Frullato di Triphala e bevanda di mandorla

Frullato di Triphala e bevanda di mandorla
Commenti: 0 - Stampa

Una merenda sana e gustosa

Quante volte, da piccoli, ci siamo sentiti ripetere che esagerare a merenda fa male? Questo è vero solo in parte. Lo spuntino pomeridiano, molto apprezzato quando si è bambini, deve essere infatti valorizzato in quanto è molto importante per la salute. Per quali motivi? Il primo è molto semplice e riguarda l’allenamento del metabolismo.

Molto importante, ovviamente, è anche la prevenzione degli attacchi di fame, che diventa ancora più efficace se si scelgono alimenti caratterizzati dall’assenza di carboidrati complessi. Oggi voglio proporvi un’alternativa utile al proposito. Si tratta del Frullato di Triphala e bevanda di mandorla, una vera delizia adatta anche ai celiaci e perfetta per chi vuole depurarsi. Poi vogliamo parlare della comodità dei frullati, che possono essere preparati senza problemi a casa e portati in giro durante la giornata?

Polvere di Triphala : di cosa si tratta?

Cos’è la polvere di Triphala? Un composto costituito da tre tipi di frutta. Quali di preciso? Baritaki, Bibbitaki e amalaki. Molto apprezzati quando si punta a depurarsi e a mantenere regolare l’attività del colon, sono noti anche grazie alla medicina ayurvedica. La polvere di Triphala è efficace anche per favorire i movimenti intestinali. Caratterizzata da proprietà antiossidanti, questa polvere ha anche un ottimo effetto tonico e viene utilizzata nella medicina naturale per curare i disturbi oculari.

Alla scoperta dei benefici del Frullato di Triphala e bevanda di mandorla, ricca di calcio

Ora non resta che approfondire le caratteristiche dell’altro ingrediente principale del frullato: la bevanda di mandorla. Il mondo del latte vegetale è davvero affascinante e deve essere approfondito se si ha intenzione di migliorare la propria dieta o di affrontare un’intolleranza. In questo caso siamo davanti a una soluzione ricca di calcio, il che è ottimo per la salute delle ossa. Le proprietà del latte di mandorla non finiscono certo qui! Tra quelle da ricordare è bene citare la presenza di acidi grassi essenziali come gli omega 3, fondamentali per la salute del cuore.

Adesso non resta che procurarsi gli altri ingredienti, tra i quali sono presenti gli anacardi, e preparare questo frullato davvero speciale, che aiuta a depurarsi e ad arrivare a sera con più energia! Chi ha detto che fare merenda fa male può provare questo frullato, ottimo per celiaci e intolleranti, e ricredersi! Il successo è assicurato!

Ingredienti per 4 persone:

  • 5 gr. di Triphala in polvere
  • 200 gr. di bevanda di mandorla Granarolo
  • 55 gr. di anacardi
  • 52 gr. di cacao in polvere amaro
  • 50 gr. di miele di tarassaco

Preparazione:

Mettete tutti gli ingredienti, tranne gli anacardi nel bicchiere del frullatore.

Frullate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versatelo nei bicchieri e prima di servirlo in tavola aggiungete gli anacardi grossolanamente tritati.

5/5 (441 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Te al crisantemo

Tè al crisantemo, una bevanda salutare dal Giappone

Tè al crisantemo, un tè diverso e dal sapore complesso Il tè al crisantemo è un tè diverso da quelli che siamo abituati a bere. Di fatto si tratta di una tisana dal sapore delicato, più che un...

Liquore alla menta

Liquore alla menta, un drink dal profumo intenso

Liquore alla menta, un liquore facile da fare in casa Il liquore alla menta segue il canovaccio di quasi tutti i liquori fatti in casa. Il procedimento è infatti simile. Si tratta di macerare in...

Acqua aromatizzata con lime e melissa

Acqua aromatizzata con lime e melissa, molto rilassante

Acqua aromatizzata con lime e melissa, una bevanda salutare L’acqua aromatizzata con lime e melissa è una bevanda che coniuga leggerezza, gusto e attenzione per la salute. E’ una ricetta molto...

verbena

La verbena, una pianta officinale dalle mille proprietà

Le principali caratteristiche della verbena La verbena è una pianta perenne appartenente alla categoria delle verbenacee, che si trova spesso allo stato selvatico ed ha dimensioni contenute (in...

Tisana alla verbena

Tisana alla verbena, una bevanda salutare e depurativa

Tisana alla verbena, altro che camomilla La tisana alla verbena è un’ottima bevanda facile da preparare, che offre molto in termini organolettici e nutrizionali. E’ una bevanda rilassante, come...

Bevanda alla melissa

Bevanda alla melissa, un cocktail analcolico per tutti

Bevanda analcolica alla melissa, una tisana simile ad un cocktail La bevanda alla melissa analcolica è un cocktail molto semplice da realizzare e in grado di regalare molto in termini di gusto e di...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


24-01-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti