Ciambelle e ciambellone: tutti i trucchi e la mia ciambella al limone

Golosità con il buco … come preparare al meglio le ciambelle e il ciambellone

Ciambelle e ciambellone: tutti i trucchi e la mia ciambella al limone. Le ciambelle… chi di noi da bambini non si è chiesto almeno un volta che cosa possa mai servire questo buco al centro! Pochi e semplici ingredienti danno vita ad un dolce tanto antico quanto goloso e amato proprio da tutti. Allo yogurt, bicolore, alla nutella … di tipologie differenti ve ne sono a non finire.

Il risultato che ci proponiamo di farvi raggiungere è quello di un dolce spumoso, soffice, morbido e al tempo stesso dalla consistenza ideale da essere tagliato a fette con facilità. Sono queste le caratteristiche delle ciambelle perfette, sia esse siano piccole, le ciambelline, che di grandi dimensioni, come il famoso ciambellone.

Carta forno, giusto impasto e altri trucchi

Un dolce ben lievitato, con una leggera crepa in superficie, bello alto, anche più del doppio dell’impasto iniziale … non è impossibile realizzarlo. Le ciambelle basano tutta la loro sofficezza sulle uova: queste devono essere ben sbattute. I bianchi a neve devono risultare assai sodi: per accertarvene provate a verificare che reggano in piedi una forchetta, ecco il trucco della nonna.

Prima di essere infornato, l’impasto deve presentare una consistenza né troppo solida né liquida: fate la prova del cucchiaio. L’impasto non deve crollare subito dal cucchiaio, ma deve scendere piano piano e la maggior parte di esso deve restare ad esso attaccato. E’ questa la consistenza giusta, qualsiasi siano le varianti nelle quali è declinato.

L’importanza della scelta della teglia nella preparazione della ciambella

Ad ogni dolce il suo stampo: uno dei più comuni e utilizzati fin dai tempi delle nostre nonne è quello in alluminio. Questo permette una cottura decisamente uniforme delle ciambelle ma deve essere accuratamente unto e infarinato prima di versarvi l’impasto, altrimenti sarà quasi impossibile riuscire a sformare il dolce che rischia di attaccare ai lati, soprattutto del buco.

Oggi sono molto diffusi anche gli stampi in silicone,  un’alternativa molto pratica che consiglio di usare . Una volta comprato, questo va lavato per bene e poi oliato, operazione questa che non andrà più ripetuta per i successivi utilizzi. Prima di spostare il preparato del nostro dolce nella teglia dobbiamo avere però, in questo caso, un accorgimento: quello di far raffreddare completamente il contenuto. Diversamente, corriamo il rischio che una parte dell’impasto rimanga attaccato alla teglia.

Dolce da merenda veloce e golosa la ciambella al limone

I dolci semplici sono spesso anche i migliori. Concordate con noi? Con questa ciambella al limone con granella di zucchero possiamo sentire la morbidezza dell’impasto ed un intenso aroma al limone, fin dal primo assaggio. La granella di zucchero non è solo decorativa come si potrebbe pensare. Il gusto dello zucchero in questo formato offre una croccantezza sfiziosa, una nota in più per questo dolce. Ci piace preparare la ciambella proprio perchè cresce bella alta in cottura ed ogni fetta è un vero piacere da addentare.

Preparala poi è davvero semplicissimo con i giusti ingredienti. Ancora una volta, alla base di tutto, il mix tutti i dolci La Veronese. Questa miscela è una certezza per noi e ce ne avvaliamo spessissimo per preparare in fretta i nostri dolci preferiti. Senza glutine, senza lattosio e con un ridotto contenuto di grassi, il Mix La Veronese ci permette di mangiare dolci molto più spesso e senza sensi di colpa. Nella miscela sono mixate le migliori farine senza glutine, perfette per i dolci e predosate nella giusta proporzione, così da garantire impasti performanti e sicuri. Una comodità estrema a cui non vogliamo più rinunciare!Torta al limone e granella di zucchero ver 683x1024 Ciambelle e ciambellone: tutti i trucchi e la mia ciambella al limone

La farina d’amaranto: una farina poco conosciuta

La farina d’amaranto è naturalmente senza glutine, oltre che ricca di fibre. Per queste sue caratteristiche viene spesso scelta per lo svezzamento e per la preparazione di ricette per celiaci. Questa farina si distingue per il suo caratteristico profumo intenso e per la ricchezza proteica. E’ un prodotto derivante da una pianta americana, appartenente alla famiglia delle graminacee.

Questo prodotto, tra i più classici delle linee La Veronese può essere utilizzato per preparare polpettine, biscotti, dolci e persino focacce. La celiachia, come sappiamo richiede particolari accortezze ed è quindi indispensabile scegliere prodotti sicuri e privi di contaminazioni. Per questo, da anni, confermiamo la nostra fiducia al brand italiano La Veronese, specializzato in prodotti per intolleranze alimentari.

A merenda o a colazione vogliamo sempre la ciambella al limone !

La ciambella al limone e granella di zucchero è un dessert semplice ma davvero godibile che, per leggerezza e gusto, si presta bene ad un consumo mattutino a colazione. Magari abbinato ad un tè, un caffè o una tazza di latte, questo dolce sa regalare la giusta dose di energie al mattino.

Però quando si ha un dolce così goloso in casa, come si può resistere a merenda? Ogni occasione sarà quella giusta con questa sfiziosa ciambella!

 Ed ecco la ricetta della ciambella al limone con granella di zucchero:

 Ingredienti per 6 persone:

Per lo stampo:

Preparazione:

Nella coppa di una planetaria mettete assieme uova e zucchero e sbattete a media velocità con le fruste, per circa 5 minuti. Unite, dunque, poco per volta le farine nelle dosi indicate, la scorza ed il succo di limone. Aggiungete poi il sale e mescolate il tutto. Infine amalgamate anche il lievito per dolci e proseguite per ulteriori 6 minuti. Otterrete un impasto liscio e morbido. Spegnete ora la planetaria.

Imburrate ed infarinate uno stampo da ciambella con un diametro di circa 26 cm (oppure rivestitelo con della carta da forno). Versate l’impasto e distribuite sulla superficie la granella di zucchero. Infornate il tutto in modalità ventilata a 180° per circa 15/20 minuti. Trascorso il tempo indicato, spegnete il forno, aprite lo sportello e lasciate il dolce a raffreddare all’interno per circa 10 minuti. Sfornate infine la ciambella al limone estraendola dalla taglia con attenzione. Servitela una volta freddata completamente.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Nota per l’intolleranza al nichel

Nota per l’intolleranza al nichel

Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione a basso contenuto di Nichel e osservare tutte le regole relative a cosmetici, detersivi, pentole e stoviglie, abbigliamento idoneo etc.

printfriendly pdf button nobg md Ciambelle e ciambellone: tutti i trucchi e la mia ciambella al limone

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *