Insalata di mare… non solo l’estate!

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
insalata di mareMarcoMayer

Una ricetta semplice e veloce!

Semplicità e gusto: le caratteristiche principali dell’insalata di mare

Sicuramente, l’insalata di mare è un piatto estivo, in quanto ci fa pensare alle vacanze, alla spiaggia e ai frutti di mare appena pescati.

Tuttavia, non dobbiamo limitarci a gustarla solo in estate: possiamo dire fortemente che si tratta di un pasto nutriente, sfizioso, pieno di sapore e adatto a ogni periodo dell’anno. Perciò, se amate i piatti dal sapore di mare, il consiglio è quello di prepararla e assaporarla al più presto.

La preparazione è semplice, e tutto ciò che serve è una buona pentola che garantisca una qualità certificata dei materiali,  e la soddisfazione aumenterà ad ogni singolo boccone. Ad ogni modo, sappiate che ci sono tantissime altre ragioni per gustarla…

Dal gusto ai nutrienti, dalla consistenza degli ingredienti principali alla genuinità degli altri alimenti che accompagnano i frutti di mare: ecco perché non portarla in tavola sarebbe davvero un peccato!

Insalata di mare: ecco tanti buoni motivi per prepararla!

La prima cosa da considerare è che si tratta di un piatto che conquista sia gli adulti che i bambini. Quindi, può essere un modo per accontentare i grandi, ma anche una gustosa scusa che vi consentirà di far mangiare degli alimenti nutrienti anche ai più piccoli.

In secondo luogo, non dovremmo mai dimenticarci che ogni momento è quello giusto per mangiare i frutti di mare e portare in tavola un buon carico di nutrienti validi per il benessere del nostro organismo.

Infatti, grazie all’insalata di mare, potrete avvalervi di un buon apporto di omega 3, un acido grasso essenziale per la salute del cuore e ottimo per aiutarci a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, proteggendo così anche tutto il resto del sistema cardiocircolatorio.

Con i frutti di mare potrete assimilare inoltre una sostanziosa dose di minerali come fosforo, calcio, zinco e magnesio, utili per rinforzare ossa, denti e tutti gli tessuti e organi presenti nel nostro corpo.

Questi alimenti sono perfetti persino per chi desidera perdere peso e ci consentono di depurare il nostro organismo, ma anche di migliorare la nostra memoria, di avere unghie e capelli sani, e molto altro…

Perciò, tutto questo conferma il fatto che ogni momento è quello giusto per portarli in tavola, deliziando così il nostro palato, nonché tutto il resto del corpo. Non è vero? Ma che dire degli altri ingredienti di questo piatto?

Pomodorini: un ulteriore tocco di gusto per la vostra insalata di mare

I pomodorini sono piccoli, buoni e succosi. Scegliendo quelli biologici o prediligendo quelli coltivati da voi, potrete gustare questo piatto con una maggiore sicurezza e tranquillità.

Grazie a questo alimento, potrete assicurarvi un apporto ancora più sostanzioso di vitamine e minerali e assimilare una valida dose di antiossidanti.

Questi ultimi sono dei fitonutrienti che renderanno la vostra insalata di mare anche capace di rallentare il naturale processo di invecchiamento cellulare, di proteggere il corpo dai danni dei radicali liberi e prevenire le malattie, anche le più gravi.

Adesso che avete così tante buoni ragioni in più per preparare questo piatto, che ne dite di mettervi subito ai fornelli?

Ingredienti per 4 persone

  • 500 g cozze pulite
  • 500 g vongole pulite
  • 350 g calamari puliti
  • 400 g gamberi puliti
  • 250 g piccoli scampi
  • 350 g pomodorini pachino
  • 1 l d'acqua
  • 1 dl di vino bianco
  • q.b. olio evo, sale e pepe

Procedimento

  1. Lessate per 10 minuti in 1 litro di acqua e 1 decilitro di vino bianco i calamari puliti. Una volta cotti, sgocciolateli e, non appena si saranno raffreddati, tagliateli a pezzetti i calamari e metteteli in una ciotola.
  2. Poi cuocete nella tessa acqua, per 2/3 minuti, i gamberi e gli scampi. Quando saranno cotti, sbucciateli e metteteli nella ciotola con i calamari.
  3. Fate cuocere in una padella antiaderente con del vino bianco olio e uno spicchio di aglio le cozze e le vongole pulite, coprendole con un coperchio e, dopo 5 minuti, controllate e buttate le cozze.
  4. Lasciatele cuocere fino a che non si saranno aperte. Eliminate le valve vuote delle vongole e delle cozze, tenendone qualcuna intera per la preparazione.
  5. Mettete le cozze e le vongole nella ciotola con i calamari e gamberi, tagliate i pomodorini pachino a spicchi, condite con olio extravergine di oliva sale e pepe. Servite.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *