Come coniugare benessere e comodità in cucina

benessere
Commenti: 0 - Stampa

Il benessere psicofisico riguarda anche l’alimentazione

Il benessere psicofisico può sembrare a molti una chimera, una condizione difficile da raggiungere. In realtà la questione ruota attorno a pochi ma irrinunciabili principi sull’alimentazione e sugli stili di vita. A prescindere dalle necessità di praticare regolarmente l’esercizio fisico, va sottolineata l’importanza che ricopre la cucina. Un’importanza che si esplica in due modi: nella scelta degli alimenti e nella scelta del metodo di cottura. Certo, esistono molti regimi alimentari, che puntano a favorire il raggiungimento di determinati obiettivi. Tuttavia, anche dando per scontata l’efficacia delle diete attualmente in circolazione, rimangono alcuni punti fermi. Per esempio, la necessità di abbondare con la frutta e la verdura e di consumare una quantità di grassi molto limitata. Inoltre, è importante assumere carboidrati e proteine in maniera non eccessiva, o comunque non preponderante.

Per quanto concerne i metodi di cottura, la questione è ancora più semplice. Vanno evitati, o limitati, i metodi che richiedono l’aggiunta di molti grassi, come la frittura. Vanno premiati, invece, quelli che permettono di farne a meno, come la cottura al forno, la lessatura e la cottura al vapore. All’interno di questo range ristretto, inoltre, è possibile isolare metodi meno efficaci e metodi più efficaci. Il riferimento, nella fattispecie, è al mantenimento delle sostanze nutritive. Ebbene, la palma del vincitore, se prendiamo per buoni questi criteri, va senz’altro alla cottura al vapore. Questo tipo di cottura permette di rinunciare ai grassi e di conservare intatte le proprietà nutrizionali degli alimenti, nonché le caratteristiche organolettiche.

benessere

Cosa significa coniugare benessere e comodità?

Purtroppo i metodi di cottura salutari, e in particolar modo quello a vapore, richiedono più tempo. Dunque, la cottura a vapore non si abbina alla perfezione con i nostri stili di vita, alquanto frenetici, o con la comodità di ottenere cibi salutari nel minor tempo possibile. Da un lato, quindi, vi sono esigenze legate al benessere e dall’altro alla comodità.

E che la comodità sia una esigenza non c’è dubbio, visti i tempi che scandiscono la vita attuale. Infondo la comodità è spesso connessa al concetto di velocità, infatti un’attività è comoda quando è veloce. Tutto ciò emerge anche da uno studio di AMC, azienda leader nella produzione di sistemi di cottura. Per la maggior parte delle persone, uno stile di vita intelligente non può prescindere dalla capacità di svolgere le attività di tutti giorni in minor tempo e in modo più rilassato. Tra le attività di tutti i giorni spicca, ovviamente, proprio la cucina.

Una soluzione intelligente

Per risolvere il problema occorre una soluzione che possa coniugare salute, comodità e velocità. A fornirla è proprio AMC, con un set di pentole e padelle davvero innovativo. Esso si caratterizza per la capacità di innescare un processo di circolazione chiusa del vapore. Grazie a questa dinamica, è possibile risparmiare tempo e fatica, inoltre si limita l’utilizzo di acqua, che tende a disperdere i principi nutrizionali degli alimenti. I prodotti di AMC offrono anche la possibilità di monitorare la temperatura, in modo da garantire una cottura ottimale e in linea con le caratteristiche di ciascun alimento.

Un’altra funzione riguarda il piano di cottura mobile pensato appositamente per le pentole e le padelle AMC, ossia il Navigenio. Grazie ad esso ogni pentola può essere trasformata in un piccolo forno. Insomma, le padelle e le pentole AMC rappresentano una soluzione davvero ideale, coniugando le esigenze di benessere con il bisogno di comodità.

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

I migliori piatti italiani

I migliori piatti italiani, apprezzati in tutto il...

Alla riscoperta della cucina italiana Quali sono i migliori piatti italiani più famosi e apprezzati in patria e all’estero? Sembra una domanda superflua, se posta da un italiano. Eppure può...

colazione per i bambini

La colazione per i bambini che rientrano a...

Il rientro a scuola dalle vacanze, un momento stressante Il rientro a scuola dopo le vacanze estive prevede una sana colazione adeguata per i bambini, soprattutto dopo un periodo di vacanze molto...

verbena

La verbena, una pianta officinale dalle mille proprietà

Le principali caratteristiche della verbena La verbena è una pianta perenne appartenente alla categoria delle verbenacee, che si trova spesso allo stato selvatico ed ha dimensioni contenute (in...

carne di coniglio

La carne di coniglio, un’alternativa a pollo e...

Un approfondimento sulla carne di coniglio La carne di coniglio fa da sempre parte della tradizione culinaria italiana. Se ben trattata, è un' ottima carne squisita, morbida e adatta alle...

La colazione per gli studenti, alcune idee nutrienti

La colazione per gli studenti, il pasto più importante della giornata La colazione per gli studenti (e non) è il primo e il più importante pasto della giornata, secondo gli esperti. In Italia si...

insalata con melissa

Tornare in forma dopo l’estate, alcuni consigli utili

Perché si tende ad ingrassare in estate? Tornare in forma dopo le vacanze estive è un obiettivo di molti, proprio perché sono in tanti a “ingrassare” durate i momenti di relax. Ma perché...

08-05-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti