Penne di quinoa con peperoni dolci e agnello

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (Ancora nessun voto)
Loading...Loading...
  • Porzioni per
    4 persone
  • Tempo di Preparazione
    20 Minuti
  • Tempo di Cottura
    30 Minuti
  • Tempo Totale
    50 Minuti
Penne di quinoa all’amatriciana con peperoni dolci agnello e guanciale mdo con parmigiano  mesi

Un gustoso piatto a base di guanciale, agnello e peperoni dolci…

Lo sapete che la quinoa è uno dei nuovi cereali che oltre ad essere senza glutine, quindi adatta ai celiaci,  aiuta a prevenire i bruciori di stomaco in quanto protegge le mucose  del nostro organismo?

Ma c’è di più: la quinoa è uno degli alimenti che viene consumata dagli astronauti durante lo loro missioni spaziali!!!

La quinoa è una delle piante con maggiori proprietà nutritive tra tutte quelle che conosciamo.

Solitamente la quinoa,  pur essendo uno pseudo cereale, aper il suo alto contenuto di amido, viene utilizzata come fosse un cereale, ma a differenza degli altri cereali ha un elevato contenuto di proteine di alta qualità che la rendono un alimento quasi completo e la pongono come  una valida alternativa  sia ai cereali classici come il grano, il granoturco il riso, che ad atri  alimenti proteici quali la carne e latte.

La quinoa appartiene alla stessa famiglia degli spinaci, e  le sue foglie si possono cucinare allo stesso modo degli spinaci di cui hanno il gusto e il sapore molto simile.

Alimento altamente digeribile,proteico e con poche calorie,  è un alimento indicato per ogni tipo di dieta  ed è molto utile per coloro che seguendo una dieta dimagrante ed hanno così bisogno di energie e minerali senza dover assumere alimenti che appesantiscono ed ingrassano.

Oltre ad avere un buon sapore ed essere molto nutriente, la quinoa è’ ricca  di fibre e minerali, come fosforo, magnesio,ferro e zinco. È anche un’ottima fonte di proteine vegetali.

Per l’abbondanza di magnesio è in grado di prevenire malattie cardiovascolari, aritmie ed ipertensione e per l’alto contenuto di vitamina E ha proprietà protettive nei confronti dell’azione dei radicali liberi e delle cellule del sistema cardiocircolatorio; la Lisina e la vitamina C, entrambi presenti nella quinoa, svolgono un’azione attiva nel contribuire alla stabilità del tessuto organico.

Oltre alla lisina la quinoa contiene un altro amminoacido, la  metionina; molto utile per  il metabolismo dell’insulina.

Questo è un piatto preparato per noi da Gunnar de l’Osteria della Stazione!!!!!! La ricetta non è quella originale data da lui ma il risultato è straordinario comunque

Ingredienti per 4 persone

  • 320 gr. di penne di quinoa
  • 100 gr. di guanciale
  • 100 gr. di polpa di agnello
  • 1/2 peperone rosso
  • 1/2 peperone giallo
  • 1 cipollotto
  • q.b. di parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • q.b. di olio d'oliva extravergine
  • 1 mestolo brodo
  • q.b. di sale

Procedimento

  1. Lavate i peperoni e tagliateli a dadini.
    In una padellina antiaderente mettete due cucchiai di olio, scaldatelo e mettete a rosolare per cinque minuti.
  2. Tagliate a piccoli dadini il guanciale e la polpa di agnello, fateli soffriggere in una casseruola antiaderente senza condimento a fiamma piuttosto vivace. Quando sono ben rosolati bagnateli con il brodo e fate cuocere per circa venti minuti
  3. In una pentola in acqua bollente salata cuocete le penne, scolatele ancora al dente, poi mettetele nella casseruola con guanciale e agnello

    Fate saltare la pasta qualche minuto, poi aggiungete il parmigiano grattugiato e i peperoni cotti in precedenza e servite con un filo d'olio a crudo

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *