Cookies alla canapa: uno spezza fame leggero e gustoso

Cookies alla canapa: uno spezza fame leggero e gustoso

Avete in mente quei giorni in cui le ore passano lente e inesorabili tra un impegno e l’altro e risulta gravoso anche solo pensare alle scadenze in agenda? Ecco! Sono le giornate perfette per concedersi una dolce coccola pomeridiana, gustosa e soprattutto attenta alle esigenze di chi soffre di celiachia. I cookies alla canapa sono davvero ottimi in questi casi! Facili da preparare, leggeri e buonissimi, conquisteranno chiunque condividerà con voi il fantastico momento della merenda.

Farina di canapa: tutte le proprietà di un’eccellente soluzione gluten free

Chi soffre di celiachia non deve assolutamente preoccuparsi per quanto riguarda i dolci! Esistono infatti tantissime soluzioni che permettono di mangiarli senza mettere a rischio la salute.

Una di queste è la farina di canapa. Il mondo delle farine gluten free è tutto da scoprire e quella a base di semi di canapa è solo una delle opzioni da considerare.

Quali sono le sue proprietà? Tra le più importanti è possibile ricordare il ruolo fondamentale per quanto riguarda la riduzione del colesterolo cattivo LDL, nemico della salute del cuore.

La farina di canapa, inoltre, contribuisce a combattere la stitichezza grazie alla presenza di una grande quantità di fibre. Questi principi nutritivi permettono anche di tenere sotto controllo il rilascio degli zuccheri nel sangue. Da ricordare, ovviamente, è anche l’assenza di glutine, che rende questa farina una soluzione perfetta per i celiaci.

COOKIES DI CANAPA

Farina di mandorle: gluten free e ricca di proteine, perfetta per i cookies alla canapa

Tra gli ingredienti di questi cookies alla canapa è presente anche la farina di mandorle, celebre per essere una valida alternativa gluten free ma anche per altre proprietà. Tra queste è possibile ricordare la presenza di un’interessante quantità di proteine. Da citare è anche il contenuto di vitamina E, uno degli antiossidanti più efficaci che ci siano in natura.

La farina di mandorle è nota anche per il fatto che contiene emulsina. Quali sono le peculiarità di questa sostanza? Tra le più rivelanti è senza dubbio possibile citare l’ausilio essenziale nella digestione degli zuccheri.

Meritevole di un cenno sono infine le proprietà antisettiche delle mandorle e della sua farina, che rendono questi cookies di canapa un vero elisir di salute! A questo punto non resta davvero che prepararli! Scommetto che siete già pronti a correre in cucina per cimentarvi con questa ricetta.

Ed ecco la ricetta dei cookies di canapa:

Ingredienti per 24/28 biscotti

200 g di farina di riso
100 g di farina di mandorle
50 g di farina di canapa
5 g di bicarbonato di sodio
1 bustina di vanillina
160 g di burro chiarificato
220 g di zucchero di canna
1 uovo
1 tuorlo
200 g di gocce di cioccolato
1/2 baccello di vaniglia Bourbon

Preparazione

Preriscaldate il forno a 180°. In una terrina lavorate il burro con lo zucchero e la vanillina. Quando saranno ben amalgamati aggiungete un uovo intero più un tuorlo. Lavorate con cura il composto fino a renderlo spumoso.

Setacciate le farine che unirete, in una terrina, ai semi del baccello di vaniglia e al bicarbonato. Amalgamate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo

Con le mani prendete piccole parti di impasto e lavoratele creando delle palline. Mettetele sulla placca del forno rivestita con l’apposita carta e cuocetele in forno già caldo per 15/17 minuti.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *