bg header
logo_print

Frollini con il sorriso, dei biscottini belli da vedere

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Frollini con il sorriso
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (5 Recensioni)

Frollini con il sorriso, un’idea simpatica e deliziosa

I frollini con il sorriso sono un esempio di come in pasticceria si possa coniugare gusto e fantasia. Sono buoni e belli da vedere, inoltre sono anche nutrienti. Come potete notare dalla foto sono a forma di sorriso, ovviamente sarà necessario utilizzare un coppapasta ad hoc (una formina) per ottenere questo effetto.

La ricetta è comunque molto semplice: si crea una doppia faccia di biscotti, una con il sorriso e l’altra senza, poi si accoppiano farcendo con la crema di nocciole. La cottura dei frollini con il sorriso avviene in forno ad una temperatura di 180 gradi e per una quindicina di minuti. I frollini con il sorriso sono buoni a colazione, a merenda e persino come fine pasto. Sono però perfetti da servire durante una visita, in quanto esprimono un certo potenziale estetico e creativo.

Ricetta frollini con il sorriso

Preparazione frollini con il sorriso

Per preparare i frollini con il sorriso procedete in questo modo. Setacciate le farine e versatele in una grande ciotola, poi integrate il  il lievito e la vaniglia. Ora portate quasi a bollore l’acqua e scioglieteci lo zucchero.

Versate l’acqua arricchita e l’olio al composto di farine. Dividete l’impasto equamente e in una aggiungete il cacao

Mescolate per bene poi impastate fino ad ottenere due panetti di pasta liscia e uniforme. Ora lasciate riposare l’impasto in frigo per circa un’ora e riscaldate il forno a 180 gradi.

Trascorso questo lasso di tempo stendete l’impasto e ritagliate dei tondini con un coppapasta tondo e festonato. Formate occhi e bocca e trasferite i tondini di impasto sulla carta da forno e cuocete per 15 minuti circa. Ripetete il procedimento per l’impasto per la frolla al cacao. Utilizzate lo stesso coppapasta ma non praticare occhi e bocca. Esiste sul mercato un tagliapasta che puo’ dare una mano

Una volta pronti i due dischi di frollini, spalmate la crema di nocciole semisciolta sul disco al cacao e applicate l’altro strato sul disco a forma di sorriso. A questo punto i frollini sono pronti per essere gustati. Si conservano bene per 4 o 5 giorni in una scatola di latta.

Ingredienti frollini con il sorriso

  • 130 gr. di farina di teff
  • 120 gr. di farina di riso
  • 70 gr. di farina di nocciole
  • 30 gr. di cacao (solo per la metà dei biscotti)
  • 75 gr. di zucchero
  • 65 gr. di acqua
  • 60 gr. di olio di riso
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • 2 cucchiai di estratto di vaniglia in crema
  • 150 gr. di crema di nocciole.

Le speciali farine dei frollini con il sorriso

Tra le peculiarità dei frollini con il sorriso spicca proprio l’impasto, che è realizzato con farine alternative gluten-free. Una scelta, questa, che strizza l’occhio ai celiaci ma che risulta apprezzabile anche da chi non soffre di questa patologia. In particolare la lista degli ingredienti comprende la farina di teff, di riso e di nocciole. La farina di teff conferisce un sentore corposo, che ricorda la frutta secca tostata. La farina di nocciole, invece, replica in una chiave più delicata il sapore dell’ingrediente originario. Infine la farina di riso spicca per la sua delicatezza.

Sono tutte e tre farine nutrienti. La farina di teff è ricca di proteine, fibre e calcio. Quest’ultima sostanza, in particolare, è tipica più che altro degli alimenti di origine animale. La farina di nocciole non è da meno, in quanto apporta tanta vitamina E, che funge da antiossidante, grassi benefici (soprattutto per il cuore), magnesio e manganese. La farina di riso, infine, è ricca di amido ma povera di grassi, proprio per questo il suo apporto calorico è davvero contenuto.

Perché abbiamo usato l’olio di riso?

La lista degli ingredienti dei frollini con il sorriso comprende anche l’olio di riso, che sostituisce l’olio extravergine di oliva. Ebbene, l’olio di riso svolge questa funzione molto bene in quanto garantisce stabilità e morbidezza all’impasto, proponendo un sentore molto leggero che ricorda in parte le noci. D’altronde l’olio di riso non viene estratto dal chicco, bensì del germe, ovvero la parte da cui emerge il germoglio della pianta.

L’olio di riso ha un punto di fumo molto alto, per questa ragione si utilizza raramente come grasso di cottura. E’ però indicato per i condimenti a crudo, ad esempio per le insalate e per gli impasti. L’olio di riso spicca anche per le proprietà nutrizionali, infatti abbonda di grassi benefici. Troviamo l’acido oleico, l’acido linoleico (il cosiddetto omega sei) e gli acidi grassi omega tre.

Frollini con il sorriso

In generale si segnala una certa capacità protettiva nei confronti del cuore. L’olio di riso è un olio a tutti gli effetti, dunque è molto calorico. Al netto di ciò abbassa il colesterolo cattivo.

Il contributo del cacao nei frollini con il sorriso

Anche il cacao fa parte dell’impasto dei frollini con il sorriso, invece l’altra metà viene realizzata con un impasto identico senza il cacao. Questo ingrediente è apprezzato soprattutto perché dà vita al cioccolato, che è l’alimento più amato dal mondo. Il cacao ha interessanti proprietà nutrizionali, che sono migliori di quanto si possa immaginare. Il riferimento è all’abbondanza di antiossidanti, che limitano l’impatto dei radicali liberi, rallentano l’invecchiamento e aiutano a prevenire il cancro.

Il cacao contiene anche tanti sali minerali, come il magnesio e il manganese, che mantengono alti i livelli energetici dell’organismo. Inoltre il cacao fa bene all’umore, come sanno tutti gli amanti del cioccolato e come è stato dimostrato di recente da alcuni studi scientifici. Per quanto concerne l’apporto calorico non c’è molto di cui preoccuparsi in quanto il cacao è meno calorico del cioccolato, infatti si attesta sulle 200 kcal per 100 grammi.

La presenza del cacao si abbina al meglio con la crema di nocciole, che rappresenta l’unica farcitura di questi biscotti. Esistono svariate tipologie di crema alla nocciola, oltre alla Nutella. Ne troviamo alcune molto ricche di zuccheri e olii, mentre altre comprendono una certa quota di latte e cacao. Per questa ricetta scegliete quella che più vi aggrada, tenendo presente il particolare sapore di questi frollini e i sentori derivati dal teff.

Ricette di biscotti ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (5 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Granita al tamarindo

Granita al tamarindo, la ricetta ottima per la...

Un focus sul tamarindo Il tamarindo, usato per preparare questa deliziosa granita, è un frutto esotico originario delle zone tropicali dell’Africa Orientale e dell’Asia. Dalle nostre parti non...

Torta di anguria

Torta di anguria, un dessert alla frutta fresco...

Un dessert ricco di frutta Più che una torta di anguria questa è una torta di frutta, infatti oltre all’anguria troviamo frutti esotici come l'ananas e il kiwi, che spiccano per le tonalità...

Tiramisù all’anguria

Tiramisù all’anguria, un dolce gustoso perfetto per l’estate

Come si fa il tiramisù all’anguria Nonostante le peculiarità del tiramisù all’anguria la ricetta è molto semplice. Si tratta di comporre gli strati alla maniera tradizione: savoiardi...