L’ estratto di carota, finocchio e mango : un toccasana

  • Porzioni per
    2/3 persone
  • Tempo Totale
    20 Minuti
estratto di carota, finocchio e mangoMarcoMayer

Estratto di carota, finocchio e mango, un afrodisiaco naturale!

Una ricetta ottima per la salute!

Questo estratto di carota, finocchio e mango è un preparato perfetto per chi ama mantenersi in salute in modo naturale. Ricco di minerali e vitamine, è in grado di rafforzare il sistema immunitario. E di tenere alla larga i malanni di stagione. Oltre a essere energizzante e stimolante per l’organismo.

Perfetto per tutti, anche per chi sta seguendo una dieta ipocalorica, l’estratto si rivela come un succo dal sapore dolce e delicato. Capace di conquistare tutti. E di offrire a chi lo ama un ottimo elisir di benessere!

Un toccasana per la salute e un piacere per il palato da non sottovalutare

Questa bevanda è caratterizzata da un mix di sapori dolci, ma non stucchevoli, a cui è davvero difficile resistere. Inoltre è dotata di un alto valore nutrizionale. Che la rende un alleato prezioso di benessere e bellezza. Ognuno dei suoi ingredienti vanta una grande quantità di proprietà terapeutiche. Quindi si tratta di cibi ideali da integrare nella nostra alimentazione.

Nell’ estratto di carota, finocchio e mango è presente una buona dose di vitamina C. Per questo motivo, il succo offre non solo un’azione protettiva, ma anche antiossidante nei confronti delle nostre cellule, in particolare quelle dell’epidermide. Se consumato regolarmente, il drink contribuirà al mantenimento di una pelle tonica, fresca e splendente. Ma non solo!

Il mango è una preziosa fonte di vitamina A e vanta un potere lassativo e diuretico, utile per una depurazione dell’organismo. Per quanto riguarda l’apporto di minerali, l’estratto è ricco di ferro, calcio, fosforo, sodio, magnesio e potassio. Data la presenza del finocchio, il preparato diventerà persino un ottimo digestivo. Infine, grazie all’icariina, un principio attivo presente all’interno dell’ Epimedium , la ricetta avrà un effetto rinvigorente.

I consigli finali per preparare un perfetto estratto di carota, finocchio e mango

Come avrete compreso, si tratta di un preparato che apporterà benefici a tutte le parti del corpo. È anche semplice da realizzare. Tuttavia è importante avvalersi di ingredienti di qualità. Nonché di un valido estrattore che possa aiutarvi a ottenere il meglio da ogni alimento, senza tralasciare alcuna sostanza nutritiva e senza farvi dimenticare il gran sapore di ognuno degli ingredienti.

L’elettrodomestico che ho scelto per la preparazione dell’estratto di carota, finocchio e mango (e non solo) mi regala sempre tanta soddisfazione. In quanto mi permette di controllare e scegliere la densità che voglio ottenere per il mio succo. Inoltre si occupa di estrarlo in maniera lenta ed efficace, grazie ad un’ottima rotazione. I progressi tecnologici odierni ci consentono di contare su potenti motori da 150 watt, in grado di offrire prestazioni eccellenti e di lavorare gli alimenti in modo perfetto e silenzioso.

Gli estrattori moderni sono estremamente facili da usare e da pulire, sicuri e affidabili. Alcuni di essi, attraverso un movimento rotatorio e con l’aggiunta di acqua, si puliscono autonomamente e automaticamente mentre sono in funzione. Pertanto, vi consiglio di optare per un estrattore dotato di queste potenzialità e specifiche tecniche, in quanto vi consentirà di portare a termine con successo questa e molte altre ricette.

Perciò non vi resta che mettervi all’opera! L ’estratto di carota, finocchio e mango si presenterà come un toccasana ipocalorico, immunostimolante, depurativo, rigenerante e ricco di fibre. Che può fare la differenza nella vostra quotidianità e garantirvi un carico di benessere da non sottovalutare! Cosa aspettate ad assaggiarlo?

Ingredienti per 2/3 persone

  • 5 gr Epimedium polvere
  • 200 gr carote
  • 200 gr finocchio
  • 150 gr mango
  • 45 gr aronia Salugea succo

Procedimento

  1. Eliminate dal finocchio i gambi tagliandoli fino alla base, le barbette verdi e le prime foglie esterne più dure. Tagliateli a pezzetti.
  2. Lavate e sbucciate le carote e tagliatele a pezzi.
  3. Lavate accuratamente il mango e asciugatelo. Poi, con un coltello affilato, tagliatelo lateralmente al nocciolo e dividetelo in due parti.
  4. Con lo stesso coltello, scavate la polpa intorno al nocciolo ed eliminatelo.
  5. Su entrambe le metà del frutto fate dei tagli obliqui sulla polpa, senza però arrivare alla buccia. Premendo sulla buccia spingete la polpa verso l’alto e con la punta del coltello prendete i cubetti di polpa.
  6. Mettete nell’estrattore, alternandolo pezzetti di finocchio, di carota e di mango, e raccogliete il succo estratto in una caraffa.
  7. Aggiungete l’Epidemium in polvere e il succo di aronia. Mescolate bene tutti gli ingredienti e servite in tavola.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *