Stuzzicanti millefoglie di melanzana con cestini di verdure

millefoglie di melanzana
Commenti: 2 - Stampa

Stuzzicando l’appetito in un pic-nic con le millefoglie di melanzana

Stuzzicanti millefoglie di melanzana con cestini di verdure. Mangiare bene è sempre un piacere ma farlo all’aperto, magari in un bel parco o a mare, ha anche un piacere in più.

Una coccola al tempo stesso per il palato, per gli occhi e per l’anima, oseremmo dire. Ritagliamoci dunque momenti di benessere, a partire dalle piccole tentazioni della gola.

Con questo mood puntato ad un pic-nic oppure ad un buon aperitivo o antipasto da gustare comodamente a casa, abbiamo pensato alle millefoglie di melanzana con cestini di verdure.

Queste piccole leccornie, semplici da preparare ma meravigliose da assaporare, sono un asso nella manica da preparare al momento giusto. Potevo preparare la parmigiana di melanzane ma non avevo in casa la salsa di pomodoro e la mozzarella . Pochi minuti, ingredienti che abbiamo sempre a casa ed un risultato di alto livello senza stress. Riuscite forse ad immaginare niente di meglio?

Stare a contatto con la natura è benefico, soprattutto per chi è sempre in città. Non sempre è possibile approfittare delle vacanze per stare all’aria aperta, per questo, esiste un’opzione molto più economica e rapida: il picnic. Basta una giornata libera per abbandonare tutti gli impegni e per scappare in campagna, in montagna o al mare.

Non c’è bisogno di una grande organizzazione per fare un picnic in giornata. Basta scegliere un luogo tranquillo e decidere cosa portare da mangiare. Ovviamente, sarà indispensabile portare tutta l’attrezzatura necessaria, ad esempio tovaglie, piatti di plastica o tovaglioli e dei sacchetti per la spazzatura.

La cremosità del formaggio senza lattosio Exquisa

Tutto il buono delle verdure, confezionato in un modo assolutamente sfizioso e light, senza glutine e senza lattosio. Pensiamo alle melanzane ed a tutti i vantaggi che offrono a livello nutrizionale. Le verdure vengono semplicemente scottate sulla griglia e poi farcite a torretta con della deliziosa crema di formaggio e prosciutto. Una delizia assemblata a freddo per le nostre millefoglie di melanzane e che proprio per questo possono essere portate in giro e consumate anche lontano da casa, senza rinunciare al meglio del loro sapore.

millefoglie di melanzana

Elemento essenziale di questa composizione è uno dei nostri prodotti preferiti, l’eccellente formaggio fresco cremoso senza lattosio Exquisa, in questo caso arricchito con Parmigiano, olio, pepe e sale, per esaltarne ancora di più il gusto. Questo formaggio, figlio di una marca della quale ci fidiamo oramai da anni, è indispensabile per la buona riuscita di questa millefoglie e di tante altre ricette.

Una meravigliosa pasta sfoglia piena di verdure

Uno dei modi più gustosi di mangiare verdure (e non solo) è racchiuderle all’interno della pasta sfoglia. Per questa ricetta, così da non farci mancare nulla, vi consigliamo la pasta sfoglia Exquisa base fresca del Mulino Bertotti, perfetta per ricette dolci e salate.

Questa sfoglia è un must have del nostro frigo, infatti, non è difficile poterla avere sempre disponibile per preparare questi cestini di verdure, o altre ricette davvero sfiziose. E poi, va da sé, una volta sperimentata la facilità di preparazione dei cestini a partire dalla base fresca pronta, vi verrà voglia di riproporli con tanti tipi diversi di farcitura. Liberate dunque la fantasia!

Ed ecco la ricetta delle millefoglie di melanzana con cestini di verdure:

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane lunghe
  • 125 gr. di formaggio cremoso Senza Lattosio Exquisa
  • 120 gr. di prosciutto cotto
  • 1 base sfoglia Exquisa
  • 30 gr. di Parmigiano Reggiano 36 mesi
  • 1 peperone rosso,  1 carota, 1 zucchina
  • 1 uovo
  • uno spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • un pizzico di sale

Preparazione: 

Iniziate a preparare la millefoglie di melanzane ! Lavate le melanzane e tagliate via le estremità. Ricavate delle fette di misura regolare di circa mezzo centimetro , preferibilmente con l’ausilio di una mandolina. Alcuni le coprono di sale grosso per farle spurgare ma non sempre è necessario.

Riscaldate una griglia e scottate le fettine, circa 2-3 minuti per lato e man mano adagiatele su della carta assorbente o carta forno . In una coppa, unite il formaggio fresco, l’olio, il Parmigiano grattugiato ed il sale.

Mescolate tutto assieme con una forchetta fino ad ottenere un composto di formaggio omogeneo e spumoso. Componete le millefoglie, 8 torrette, intervallando una fettina di melanzana, una di prosciutto ed uno strato di formaggio cremoso.

Per preparare i cestini di verdure, lavate i peperoni e levate le estremità, i semini e le parti bianche. Lavate la zucchina e grattate la carota.

Tagliate le verdure a dadini, alla brunoise, poi passate il tutto in padella con olio, aglio, sale e pepe. Stendete la pasta sfoglia e dividetela in 8 quadrati di uguali dimensioni.

Adagiate i quadrati di pasta sfoglia negli stampini monodose. Ripartite le verdure nei cestini. Volendo potete completare con delle foglie di basilico . Spennellate con dell’uovo e mettete il tutto in cottura per circa 12-15 minuti a 200° in un forno pre-riscaldato o fino a quando non sono dorati. E’ meglio servirli a temperatura ambiente .

5/5 (366 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

2 commenti su “Stuzzicanti millefoglie di melanzana con cestini di verdure

  • Lun 19 Lug 2021 | Marina ha detto:

    Nonnapaperina sai che ti dico? Mi hai dato un’ottima idea con i cestini come contenitori. Ci devo provare. Sono difficili da fare?

    • Lun 19 Lug 2021 | Tiziana Colombo ha detto:

      Marina sono davvero molto facili. Le prime volte puoi utilizzare dei pirottini o delle scodelline.

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Camembert con aglio e rosmarino

Camembert al forno con aglio e rosmarino, una...

Camembert al forno con aglio e rosmarino, un antipasto suggestivo Il Camembert al forno con aglio e rosmarino può essere definito un antipasto fuori dall’ordinario. A suo modo, il metodo di...

Falafel con lupini

Falafel con lupini, un delizioso spuntino vegetariano

Falafel con lupini, a metà strada tra la cucina araba e mediterranea I falafel con lupini sono uno spuntino vegetariano, molto leggero e nutrienti. Si tratta, di base, di polpettine realizzate con...

Focaccia con filetto di maiale tonnato

Focaccia con filetto di maiale tonnato per intenditori

Focaccia con filetto di maiale tonnato, una sofisticata combinazione di sapori La focaccia con filetto di maiale tonnato, pomodorini gialli e puntarelle può essere considerata, a secondo degli usi,...

Tramezzino con barbabietola

Sandwich con barbabietola, un pasto veloce e squisito

Sandwich con barbabietola, un meraviglioso incontro tra sapori Il sandwich con barbabietola può essere considerato uno spuntino delizioso, facile da preparare, nutriente e sano. E’ perfetto per i...

Sandwich di anguria

Sandwich di anguria, uno snack tra il dolce...

Sandwich di anguria, una singolare commistione di sapori Il sandwich di anguria è uno stuzzichino davvero peculiare, che reinterpreta il concetto stesso di sandwich e propone un modo diverso di...

Carpaccio di eglefino e anguria

Carpaccio di eglefino, un piatto elegante

Carpaccio di eglefino, un secondo speciale Il carpaccio di eglefino è un secondo molto particolare. Presenta ovviamente alcune caratteristiche dei carpacci classici, ma allo stesso tempo porta...


Nota per l’intolleranza al nichel

Note per chi deve seguire una dieta a Basso contenuto di nichel. Da leggere attentamente! Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel e fare attenzione a tutto quello che ci circomda. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


12-09-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti