bg header
logo_print

Mousse di mele con chips, un dessert davvero gustoso

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

mousse di mele con chips di mele
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette a basso contenuto di nichel
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 30 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (48 Recensioni)

Mousse di mela con chips, un dessert croccante

Che ne dite di un dessert diverso dal solito, non solo morbido ma anche croccante? E’ proprio questa la peculiarità della mousse di mele con chips. Alla morbidezza della crema si accompagna la croccantezza delle fettine di mela caramellate e cotte al forno. Una ricetta semplice e di grande impatto, che vi permetterà di fare bella figura con i vostri commensali, regalando un fine pasto speciale o una merenda sostanziosa fuori dagli schemi.

Il procedimento si divide in tre fasi: la preparazione delle chips, la preparazione della mousse e la composizione del dessert. Per quanto concerne la prima fase si tratta di seguire pochi semplici accorgimenti, per quanto non proprio intuitivi. Occorre tagliare le mele a fettine e cuocerle in uno sciroppo di acqua e zucchero, poi vanno scolarle ed essiccarle al forno. A sua volta, l’essiccazione si divide in due fasi: una al forno a 110 gradi con un foglio di carta da forno a coprire le mele e una seconda cottura a 60 gradi.

Ricetta mousse di mele

Preparazione mousse di mele

Per preparare la mousse di mele iniziate dalla preparazione delle chips. Lavate le mele e riducetele a fettine sottili, con uno spessore di circa 2 mm. Mettete a bollire acqua e zucchero e cuocetevi dentro le mele. Aggiungete qualche goccia di succo di limone, lasciate cuocere un minuto, poi spegnete il fuoco e lasciate tutto così, a riposo, per sei ore.

Scolate le mele dallo sciroppo ed asciugatele per bene. Mettete le fettine in una teglia tra due fogli di carta forno. Ponete quindi le mele in cottura per un’ora a 110°. Trascorsa la prima ora, rimuovete il foglio di carta forno superiore, poi lasciate in cottura altri 60 minuti. Nel frattempo, preparate la mousse. Lavate le mele e sbucciatele.

Tagliate a pezzi le mele, eliminando torsolo e semini ed unitele al succo di mela, mettendo il tutto in una casseruola con coperchio. Cuocete a fuoco basso per circa 20 minuti, mescolate e attendete che si ammorbidiscano le mele.

A metà cottura, mettete la panna fresca, le fruste ed una ciotola in freezer. per 15 minuti. Quando sarà terminata la cottura, frullate le mele a purea e mescolatele con metà dello zucchero a velo. Aggiungete il succo di limone, mescolate ancora e mettete da parte.

Riprendete dal freezer gli strumenti e montate la panna a neve. Incorporate la panna nel composto di mele, avendo cura di fare movimenti dal basso verso l’alto. Trasferite il composto nelle coppette da servizio monoporzione e mettetele in frigo per un’ora. Aggiungete le chips nelle monoporzioni al momento del servizio.

Ingredienti mousse di mele

  • 2 mele Golden
  • succo di 1 limone
  • 200 gr. di zucchero di canna
  • 1 kg di mele Golden
  • 300 ml di panna da montare consentita
  • 50 gr. di zucchero di canna
  • 20 ml di succo di limone
  • 20 ml di succo di mela.

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari?

Giunti a questo punto vale la pena chiedersi: la mousse di mele con chips è indicata per chi soffre di intolleranze alimentari? Per quanto concerne i celiaci non c’è nessun problema. Le chips non sono realizzate con i cereali, dunque la ricetta è del tutto priva di glutine.

Discorso molto più complesso per quel che concerne l’intolleranza al lattosio. La mousse è realizzata con la panna, che di norma contiene questa sostanza. Nessuno vi vieta, però, di utilizzare una variante delattosata. Ne trovate parecchie al supermercato, anche di buona qualità e indistinguibili rispetto alle controparti con lattosio. Semaforo giallo invece per gli intolleranti al nichel. Mele e latte sono sicuri, mentre il limone contiene un po’ di nichel. Dunque, considerando anche la dose minima impiegata, la ricetta è adatta per chi soffre di intolleranze moderate.

Quali mele utilizzare?

Si fa presto a dire mela. Ne esistono infinite varianti e ciascuna è dotata di una sua specificità. Quale tipo di mela utilizzare in questa mousse di mele? Ovviamente va usata una mela abbastanza croccante, che non si sfaldi durante la preparazione delle chips. La mela più famosa in questo senso è senz’altro la Golden. La polpa causa sensazioni gradevoli al palato e risulta a suo modo morbida. Il sapore, poi, è delizioso e a metà strada tra il dolce e l’acidulo. Dal punto di vista nutrizionale non vi sono grandi differenze rispetto alle altre varietà, se non un contenuto leggermente superiore di fruttosio (che è una sorta di dolcificante naturale). Per il resto troviamo dosi abbondanti di vitamina C, che supporta il sistema immunitario e aiuta l’organismo ad assorbire il ferro.

Ottimo è anche l’apporto di potassio, che migliora la pressione del sangue e funge da antiossidante. Tra questi ultimi troviamo la quercetina, che di recente si è rivelata utile nella prevenzione delle patologie con origine virale. Non mancano poi le fibre, tra cui spicca la pectina che fa anche bene al cuore. L’apporto calorico varia da frutto a frutto, ma in media si attesta sulle 50 kcal per 100 grammi. In occasione di questa ricetta va utilizzato circa un chilo e mezzo di mele per tutte e quattro le porzioni.

chips di mele

Come preparare la mousse di mele?

Che dire della mousse di mele? Tanto per cominciare dovrete fare grande attenzione alla sua preparazione in quanto rappresenta un po’ l’anima del dessert. In secondo luogo dovreste porre attenzione sulla proporzione tra gli ingredienti, in particolare tra lo zucchero e il succo di limone. Il rischio di è ritrovarsi con una mousse o troppo dolce o troppo acidula. Per il resto dovrete utilizzare le già citate mele Golden e una discreta dose di panna.

Il procedimento è semplice, per quanto un po’ laborioso. Si tagliano a pezzi le mele e poi si cuociono per una ventina di minuti in una pentola insieme al succo di mela e alla panna (che si aggiunge a metà cottura). Poi si frulla il tutto, si aggiunge il succo di limone e si incorpora la panna montata. Mi raccomando, la panna deve essere montata con una frusta e posta su una ciotola fredda da freezer. A questo punto non rimane che mettere la mousse nelle coppe, lasciarle raffreddare in frigo e inserire le chips di mela prima di servire.

Ricette di mousse ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...