Farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi : trionfo di bontà!

Farfalle ai carciofi zucca e pistacchi

Qualità e rispetto della stagionalità: le farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi

Le farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi è un vero must per chi in cucina è attento alla stagionalità e alla qualità dei prodotti. Se come me amate proporre ai vostri invitati pietanze buone ma anche fresche di stagione, continuate a seguirmi per scoprire come realizzare delle farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi da veri chef!

Carciofi, l’ideale per la regolarità intestinale

Conoscendo meglio i carciofi (Cynaria scolymus) si scopre che questi ortaggi erano molto noti già tra i Greci, che li chiamavano kinara, e i Romani, che invece li chiamavano cynara. Dovete però sapere che il nome attuale dei carciofi deriva, però, dall’arabo al kharshuf. Aldilà delle loro origini, è importante sapere che i carciofi rappresentano una fonte importante di potassio e sali di ferro.

Al loro interno troviamo un principio attivo, la cinarina, che stimola la diuresi e la secrezione biliare. Protettori indiscussi del fegato, i carciofi provocano appunto un aumento del flusso biliare e sono molto indicati nella dieta di chi soffre di diabete. Inoltre, i carciofi sono anche tra gli alimenti con il più alto contenuto di fibre, utili quindi per la regolarità intestinale. Infine, quest’alimento ha un effetto positivo sul sistema cardiocircolatorio, poiché è ipocolesterolemizzante.

Farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi

Zucca e pistacchi, due protagonisti della ricetta di oggi

Con il termine “zucca” si denominano diverse piante della famiglia delle Cucurbitacee. Questo alimento, povero di calorie ma ricco di nutrienti, è importante per la sua azione diuretica e calmante. Come tutti gli ortaggi di colore arancione, poi, è ricca di carotene, sostanze di cui il nostro organismo si serve per produrre vitamina A e che vantano proprietà antiossidanti e antinfiammatorie.

Quest’ortaggio dal sapore dolce e molto gradevole, contiene, inoltre, molti altri minerali e vitamine, tra cui calcio, potassio, sodio, magnesio, fosforo e vitamina E. Buona anche la quantità di aminoacidi e di fibre. Infine, la zucca è un prodotto molto versatile in cucina; tant’è che nella ricetta di oggi, lo troviamo perfettamente bilanciato con altri ingredienti, tra cui i carciofi e i pistacchi.

Questi ultimi sono i semi della pianta di pistacchio (Pistacia vera) che appartiene alla famiglia delle Anacardiaceae. Ricchi di sostanze antiossidanti (tra cui luteina, beta-carotene e tocoferoli), i pistacchi sono ottimi alleati per la salute degli occhi e per prevenire disturbi cardiovascolari.

Non solo, quest’alimento molto energetico, è anche un’importante fonte di sali minerali (fosforo, calcio, potassio e ferro) e vitamine (E, B1 e B6). Da consumare con moderazione, soprattutto se avete problemi di obesità, ipertensione o diabete, il pistacchio dà quel tocco di squisitezza in più alle farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi.

Ed ecco la ricetta delle farfalle ai carciofi, zucca e pistacchi

Ingredienti per 4 persone:

  • 260 gr di farfalle consentite
  • 4 carciofi
  • 400 gr di polpa di zucca
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di pistacchi tritati grossolanamente
  • qualche grano di pepe rosa
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • qb. di sale

Preparazione

Mondate i carciofi eliminando le foglie esterne più dure e parte del gambo. Tagliateli a metà e togliete l’eventuale “barba” interna, quindi tagliateli a piccoli spicchi e metteteli in acqua acidulata con succo di limone per 10 minuti.

Trascorso questo tempo, in un tegame antiaderente con l’olio caldo fate rosolare leggermente lo spicchio d’aglio, quindi eliminatelo e aggiungete i carciofi ben scolati e la polpa di zucca tagliata a dadini.

Regolate di sale e cuocete, mescolando e unendo se necessario poca acqua, per circa 10 minuti.

Mettete intanto a lessare la pasta, scolatela al dente e versatela nel tegame con gli ortaggi.

Fate saltare in padella per 2 minuti, poi servite guarnendo con i pistacchi e il pepe rosa.

Buon appetito!

1/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Lasagne con salmone e verdure

Lasagne con salmone e verdure, un piatto ottimo...

Lasagne con salmone e verdure, un piatto creativo Le lasagne con salmone e verdure sono un’alternativa alle classiche lasagne. Consiglio di preparare questo primo piatto a Natale, in quanto...

Pasta alla crema di broccoli

Pasta alla crema di broccoli, un piatto da...

Pasta alla crema di broccoli e spalmabile alla Capra, un piatto salutare La pasta alla crema di broccoli e il Fresco Cremoso alla Capra è uno dei primi piatti semplici e capace di regalare molte...

Zuppa di cardi

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano,...

Zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano, un piatto sostanzioso e leggero La zuppa di cardi con ceci e Jamon Serrano è un primo piatto ricco di proteine, ma comunque leggero. E’ realizzato con...

Corzetti con porcini

Corzetti con porcini, un primo rustico e raffinato

Corzetti con porcini, un primo ricco ma leggero I corzetti con porcini sono un primo piatto che riconcilia con la più antica tradizione italiana, infatti sono realizzati con ingredienti semplici,...

Minestrone con finocchi e cavolfiore

Minestrone con finocchi e cavolfiore, un primo leggero

Minestrone con finocchi e cavolfiore, quando un piatto classico è anche buono Il minestrone con finocchi e cavolfiore è un primo tradizionale, ossia la classica ricetta semplice da realizzare e in...

Mafalde con camembert e broccoletti

Mafalde con camembert e broccoletti, un primo cremoso

Mafalde con camembert e broccoletti, il segreto è nella pasta Le mafalde con camembert e broccoletti sono una splendida idea per un primo piatto fuori dall’ordinario, che coniuga gusto e...

15-02-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti