Baccalà con sedano e patate: un piatto alleato del cuore

Tempo di preparazione:

Meraviglioso baccalà, un pesce pieno di proprietà benefiche adatto agli intolleranti

Oggi voglio parlarvi di un secondo che è perfetto da proporre a celiaci e intolleranti al lattosio, ma anche a chi vuole perdere peso senza mettere in secondo piano le proprietà benefiche dei singoli ingredienti.

Sto parlando del baccalà con sedano e patate, un piatto molto completo e altrettanto semplice da preparare che, vi assicuro, vi aiuterà a dare una svolta alle vostre cene. Se pensate di non riuscire a coniugare salute e gusto quando cucinate o se siete convinti che sia troppo difficile è davvero il caso che cambiate idea. Questo piatto può aiutarvi a farlo.

Tutte le proprietà benefiche del baccalà, tra energie e lotta contro il colesterolo

Il baccalà è uno dei pesci più apprezzati del mondo, cucinato tenendo conto di tantissime varianti. Non è affatto un caso questo successo, dal momento che si parla di un pesce caratterizzato da proprietà  benefiche molto importanti, che coinvolgono diversi aspetti della salute.

Vogliamo ricordarne qualcuna? Perfetto! Possiamo partire sottolineando la presenza di grassi omega 3, lipidi notoriamente benefici per via della loro influenza relativa al controllo sia dei processi di ossidazione, sia dell’insorgenza del colesterolo cattivo, il che è un toccasana per la salute del cuore.

Le proprietà del baccalà coinvolgono anche l’alto contenuto di proteine, che lo rende un’ottima alternativa alla carne rossa, spesso considerata poco digeribile. No, non è affatto un caso il successo che accompagna questo pesce da secoli nelle cucine di tutto il mondo.

I tantissimi benefici del sedano, alleato del cuore e dell’apparato digerente

Quando andate al supermercato ad acquistare il sedano fermatevi un attimo a pensare alle sue straordinarie proprietà benefiche.

Il secondo che vi propongo oggi, il baccalà con patate e sedano, è un vero e proprio regalo per la salute anche per la presenza di questa verdura, che contribuisce a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo LDL nel sangue, prevenendo numerose patologie cardiovascolari.

Il sedano è anche un ottimo alleato dell’apparato digerente, grazie in particolare alla presenza di una sostanza nota con il nome di sedanina. Per merito di questo fondamentale componente è possibile parlare di un potenziamento dell’efficienza intestinale e di un assorbimento più rapido dei gas.

Fa impressione pensare a così tante proprietà benefiche in una singola verdura eppure è proprio così! Non resta che renderlo l’ingrediente di un secondo a dir poco speciale!

Ingredienti per 4 persone

  • 600 gr di filetti di baccalà reidratato
  • 2 costa di sedano fresco
  • 4 patate
  • 1 spicchio di aglio
  • q.b. olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Procedimento

Tagliate il baccalà a pezzettoni. In una padella fate soffriggere uno spicchio d’aglio con l’olio, aggiungete il baccalà e fate dorare per qualche minuto da entrambi i lati.

Nel frattempo tagliate il sedano e le patate a dadini e sbollentate per circa 5 minuti.

Scolate le verdure e versate nella padella con olio ed aglio, fate insaporire pochi minuti ed aggiungete i pezzetti di baccalà, salate leggermente e cuocete a fuoco basso con coperchio per circa 15 minuti aggiungendo un po’ di acqua.

Servite caldo con aggiunta di pepe fresco macinato ed un filo di olio a crudo.

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *