bg header
logo_print

Involtini di melanzane al prosciutto cotto, un piatto unico

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

involtini di melanzane al prosciutto cotto
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 20 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Involtini di melanzane al prosciutto cotto, una vera delizia!

Oggi voglio proporvi una ricetta interessante. Di cosa si tratta? Degli involtini di melanzane al prosciutto cotto. Perfetti per chi soffre di celiachia e intolleranza al lattosio, sono caratterizzati dall’utilizzo di un ingrediente speciale. Si tratta del prosciutto cotto C’era una Volta, una vera eccellenza italiana priva di glutine, lattosio e proteine del latte.

In questo caso il nome dice davvero tutto. Il prosciutto cotto C’era una volta di Parmacotto è un omaggio agli antichi metodi di cottura. 100% italiano, viene cotto lentamente per esaltarne al massimo il sapore.

Privo di aromi artificiali, ha un sapore unico, che ricorda quella dedizione e quell’amore tipici di chi, quando c’erano meno mezzi rispetto ad oggi, si metteva in cucina consapevole dell’importanza di ritmi della natura.

Come già detto, è privo sia di glutine sia proteine del latte. Non c’è che dire: quando si soffre di intolleranza al lattosio o di celiachia, non si deve certo dire addio al buon cibo! Questo prosciutto è un’ottima testimonianza al proposito.

Ricetta involtini di melanzane al prosciutto cotto

Preparazione involtini di melanzane al prosciutto cotto

  • Tagliate a fette le melanzane e grigliatele da tutte e due le parti. Lasciate che raffreddino leggermente poi mettete sopra ad ogni fetta di melanzana grigliata prima una fetta di prosciutto e una di scamorza.
  • Arrotolate la fetta di melanzana su se stessa e chiudete con due stuzzicadenti.
  • Nel frattempo cuocete la passata di pomodoro con un pizzico di sale, pepe e olio extravergine.
  • Oliate una pirofila, versate sul fondo il pomodoro, adagiate gli involtini.
  • Profumate con del timo e cuocete a 180 gradi per 20 minuti circa.

Ingredienti involtini di melanzane al prosciutto cotto

  • 2 melanzane grandi
  • 8 fette di prosciutto cotto C’era una volta Parmacotto
  • 8 fette di scamorza Deliziosa
  • 10 cucchiai di passata di pomodoro
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale e di pepe.

Melanzana: le principali proprietà e varietà

A questo punto è il caso di approfondire le proprietà degli ingredienti principali di questi involtini di melanzane al prosciutto cotto. In particolare, quali sono i benefici della melanzana? In primo piano troviamo senza dubbio la presenza di potassio, un minerale essenziale per l’efficienza della circolazione ematica e del sistema nervoso.

Le melanzane, inoltre, sono ricche di vitamina A, una sostanza caratterizzata da un’importante efficacia dal punto di vista antiossidante. Le melanzane sono associate alla famiglia delle solanacee. Fruttificano a partire da una pianta di piccole dimensioni, che raramente supera il metro di altezza. Le melanzane non sono molto esigenti al punto di vista della coltivazione. Tuttavia, detestano i climi troppo freddi e troppo caldi, e preferiscono terreni ben irrigati. Sopportano bene la luce solare, ma è bene che crescano in un posto ben riparato.

Le melanzane sono tra gli ortaggi più consumati, sono buone, leggere e nutrienti. Rappresentano un’eccezionale fonte di potassio, fosforo e magnesio. Ottimo anche l’apporto di vitamine, e in particolare della vitamina C e della K. Inoltre stimolano la produzione di bile e contribuiscono a mantenere sotto controllo il colesterolo. Soprattutto, sono ricche di antocianine, antiossidanti che fanno bene al cuore e aiutano a prevenire il cancro. L’apporto calorico è davvero basso, pari a 18 kcal per 100 grammi.

Le proprietà benefiche della melanzana non finiscono certo qui! Da ricordare è anche il fatto che sono ricchissime d’acqua. Questa peculiarità le rende particolarmente adatte alle diete depurative. La melanzana è ottima pure per stimolare la produzione di bile e per tenere basso il colesterolo cattivo LDL, con ovvi vantaggi per la salute del cuore! Provare per credere!

involtini di melanzane al prosciutto cotto

I tipi più conosciuti di melanzane

Gli involtini di melanzane al prosciutto cotto mi danno l’occasione di approfondire il discorso su uno degli ortaggi più apprezzati in cucina. Le melanzane sono coltivate da millenni, dunque non stupisce l’abbondanza di varietà. Esse si distinguono per gusto, colore e sapore. Ecco quelle più consumate.

  • Tonda-ovale (o violetta messinese). E’ quella più diffusa, il suo colore va dal viola al nero e la sua polpa è piuttosto spugnosa.
  • Lunga. La forma è allungata e il colore è scuro. Il sapore è invece deciso e piccante. E’ ottima da fare alla griglia o fritta.
  • Viola. E’ simile alla tonda-ovale. Si caratterizza, però, per il colore viola chiaro e per la quantità limitata di semi.
  • Striata. Si caratterizza per il sapore, che è spiccatamente dolce. Spesso è utilizzata anche in pasticceria.
  • Baby. Simile alla melanzana lunga, ma più piccola e con un sapore più dolce.
  • Bianca. Si caratterizza per il colore chiaro, un sapore intenso (ma non piccante) e una polpa molto compatta.
  • Perline. Si tratta di un ortaggio dalla forma fine e allungata. Si tratta di un incrocio fra vari tipi di melanzane ma con meno semi e polpa rispetto alle melanzane comuni.

Fantastico, vero? Certo che sì! La natura ci fa dei regali meravigliosi, che possono essere utilizzati per preparare ricette speciali come questa. Pietanza sana, gustosa e genuina, incanterà i vostri ospiti soddisfacendo anche i palati più esigenti.

Non rimane che prepararla! Vi assicuro che è facilissima e che il risultato sorprenderà sia voi, sia le persone più care con le quali condividerete la cena o il pranzo. Il motto: #stabenecontutto

La scamorza fa ingrassare?

La lista degli ingredienti degli involtini di melanzane al prosciutto cotto include anche la scamorza. La sua funzione è importante in quanto si scioglie facilmente, apportando così un elemento cremoso. Alcuni potrebbero storcere il naso, infatti la scamorza è considerata troppo grassa e calorica. In realtà si pone sullo stesso piano degli altri tipi di formaggi a breve stagionatura: apporta circa 350 kcal per 100 grammi e contiene “solo” il 26% di grassi. Le virgolette sono d’obbligo, per quanto alcuni formaggi reputati più nobili, come il Parmigiano e il Grana, siano decisamente più grassi.

Al netto di ciò, la scamorza contiene tutti i nutrienti del latte. Sto parlando delle proteine (che rappresentano il 25%) del calcio e della vitamina D. Il calcio fa bene alle ossa, mentre la vitamina D supporta il sistema immunitario come poche altre sostanze in natura.

Quali spezie usare per aromatizzare gli involtini di melanzane al prosciutto cotto

La ricetta degli involtini di melanzane e prosciutto cotto è molto semplice, infatti non contiene spezie o erbe aromatiche, se si esclude il pepe. Tuttavia, si può pensare ad una fase di aromatizzazione più corposa e complessa. Cosa utilizzare in questo caso? Per rispondere a questa domanda è necessario trovare il giusto equilibrio tra melanzana, scamorza e prosciutto, che in fatto di erbe aromatiche esprimono compatibilità diverse.

Un buon punto di incontro potrebbe essere dato dal basilico, che presenta un aroma intenso ma tutto sommato fresco. Il basilico valorizza le melanzane, insaporisce i formaggi e non stona troppo con il prosciutto. Al limite, se pensate a sentori intensi, potreste optare per la menta. In questo caso, però, fate attenzione alle dosi, la menta è una delle erbe aromatiche più potenti e tende a coprire gli altri sapori.

Ci vanno le salsine sugli involtini di melanzane e prosciutto cotto?

Si potrebbe pensare anche a qualche salsina per questo piatto succulento, ovviamente da versare in una ciotolina e servire a parte. Anche in questo caso è bene ponderare le scelte, al fine di evitare abbinamenti poco azzeccati o che stancano presto. Un’idea è quella di accompagnare gli involtini con una salsa agrodolce. In questo caso potreste prepararne una con il concentrato di pomodoro, lo zucchero e l’aceto. Al limite potreste aggiungere anche un po’ di salsa di soia. Sarebbe un buon modo per impreziosire gli involtini e aumentare il loro spessore organolettico.

A tal proposito va bene anche la salsa yogurt, magari arricchita con cetriolini tritati, prezzemolo e basilico. In tal caso introdurrete un gradevole elemento acidulo ma equilibrato, tale da valorizzare gli involtini senza coprire i delicati sapori delle melanzane, della scamorza e del prosciutto.

Qualche variante interessante per questa ricetta

Potreste pensare a qualche variante di questi involtini di melanzane, per esempio il prosciutto cotto può essere sostituito con un salume o un insaccato dal sapore delicato, come la pancetta. Potreste cambiare registro e optare per una farcitura più intensa e sapida, come quella composta dal prosciutto crudo, dallo speck o dalla bresaola (evitate la punta d’anca che è mediamente molto stagionata).

E per quanto concerne il formaggio? La scamorza è decisamente azzeccata, ma può essere comunque sostituita con un formaggio a breve stagionatura. Il candidato migliore, in questo caso è dato dal caciocavallo. Al limite, e se non avete niente di meglio, potete utilizzare la provola. Se invece puntate a sapori più delicati e più dolci, potete utilizzare un classico formaggio cremoso o una crescenza. L’importante è ponderare le scelte e ragionare sugli abbinamenti e sul sapore finale.

FAQ sugli involtini di melanzane al prosciutto cotto

Cosa abbinare agli involtini di melanzane?

Gli involtini di melanzane possono fungere da secondo piatto leggero e gustoso. Se intendete comporre un menù coerente, potreste abbinare gli involtini con una pasta condita in modo leggero, oppure con un risotto semplice, piuttosto che con una zuppa. Per quanto concerne i contorni va bene una gustosa insalatina.

Come farcire gli involtini di melanzane?

In questo caso la ricetta opta per il prosciutto cotto e per la scamorza, ma le soluzioni sono numerose e comprendono anche ingredienti vegetali. L’importante è utilizzare ingredienti potenzialmente delicati, in modo da non relegare in secondo piano il sapore delle melanzane.

Come si fa a grigliare le melanzane?

Per grigliare le melanzane è importante ungere leggermente la piastra e disporre le melanzane tagliate a fette sottili in modo che non si sovrappongano le une alle altre. Per grigliare le fette di melanzane dovrebbero bastare pochi minuti per lato.

Ricette di involtini ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata con arrosto di alce

Insalata con arrosto di alce, un secondo intenso...

Cosa sapere sulla carne di alce La ricetta dell'insalata con arrosto di alce ci permette di spendere qualche parola sulla carne di alce, così poco diffusa dalle nostre parti eppure così buona. Il...

Hamburger di verdure grigliate

Hamburger di verdure grigliate, un’alternativa vegetariana

Quali verdure usare per questo tipo di hamburger? L’hamburger di verdure grigliate si basa proprio su questi ultimi ingredienti per dare vita ad un secondo piatto davvero gustoso. Quali verdure è...

Lumache fritte

Lumache fritte, un finger food per stupire

Una panatura semplice ma efficace E’ proprio la panatura a qualificare come facile questa ricetta con lumache fritte. La impanatura è formata da farina, uova sbattute con sale e pepe,...