Torta di Halloween senza glutine bella da far paura!

torta di Halloween
Commenti: 0 - Stampa

Torta di Halloween gluten free

È tempo di far festa ed indossare un cappello da strega! Halloween si avvicina, lo attenderemo con una torta di Halloween senza glutine davvero bellissima e buonissima . Per preparare un buon dolce gluten free, velocemente e con il migliore dei risultati, abbiamo un trucchetto da svelarvi.

Il nostro asso nella manica è il Bel Paese Mix – Mix per dolci La Veronese, una miscela preconfezionata che funge da base per tutte le principali preparazioni dolci senza glutine. Pan di Spagna, pasta frolla, biscotti, ciambelle e qualsivoglia dessert, possono essere preparati semplicemente utilizzando un’unica miscela da avere sempre in casa.

La Veronese semplifica la ricetta ed ottimizza il risultato!

Una delle nostre certezze in cucina, riguarda l’importanza dei migliori ingredienti per ottenere ottimi risultati. Anche per la torta di Halloween, abbiamo scelto di utilizzare la farina La Veronese, azienda italianissima che vi consigliamo di provare per l’ottima qualità e la sicurezza delle sue preparazioni. Un nostro partner consolidato che, non a caso, non può mai mancare nella nostra dispensa.

Per produrre dolci con prestazioni ottimali, occorre avere a disposizione diversi tipi di farine, tutte rigorosamente senza glutine e da gestire senza contaminazioni. Con Bel Paese Mix, invece, con l’acquisto di un’unica soluzione riusciamo a disporre di tutte le farine necessarie, senza la fatica di dosarle ogni volta.

torta di Halloween

Look per la torta di Halloween perfetto con stampo e decorazioni Zodio

Zodio è un brand che si occupa di tanti servizi e che sa affascinarci anche con gli utensili da pasticceria. Per questa torta di Halloween l’impiattamento e la resa stilistica erano fondamentali, per questa ragione abbiamo reso semplice e d’effetto la decorazione avvalendoci degli stampi Zodio. Bella vero? I bambini di casa ne andranno pazzi e riceverete complimenti da tutti! Basterà questo dessert per rendere d’effetto la tavolata per questo giorno di festa. Halloween, pur non essendo parte integrante delle tradizioni italiane, sta diventando sempre più importante anche per i bambini italiani. Questa festa, tipica del mondo anglofono, ogni anno è sempre più marcata anche nel nostro Paese.

Senza addentrarci sulle ragioni di diffusione di Halloween, che potranno essere probabilmente di natura commerciale, scegliamo di vivere con leggerezza questa giornata, regalando ai nostri bambini spensieratezza e divertimento. Un giorno in maschera che, infondo, nulla leva alle nostre tradizioni più radicate. Con questa nostra torta di Halloween, alla domanda “dolcetto o scherzetto?” siamo certi risponderanno tutti dolcetto e potremo, almeno, assicurarci che i nostri bambini gustino solamente ottimi dolci preparati in casa!

Ed ecco la ricetta della torta di Halloween:

Ingredienti:

  • 200 gr. di farina senza glutine Bel Paese mix per dolci
  • 70 gr. di fecola
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 350 gr. di zucca
  • 200 gr. di zucchero di cocco
  • 100 gr. di burro chiarificato
  • 3 uova
  • buccia grattugiata di un limone biologico
  • q. b. di cannella (facoltativo)
  • 100 gr. di cioccolato fondente senza glutine
  • 1 ciotola di crema pasticcera
  • 70 gr. di zucchero a velo

Preparazione:

Tagliate la zucca a pezzi, rimuovendo buccia e semini. Cuocete la zucca al vapore fino a farla immorbidire, poi schiacciatela con una forchetta fino a ridurla a purè e lasciatela raffreddare. In una coppetta, frustate le uova con lo zucchero. Unite il purè di zucca ed il burro chiarificato sciolto, continuando a mescolare. Setacciate ed unite la farina, la fecola e il lievito per dolci. Grattate la buccia di un limone biologico direttamente nella coppetta ed unite, se gradite, la cannella.

Imburrate ed infarinate una tortiera (meglio ancora se uno stampo a tema Halloween come il nostro di Zodio) con diametro di circa 30-35 cm. Mettete tutto in cottura a 180° per circa 50 minuti. Prima di rimuovere lo stampo, attendete che la torta sia completamente raffreddata. Spolverate la superficie con dello zucchero a velo. Occhi e bocca dello stampo potranno essere decorati con del cioccolato fuso o crema pasticcera. Ed ecco a voi la splendida torta di Hallowen! Buon appetito!

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Madeleine con zucca

Madeleine con zucca, il dolcetto perfetto per Halloween

Madeleine con zucca, un perfetto incontro tra gusto ed estetica Si sa, quando lo scopo è creare dei dolcetti per Halloween anche l’occhio vuole la sua parte, e in senso creativo per giunta....

Risotto di Halloween con salsiccia

Risotto di Halloween con salsiccia, un primo da...

Risotto di Halloween, un primo creativo Il risotto di Halloween non è un risotto come tutti gli altri, d’altronde potete vederlo voi stessi, guardando semplicemente la foto. Ciò che colpisce di...

Brunch di Halloween

Brunch di Halloween, un tris di ricette da...

Perché un brunch ad Halloween? Chi lo ha detto che Halloween si festeggia solo di sera, con il favore delle tenebre? Certo, la festa è associata all’oscurità, alle tematiche horror e noir....

Ragnetti bon bon

Ragnetti bon bon: goliardia e gusto ad Halloween

Ragnetti bon bon bicolore: un dolce economico Volete fare la classica bella figura ad Halloween ma allo stesso tempo vorreste spendere il meno possibile? Preparate dei deliziosi ragnetti bon bon...

Cupcakes ragni salati

Cupcakes ragni salati: una delizia per Halloween!

Cupcakes ragni salati alla zucca: non un dolce come gli altri Come suggerisce il nome i cupcakes ragni salati alla zucca non sono i classici dolcetti di Halloween. Anzi, di dolce hanno davvero...

Tortini di zucca e cioccolato

Tortini di zucca: un Halloween a prova di...

Tortini di zucca, mandorle e cioccolato: belli da vedere e buoni da gustare I tortini di zucca, mandorle e cioccolato sono i dolci perfetti per Halloween, appuntamento che ormai ha preso piede anche...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. A i tanti vegetariani che mi scrivono sul sito, su Facebook, su Instagram etc dicendomi di eliminare la carne dal sito voglio dire una cosa: ci sono categorie di persone, che anche volendo, non possono seguire la dieta vegetariana. Un esempio pratico sono gli  intolleranti al nichel. Il nichel è presente in quasi tutta la frutta e la verdura. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


25-10-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti