Panino con speck, crauti e mela: pasto sano e squisito

Panino con speck crauti e mela
Stampa

Un panino con speck, crauti e mela: un’idea geniale

Di versioni del panino con lo speck, come con qualsiasi altro salume, se ne possono creare tante. Tuttavia, è probabile che non abbiate mai sentito parlare di un panino con speck, crauti e mela. L’abbinamento, lo confesso, potrebbe apparire ardito ai più. D’altronde, si parla pur sempre dell’unione tra dolce e salato, una stranezza per la tradizione culinaria italiana (se si escludono alcune eccezioni regionali). Vi invito però a prepararlo, il sapore vi stupirà!

Il gusto della mela, infatti, non contrasta quello dello speck, ma anzi si valorizzano a vicenda creando una sensazione gustativa davvero speciale. Il tutto è ulteriormente “potenziato” dai crauti, che in questo caso vengono proposti in una specie di pinzimonio. Insomma, il panino speck, crauti e mela è una delizia veloce, squisita e sicuramente da provare!

Il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa

Il vero segreto di questa ricetta, però, non è la mela né tantomeno i crauti: è il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa. In un certo senso rappresenta la base del condimento, una base che però garantisce sapore e potere nutritivo. Il Formaggio Cremoso Senza Lattosio Exquisa, infatti, è una inestimabile fonte di proteine, calcio e grassi “buoni”. Vanta però una caratteristica importante: come si evince dal nome, può essere consumato anche da chi è intollerante al lattosio.

Panino con speck, crauti e mela

Non dovete pensare al processo di estrazione del lattosio come a un qualcosa di chimico, di artificiale. Exquisa ha utilizzato anzi un approccio naturale, senza coinvolgere sostanze dalle dubbie proprietà. Un approccio, questo, che consente di conservare tutti i nutrienti di questo tipo di formaggio, nonché il gusto. Anzi, questo prodotto Exquisa si rivela più gustoso delle controparti con lattosio!

I pregi insospettabili dello speck

Lo speck è uno degli insaccati più apprezzati e gustosi. In quanto insaccato, però, è “vittima” di alcuni pregiudizi secondo cui, in qualche modo, farebbe male. E’ vero, il contenuto di sale è significativo, d’altronde fa parte del processo di realizzazione, ma è sufficiente non abusarne per evitare qualsiasi danno, pur potenziale, alla salute.

Un altro chiarimento riguarda i grassi. Non c’è dubbio che la quantità di grassi sia rilevante (in media, il 20%), tuttavia sono per la stragrande maggioranza grassi insaturi, quindi “buoni”. Soprattutto, è ottimo l’apporto di proteine. Si parla di ben 29 grammi ogni 100 grammi di prodotto. Insomma, lo speck è un’ottima fonte di energia. E poi, ma questo lo sapete già, è buonissimo!

Ecco la ricetta del panino con speck, crauti e mela

Ingredienti per 1 persona:

Preparazione:

Lavate la mela, tagliatela a metà e rimuovete i semi. Infine ricavate delle fette sottili. Affettate finemente i crauti e poi conditeli con olio, sale e pepe. Tagliate per lungo il pane e fate riscaldare le due metà su una piastra.

Adesso componete il panino: spalmate il formaggio su una metà, poi aggiungete (in quest’ordine), lo speck, i crauti e la mela. Infine chiudete con l’altra metà.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


15-10-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti