l’aiuto di un bicchiere o di un coppa-pasta, ritagliate dei dischetti di polenta (con circa 2-3 cm di diametro). Prendete la fontina e ricavate dei dischetti delle stesse dimensioni. Adoperate degli stecchini di legno ed impilate i dischetti a mo’ di spiedino, alternando polenta e formaggio in rapporto uno ad uno.

Mettete gli spiedini a riposo nel congelatore per almeno 30 minuti (così il formaggio reggerà meglio la cottura). Immergete gli spiedini in un uovo sbattuto e poi cospargeteli di pangrattato. In una padella antiaderente con dell’olio procedete alla frittura velocemente, fino a formare una lieve crosticina. Tamponate gli spiedini su della carta assorbente così da rimuovere l’unto in eccesso. Salate leggermente (considerando che la polenta contiene sale aggiunto in cottura e la fontina è già piuttosto salata). Se gradito, gli spiedini potranno essere serviti con salsa di pomodoro calda, vinaigrette oppure autonomamente.

Contenuto in collaborazione con La Veronese

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.


15-11-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti