Krustader farciti, è qui la festa!

Krustader farciti

Per celebrare al meglio ogni occasione speciale, i Krustader farciti!

I Krustader sono buonissimi, ancor di più se farciti con ingredienti sani e gustosi! Divertitevi, come me, a crearne sempre di nuovi. Ogni occasione in fondo ben si presta per sfoggiare, con amici e parenti, un’elevata dose di fantasia e creatività. Colori, sapori, profumi: tutto è perfetto per celebrare in maniera leggera momenti di convivialità e festa.

 Avocado, che passione!

L’avocado, frutto verde che nella forma ricorda un po’ una pera, era già conosciuto e consumato dagli Aztechi, tanto che il nome avocado deriva proprio dall’azteco!

Non solo l’avocado è utilizzato in cucina in innumerevoli e fantasiose ricette, ma è un validissimo alleato per la salute del nostro organismo, grazie alle sue indiscusse proprietà nutritive. Avocado ossia acido folico, tante fibre, vitamine (A, C, E), sali minerali (soprattutto potassio e magnesio) e grassi monoinsaturi (acido oleico omega 9), dunque non solo non dannosi, ma che hanno anche effetti benefici sul sistema cardiovascolare, giacché aiutano a tenere sotto controllo il colesterolo.

Krustader farciti

Una curiosità in più: l’avocado è il frutto della Persea Americana Mill, un albero originario del Messico e appartenente alla famiglia delle Lauracee. La pianta si adatta meglio a paesi a clima caldo, tropicale e subtropicale, e i maggiori produttori sono Colombia, Perù, Repubblica Dominicana e Messico, ma ci sono coltivazioni anche in Indonesia, Stati Uniti, Kenia, Israele e in diversi paesi dell’America centrale e dell’America meridionale. In cucina, l’avocado si unisce felicemente alla carne, al pesce e ad altre verdure. In insalata, negli spiedini e/o come salsa: l’avocado accompagna qualsiasi preparazione. Infine, può essere utilizzato per preparare anche dei gustosi cocktail.

 Gamberetti, pomodori secchi, olive nere, cetrioli: quanti ingredienti saporiti!

Il bello di preparare i Krustader dando libero sfogo alla propria creatività è che poi potrete godere di tanti alimenti salutari ma pieni di gusto. Elencarvi tutti i benefici dei protagonisti dei miei Krustader farciti sarebbe un’impresa; però, se siete curiosi, v’invito fin da subito a rileggere alcune mie ricette passate, dove di sicuro troverete maggiori dettagli.

Ora, quindi, non vi resta che accendere il motore e partire… 3, 2, 1… via!

Ed ecco la ricetta dei Krustader farciti

Ingredienti per 12 Krustader farciti:

Una confezione di Krustader

 Per il primo riempimento:

  • 50 gr di formaggio fresco cremoso Senza Lattosio Exquisa
  • 15 olive nere
  • 1 pomodoro secco
  • 10 gr di basilico fresco 

Per il secondo riempimento:

  • 20 gr di cetrioli
  • un rametto di aneto
  • 50 gr di gamberetti
  • 50 gr di maionese

Per il terzo riempimento:

  • 1/2 avocado
  • 70 gr di Crème Fraîche al naturale aha! (Migros)
  • 10 gr di erba cipollina
  • q.b. di sale

Preparazione

Per il primo riempimento mettete tutti gli ingredienti nel mixer e frullate fino a ottenere un composto grossolano ma omogeneo.

Quindi farcitevi un terzo dei Krustader, terminandoli con una fogliolina di basilico.

Per il secondo riempimento tritate grossolanamente i gamberi e quindi fateli cuocere in padella finché non assumeranno il tipico aspetto rosato, infine rimuoveteli dal fuoco e fateli raffreddare.

Intanto tagliate i cetrioli a dadini spessi circa 2-3 millimetri. Uniteli poi alla maionese e ai gamberi. Farcitevi un terzo dei Krustader e decorateli con una parte del rametto di aneto.

Infine, per il terzo riempimento, tagliate l’avocado a metà, rimuovendo il seme e, poi, aiutandovi con un cucchiaio, rimuovendone la buccia.

Mettetelo nel frullatore insieme alla crème fraîche, regolate di sale e aggiungete qualche foglia di erba cipollina.

Una volta ottenuta una crema omogenea farcite gli ultimi Krustader, terminandoli con dell’erba cipollina.

Buon appetito!

Print Friendly, PDF & Email
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


18-05-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti