bg header

Dadolata di topinambur con pesto di barbabietole

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

dadolata di topinambur con pesto di barbabietole

La dadolata di topinambur con pesto di barbabietole: piatto che stupisce

La dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole è un secondo piatto, un contorno o un antipasto perfetto, alla portata di tutti palati. Si tratta infatti di una ricetta vegetariana, senza glutine, senza lattosio e, soprattutto, ad un ridottissimo apporto calorico. Un tris di ingredienti, insomma, che faranno esplodere il gusto ad ogni assaggio! Siete scettici? Non preoccupatevi: quando assaggerete questa pietanza, vi renderete conto che ne sarà valsa la pena!

Il topinambur, che è l’ingrediente principale di questo piatto, è un tubero definito “della salute”, grazie alle sue molteplici proprietà. Non contiene colesterolo, una porzione di 100 g è in grado di apportare al nostro corpo una notevole quantità di fibre, accelera il metabolismo, combatte stanchezza e stress, e aumenta le difese immunitarie. Potrete portare in tavola tutte queste proprietà (e non solo), preparando la deliziosa dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole!

Unire sapore e benefici è possibile!

Certamente, il topinambur fa la differenza ogni volta che viene inserito nella nostra alimentazione quotidiana. Tuttavia, non dobbiamo sottovalutare le potenzialità degli altri ingredienti di un buon piatto di dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole. Per quanto riguarda il pesto di barbabietole, infatti, possiamo dire che la sua caratteristica principale è il colore rosso, ma non dimentichiamo di certo le interessanti proprietà rimineralizzanti, rinfrescanti e antiossidanti di cui vanta questo alimento.

La barbabietola contiene elevate quantità di calcio, potassio, ferro, fosforo e magnesio. Studi piuttosto recenti l’hanno addirittura inserita nella lista degli alimenti consigliati per la prevenzione del cancro.

Il sapore peculiare della barbabietola può necessitare di condimenti differenti, a seconda della ricetta di destinazione. Nel caso delle insalate, per esempio, l’ideale sarà condire con un filo d’olio, del sale, dell’aceto (o del succo di limone). Nel caso di ricette che prevedano la barbabietola abbinata ad altre verdure, salumi o formaggi, sarà meglio evitare l’aspro del limone o dell’aceto perché potrebbero non sposarsi bene.

Le barbabietole rosse, cotte in padella, sono un contorno perfetto per carne o pesce. In questo caso la scottatura andrà fatta con un po’ d’olio d’oliva, un trito di cipolla, sale e pepe. Volendo dare un tocco in più si può aggiungere del rosmarino o eventualmente altre spezie a piacere.

Potete preparare anche la maionese di barbabietola. E’ un’alternativa preziosa alla normale maionese. Si caratterizza, oltre che per la presenza della barbabietola, anche per l’assenza delle uova. Una differenza vistosa con la maionese normale è anche il colore, infatti si presenta con un bel colore violaceo, dovuto in parte dalla barbabietola rossa. E’ proprio quest’ultima, comunque, ad incidere maggiormente lato gusto e sulle proprietà nutrizionali. Una scelta ben precisa, che ha voluto premiare la genuinità e, soprattutto, un alimento prezioso come la barbabietola.

Ultimo fondamento della dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole sono appunto queste ultime. Si tratta di un frutto secco famosissimo per i suoi molteplici benefici: in particolare, è ricco di vitamina E, che protegge la pelle dell’invecchiamento e dai raggi UV.

Un piatto nutriente? La dadolata di topinambur con pesto di barbabietole

Insomma, si tratta di una pietanza letteralmente fatta di bontà e salute! Anche le nocciole sono ritenute ottime antitumorali e, grazie alla presenza di fitosteroli, vengono indicate come un alimento utile alla prevenzione delle malattie cardiovascolari. Questo ingrediente della dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole dona carattere al nostro pasto e una sostanziosa dose di energia al nostro organismo!

È dunque perfettamente chiaro come questo mix di ingredienti riesca a dare vita ad un piatto ricco di benefici senza trascurare, al tempo stesso, la gratificazione del nostro palato! Nonostante tutto, la nutriente e golosa dadolata di topinambur con pesto di barbabietole e nocciole apporta un ridotto contenuto di calorie dunque… guai a chi dice che ciò che fa bene non può essere buono!

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di topinambur
  • 120 gr. di barbabietole rosse
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di basilico
  • 20 gr. di nocciole
  • 4 gr. di polvere di cardamomo
  • 1 cucchiaio di Perle di aceto balsamico
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Pelate e pulite accuratamente i topinambur. Tagliateli a dadini e metteteli a bagno in acqua fredda per evitare l’ossidazione.

Lavate e pelate le barbabietole. Tagliatele a dadini e cuocete a vapore fino a quando saranno teneri.

Versate nel boccale del frullatore le barbabietole, l’aglio, il basilico e le nocciole, la polvere di cardamomo, sale, pepe e olio. Azionate, fino a raggiungere una consistenza cremosa.

Scolate e asciugate i topinambur. Spadellate a fuoco lento con un filo d’olio extra-vergine di oliva e lasciate cuocere qualche minuto a fuoco medio-basso coprendo la pentola con un coperchio.

Impiattate versando la crema di barbabietole e mettete sopra i dadini di topinambur una volta che saranno croccanti ma non bruciati. Decorate con un cucchiaio di granella di nocciola e perle di aceto balsamico.

5/5 (6 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Insalata di pane zichi

Insalata di pane zichi, una tipica ricetta sarda...

Cosa sapere sullo zichi Il protagonista di questa insalata è ovviamente il pane zichi, anche noto come “su zichi” (dove per “su” si intende l’articolo “il/lo”). Lo zichi è un...

Carciofi alla giudia

Carciofi alla giudia, un piatto della tradizione romana

Origini e curiosità dei carciofi alla giudia I carciofi alla giudia sono uno dei piatti più famosi e prelibati della cucina romana. La loro origine risale al XVI secolo, quando la comunità...

Insalata di quinoa natalizia

Insalata di quinoa natalizia, un’idea esotica per il...

Melograno e quinoa, un abbinamento che non ti aspetti Lo avrete già capito, i protagonisti di questa ricetta sono il melograno e la quinoa. Due ingredienti che raramente si trovano insieme, eppure...

logo_print