Pranzo in ufficio con petto di anatra ed insalata

petto di anatra ed insalata
Commenti: 0 - Stampa

Pranzo al volo con petto di anatra ed insalata.

Se sei alla ricerca di un’idea golosa e pratica per l’ufficio, nutriente e particolare, questa ricetta del petto d’anatra ed insalata con mix di frutta secca è davvero quella giusta per te.

I turni di lavoro ti costringono a mangiare in ufficio? Sei stanco del solito panino al volo? Mangiare in ufficio non deve voler dire mangiare male o di fretta. Con qualche accortezza, un pizzico di pazienza e le idee giuste, potrei goderti un meraviglioso pranzo anche in ufficio, senza problemi!

Pranzare in ufficio sarà un vero piacere se avrai preparato la schiscetta con una delle ricette pensate per te da Nonna Paperina!

Le ricette per le schiscette, è bene che lo ripeta, hanno la stessa dignità delle ricette “al piatto”, e possono offrire molto in termini di sapore, attenzione per la salute e impatto visivo. Tuttavia, è altrettanto ovvio che debbano rispondere a certi canoni e possedere caratteristiche particolari.

Da questo punto di vista potete concedervi qualche liberà in più se state preparando un piatto da portare il giorno dopo in ufficio, e che quindi riporrete nella classica schiscetta. In questo caso potete preparare anche qualcosa di caldo, se il luogo in cui consumerete il pranzo è dotato di un microonde. Il consiglio, però, è di cucinare ricette che, una volta riscaldate, non perdano il loro gusto. Ad ogni modo seguite le indicazioni di questa categoria per non sbagliare!

Una pietanza gourmet per te

Per il tuo pranzo in ufficio o come secondo ricercato da gustare con calma a casa, il petto di anatrata con l’insalata al mix di frutta secca è una combinazione deliziosa che renderà speciale la tua giornata! La carne d’anatra è certamente caratterizzata da un gusto particole, deciso e delicato al tempo stesso.

Classificata come carne nera, quella di anatra è una carne da animale da cortile, che tende a restare rosata dopo la cottura.

Nella cucina italiana è utilizzata solo occasionalmente mentre nella tradizione culinaria francese è una carne diffusissima, come per noi il petto di pollo. In particolare proprio il petto d’anatra (detto in francese “magret”) è uno dei tagli più pregiati di questo animale ed uno dei più utilizzati nelle ricette francesi. Grazie all’occasione data da questo pranzo in ufficio con petto di anatra ed insalata con mix di frutta secca, potrai scoprire questo tipo di carne e sfruttarlo sempre di più nelle tue ricette.

petto di anatra ed insalata

Salute nella schiscetta con petto di anatra ed insalata

Il contorno dedicato al petto di anatra di questa ricetta, merita attenzioni per gli eccezionali benefici che potrebbe avere sulla tua salute! Gli anacardi, per esempio, sono utili contro l’osteoporosi, i problemi articolali ed il colesterolo alto. È stato inoltre dimostrato che gli anacardi proteggono la salute degli occhi e prevengono malattie maculari, tipiche della vecchiaia. Un vero tocca sana dunque ottimo come spuntino per saziare l’appetito con pochissimi grassi.

La frutta secca è una fonte di nutrienti

Tutti sanno, grossomodo, cosa sia la frutta secca a guscio. D’altronde, essa viene consumata abitualmente in Europa come negli altri continenti, e figura nella lista degli ingredienti di molte ricette. Tuttavia, questo termine non ha un significato dal punto di vista botanico. Di base, infatti, e a seconda della specie, la frutta secca a guscio rientra ora nella categoria della “frutta”, ora in quella dei “semi”. Nondimeno, si segnalano alcune caratteristiche in comune, condivise da tutti i tipi di frutta secca, dalle “nostrane” mandorle fino alle più esotiche noci di macadamia.

Per esempio, la frutta secca in generale si caratterizza per un’estrema abbondanza di grassi, si tratta, però, di grassi “buoni” in quanto giovano alla salute e in particolare dell’apparato cardiovascolare. Di conseguenza, la frutta secca è piuttosto calorica, con un apporto che va dalle 550 alle 770 kcal per etto. Altra caratteristica condivisa da tutta la frutta secca a guscio, benché declinata in modi differenti, è la presenza di amminoacidi essenziali e dell’acido oleico (più abbondante nei semi). Buono, ma estremamente vario, il contenuto di vitamine e sali minerali; ridotto è, invece, quello delle proteine. Ad ogni modo, possiamo dividere la frutta secca a guscio in due categorie: nostrana e di importazione. Proprio seguendo questa distinzione descriverò le specie più importanti.

Gli anacardi in particolare ma tutta la frutta secca in generale, si distinguono per essere fonti inesauribili di sali minerali, fibre, vitamine e proteine con evidenti vantaggi per il corpo e per la mente. L’insalata con frutta secca proposta in abbinamento al petto di anatra è quindi un eccellente contorno in grado di ricaricarti nella pausa pranzo e regalarti nuove energie per concludere la giornata lavorativa.

Ed ecco la ricetta del petto di anatra ed insalata:

Ingredienti per una persona

  • un petto di anatra con la pelle
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. di sale

Preparazione

Incidete diagonalmente i petti di anatra sul lato con la pelle. In una terrina, ponete la carne con il rosmarino, l’aceto, l’olio ed un pizzico di sale, lasciando il petto d’anatra in questo liquido a marinare per circa due ore. I succhi della marinatura vanno conservati per essere usati anche in fase di cottura.

Scaldate dunque la piastra e rosolate i petti d’anatra su tutte e due i lati.
Aggiungete circa due cucchiai della marinata e lasciate cuocere ancora per qualche minuto.
Rimossi i petti d’anatra dalla padella, appoggiateli e ricopriteli con della carta da forno, attendendo che si freddino. Quando saranno completamente raffreddati, procedete con il taglio. Dovrete ricavare diverse fettine larghe ognuna circa 1 cm.

Il petto d’anatra così preparato si potrà gustare con del riso, una crema al formaggio ed un’insalatina con frutta secca ed anacardi. La frutta fresca potrà completare il pasto rendendolo ottimale a livello nutrizionale.

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Schiscetta della studentessa

Schiscetta della studentessa, un pasto sano e veloce

Le pietanze della schiscetta della studentessa Oggi vi presento la schiscetta della studentessa, un vero e proprio menù, più che una pietanza. Una proposta gastronomica per chi, per un motivo o...

schiscetta pollo al curry

Schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry

Una schiscetta ai profumi d’oriente. Oggi la schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry. Un'idea molto golosa composta principalmente da due pietanze: gli spiedini di pollo al curry...

Club sandwich

Pranzo al sacco completo per gite fuori porta

Club sandwich, chips di frutta e mela: il pranzo al sacco è servito Gita scolastica in vista? Non sapete cosa preparare per i piccoli di casa? Nessun problema con questo pranzo al sacco, ricco e...

focaccia al rosmarino con tartare di salmone

La focaccia al rosmarino con tartare di salmone

Picnic con la focaccia al rosmarino, tartare di salmone. La focaccia al rosmarino con tartare di salmone per la tua gita!. Avete in programma un’uscita fuori porta o un picnic con tanto di...

cake salato alla zucca e olive

Cake salato alla zucca e olive verdi per...

Cosa mi porto a lavoro per pranzo? Ecco il cake salato che fa per te! Il cake salato alla zucca e olive verdi è uno dei piatti che vi consiglio di portare a lavoro. Sana e nutritiva, questa...

schiscetta con roastbeef e melanzane

La bontà della schiscetta con roastbeef e melanzane

La schiscetta con roastbeef e melanzane ripiene Questa schiscetta con roastbeef e melanzane ripiene è una meravigliosa composizione, ricca di sapore e proprietà nutrizionali: una buona base di...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


25-09-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti