logo_print

Rocher di uovo di quaglia con curcuma e zenzero

Rocher di uovo di quaglia
Stampa

Vi suggerisco di assaporare il rocher di uovo di quaglia con curcuma, zenzero e gallette di mais…

Se amate le uova di quaglia e i sapori speziati, certamente questa è la ricetta adatta a voi. Infatti, il rocher di uovo di quaglia con curcuma zenzero e gallette di mais si concretizza in un piatto particolare e nella ricetta perfetta se state cercando una pietanza gustosa, salutare e sofisticata. Tutte queste caratteristiche sono ovviamente dovute agli ingredienti principali: speciali sotto ogni punto di vista!

Con queste premesse, partiamo con il definire i benefici del rocher di uovo di quaglia! Iniziando con quest’ultimo, dovreste sapere che contiene numerose vitamine, minerali e proteine. Grazie ad alcune ricerche, sappiamo che si tratta di un uovo in grado di aiutare le persone che soffrono d’asma e di rivelarsi un ottimo alleato contro le riniti allergiche… Ma questo non è tutto!

Alla scoperta delle altre caratteristiche di questa ricetta

Le uova di quaglia vantano interessanti proprietà anticancro; danno una mano al nostro cuore, salvaguardandone la salute; e sono utili per mantenere i capelli forti, prevenire i calcoli renali, rallentare il naturale processo di invecchiamento e promuovere lo sviluppo del cervello. Tutto questo, unito alle proprietà della curcuma e dello zenzero che accompagnano un rocher di uovo di quaglia, permette di assaporare un pasto perfetto, capace di rafforzare il sistema immunitario e di offrire potenti effetti antinfiammatori!

rocher di uovo di quaglia con curcuma

Questi due ingredienti dal sapore unico sono anche dei validi antibatterici. In particolare, lo zenzero è utile per la digestione, per contrastare la nausea e per promuovere la salute dello stomaco e del cuore; mentre la curcuma è una spezia dai poteri antiossidanti e antitumorali, ed è conosciuta anche per le sue proprietà depurative. D’altra parte, non dobbiamo dimenticare che il rocher di uovo di quaglia con curcuma e zenzero viene accompagnato dalle gallette di mais… anch’esse notevoli da un punto di vista nutrizionale!

Le altre caratteristiche della deliziosa ricetta del rocher di uovo di quaglia con curcuma e zenzero

Le gallette di mais sono ricche di minerali, quali potassio, sodio, zinco, calcio, ferro e fosforo e, inoltre, contengono molte vitamine: A, B1, B3, B5, B6, E, K e J. Sono cariche di fibre e offrono al nostro organismo una sferzata di energia, rivelandosi una perfetta alternativa al pane. Quindi, se consideriamo anche quest’ultimo ingrediente, è ovvio che preparando il rocher di uovo di quaglia con curcuma, zenzero e gallette di mais stupirete e accontenterete proprio tutti!

Sarà molto semplice portare in tavola questa ricetta e ci vorrà davvero poco tempo: nonostante le apparenze, si tratta di un piatto semplice e genuino, elaborato nell’aspetto e a livello nutrizionale, ma facile da preparare! Questo è sicuramente un altro motivo per scegliere il rocher di uovo di quaglia con curcuma, zenzero e gallette di mais… non siete d’accordo?

Ingredienti per 4 persone

  • 16 uova di quaglia
  • 2 uova di gallina
  • 150 gr. di gallette di mais
  • 10 gr. di curcuma in polvere
  • 10 gr. di zenzero in polvere
  • q.b. sale

Preparazione

Fate bollire le uova di quaglia in abbondante acqua salata per circa 4 minuti. Una volta pronte, scolatele e sciacquatele con acqua fresca.

Pelate le uova di quaglia, facendo attenzione a non romperle, e tenetele da parte.

Sbriciolate le gallette di mais grossolanamente e, successivamente, rompete le uova di gallina. Con l’aiuto di una frusta, sbattete queste ultime. Infine, aggiungetevi lo zenzero e la curcuma, amalgamando poi il tutto.

Immergete le uova di quaglia nell’uovo sbattuto; quindi passatele nelle gallette in modo da impanarle.

Disponetele su una teglia foderata con carta forno e cuocetele in forno preriscaldato a 200° C ventilato per circa 6-7 minuti.

Infine, sfornate e servite accompagnandole con la salsa barbecue.

 


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


23-06-2017
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti