bg header
logo_print

Sciroppo d’acero, un dolcificante gustoso e depurante

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

sciroppo di acero
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
4.8/5 (5 Recensioni)

Eton mess con mele al forno, uno splendido dessert alla frutta

L’eton con messe con mele al forno è un dessert che coniuga impatto estetico, colore e gusto. E’ una derivazione del classico eton mess, un dolce anglosassone a base di frutta e di panna. Questa versione si distingue dall’originale per alcune caratteristiche. In primis viene servita nei bicchieri, in modo da premiare il carattere di “dessert”. Secondariamente la frutta viene cotta, o per meglio dire caramellata al forno. Infine, consta di una composizione a strati, arricchita dalla panna e dallo sciroppo d’acero. La componente principale della ricetta è rappresentata comunque dalla frutta, in questo caso le mele.

Le mele vanno tagliate a metà, in modo da favorire la composizione stratificata (ovviamente dopo averle sbucciate e detorsolate), poi occorre cospargerle di zucchero e passarle al forno. Fate attenzione alla varietà di mele, in quanto ognuna reagisce in modo diverso alle alte temperature. Dovreste optare per una tipologia che si ammorbidisce facilmente, ma comunque capace di mantenere una certa consistenza. La varietà più idonea, ma non certo l’unica, è la renetta. Per quanto concerne il tipo di zucchero, invece, vi consiglio quello bruno di canna. Esso contiene un po’ di melassa, una sostanza che favorisce e potenzia il processo di caramellatura.

Ricetta eton mess con mele al forno

Preparazione eton mess con mele al forno

Per la preparazione dell’eton mess con mele al forno iniziate preriscaldando il forno a 200 gradi. Intanto togliete la buccia dalle mele, rimuovete il torsolo e tagliate la polpa in due parti. Ora tritate in modo grossolano le nocciole e le meringhe. Ponete le mele su una teglia e date una sventagliata di zucchero, poi aggiungete 50 ml. di acqua e cuocetele al forno per circa 20 minuti. Terminata la cottura le mele devono risultare molto morbide. Ora sfornate le mele, conditele con 3 cucchiai di sciroppo d’acero e fatele raffreddare.

Sfaldate le mele cotte con una forchetta (senza ridurle a una purea). Intanto montate la panna fino a quando non sarà abbastanza densa, poi aggiungete lo skyr e il restante sciroppo d’acero (tre cucchiai). Nei bicchieri da portata, formate degli strati partendo dalle mele, poi aggiungete la panna, le nocciole e le meringhe, ricordandovi di guarnire ogni strato con lo sciroppo d’acero. Concludete con la panna e valorizzate il tutto con un po’ di nocciole e di sciroppo d’acero.

Ingredienti eton mess con mele al forno

  • 700 gr. di mele da cuocere
  • 35 gr. di zucchero di canna
  • 6 cucchiai di sciroppo d’acero
  • 30 gr. di nocciole tostate
  • 250 ml. di panna montata consentita
  • 75 gr. di Skyr o Yogurt greco delattosato
  • 120 gr. di meringhe.

Perchè lo sciroppo d’acero?

Tra i punti di forza di questo eton mess con mele al forno vi è la presenza dello sciroppo d’acero. Esso funge da guarnizione tra i vari strati, che danno vita a un delizioso mix di colori e sapori. Lo sciroppo d’acero è un liquido denso, dolcificante e dal gusto spiccato. E’ utilizzato soprattutto negli Stati Uniti, dove viene utilizzato per condire i pancake, protagonisti della prima colazione a stelle e strisce. Lo sciroppo d’acero, proprio come suggerisce il nome, è ricavato dall’acero da zucchero (anche se esistono varietà ricavate da altri tipi di acero). Nello specifico, la produzione dello sciroppo inizia dall’estrazione della linfa, un processo che risulta innocuo per l’albero, se realizzato entro certi limiti.

Lo sciroppo d’acero, per quanto sia oggetto di alcuni pregiudizi correlati alla cucina americana, è abbastanza salutare. E’ un dolcificante straordinariamente ricco di sali minerali come il potassio, il calcio e il ferro. E’ ricco anche anche di vitamine e di acido malico, che fa bene alla circolazione. Infine questo sciroppo è anche un buon depurativo e un disintossicante.

Lo sciroppo d’acero non è così popolare da noi come lo può essere oltreoceano, dove è il condimento prediletto per i famosi pancake. Sicuramente avrete visto almeno una volta una scena di un film americano, dove il protagonista faceva cadere una generosa dose di uno sciroppo denso molto simile al miele su un’alta torre di pancake. A me ha sempre incuriosito un po’ questo sciroppo, quindi ne ho voluto sapere qualcosa di più.

Eton mess con mele al forno

Si tratta di un dolcificante naturale al 100% ricavato dalla linfa degli alberi di acero. La quasi totalità della produzione mondiale dello sciroppo d’acero viene dal Canada.

Si ritiene lo sciroppo d’acero più nutriente e più sano dello zucchero. In effetti, a differenza del saccarosio, contiene anche alcuni minerali e antiossidanti. Tra i minerali troviamo calcio, potassio, ferro, zinco e manganese.

Diversi studi hanno dimostrato che lo sciroppo d’acero è una fonte discreta di antiossidanti. Addirittura uno studio americano ha trovato 24 diverse sostanze antiossidanti nello sciroppo d’acero. Gli antiossidanti sono sostanze in grado di neutralizzare i radicali liberi e ridurre il danno ossidativo, limitando potenzialmente il rischio di alcune malattie.

Provate ad usare questo sciroppo!

Tuttavia, il fatto che lo sciroppo di acero contenga alcuni minerali e antiossidanti, non è una ragione sufficiente per utilizzarlo come sostitutivo naturale e più salutare dello zucchero o per esagerare nelle dosi. Dato l’elevato contenuto di zucchero non è opportuno, infatti, consumare sciroppo d’acero a cuor leggero. Le quantità totali di minerali e antiossidanti sono troppo basse rispetto alla grande quantità di zucchero.

E lo sappiamo quanto lo zucchero può essere dannoso. Il suo consumo eccessivo è tra le principali cause di alcuni dei maggiori problemi di salute al mondo, tra cui l’obesità, il diabete di tipo 2 e le malattie cardiache. Problemi che affliggono in percentuale significativa soprattutto le popolazioni del nord America.

A favore dello sciroppo d’acero c’è da dire, però, che ha un indice glicemico inferiore a quello dello zucchero, 54 contro 65. Una piccola differenza che però fa sì che lo sciroppo d’acero alzi i livelli di glicemia più lentamente dello zucchero normale. Una buona cosa per chi soffre di diabete. Lo sciroppo di acero è consentito anche agli intolleranti al nichel.

Tuttavia, rimane il fatto che lo sciroppo d’acero non è la scelta indicata se l’obiettivo è di controllare il peso o i livelli di zucchero nel sangue e neanche se volete dare una svolta più salutista alla vostra dieta eliminando lo zucchero e introducendo alternative più ricche di nutrimenti, obiettivo, questo, più facilmente raggiungibile se iniziate a mangiare più frutta, verdure, bacche o noci.

Ricette con sciroppo d’acero ne abbiamo?

4.8/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Muffin alle mele e farina di patate

Muffin alle mele e farina di patate, dei...

I pregi della farina di patate La farina di patate incide parecchio sull’impasto dei muffin alle mele, anche perché se ne utilizza una quantità importante. E’ frutto del processo di...

Viennetta fatta in casa

Viennetta fatta in casa alla panna, una ricetta...

Quale cioccolato fondente utilizzare? Tra gli ingredienti più importanti della mia viennetta fatta in casa spicca il cioccolato fondente. Esso compare in due momenti distinti: durante la...

Cuore di sfoglia ai lamponi

Cuore di sfoglia ai lamponi, una delizia per...

Una farcitura semplice che rende molto Vale la pena parlare della farcitura, che è l’elemento che meglio caratterizza il cuore di sfoglia ai lamponi. La farcitura è realizzata con i lamponi, lo...