bg header
logo_print

Gustosa Torta salata con cavolfiore e prosciutto

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

torta salata con cavolfiore e prosciutto
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 10 min
cottura
Cottura: 45 min
dosi
Ingredienti per: 6 persone
Stampa
4/5 (1 Recensione)

Una ricetta facile e adatta ad ogni occasione

Cercate una ricetta che sia facile, gustosa e perfetta per ogni occasione? La torta salata con cavolfiore e prosciutto è la risposta! Ideale per cene veloci, pic-nic o pranzi all’aperto, questa pietanza conquista tutti con il suo sapore ricco e bilanciato. Anche il cavolfiore gratinato può essere una valida alternativa che accontenta davvero tutti.

Il cavolfiore rimane comunque l’ingrediente principale, che si abbina meravigliosamente con il sapore deciso del prosciutto, creando un piatto che delizia il palato e soddisfa l’appetito. Oltre a essere deliziosa, questa torta salata è anche pratica: si può gustare sia calda che fredda, rendendola perfetta per essere trasportata o per resti deliziosi il giorno dopo.

Prepararla è un gioco da ragazzi e il successo è garantito. Ecco cosa vi occorre per iniziare: cavolfiore, prosciutto, pasta briseè, formaggio, uova e panna. Il risultato? Una torta croccante fuori, con un cuore morbido e saporito. Seguite la ricetta passo dopo passo per un risultato da leccarsi i baffi. Preparatevi a ricevere complimenti dai vostri commensali!

Ricetta torta salata con cavolfiore e prosciutto

Preparazione torta salata con cavolfiore e prosciutto

Mondate, lavate e tagliate a pezzi il cavolfiore e fatelo lessare in acqua fredda salata. Occorreranno circa 10/15 minuti e non fatelo cuocere troppo a lungo dato che la cottura verrà ultimata in forno.

In una ciotola, sbattete le uova e unite la panna, il prosciutto crudo tagliato a striscioline e il parmigiano grattugiato. Aggiungete il cavolfiore spezzettato in piccoli pezzi e salate.

Stendete la pasta brisè in una teglia coperta di carta forno e versate il composto e cuocete in forno caldo a 180° per 30 minuti. Prima di estrarre la torta dalla teglia, lasciatela riposare fuori dal forno per una decina di minuti.

Ingredienti torta salata con cavolfiore e prosciutto

  • 1 rotolo di pasta briseè consentita
  • 1 cavolfiore
  • 3 uova
  • 200 ml di panna consentita
  • 200 gr. di prosciutto crudo
  • 40 gr. di parmigiano grattugiato 36 mesi
  • q.b sale

Cercate una ricetta invitante? Torta salata con cavolfiore e prosciutto

Rinnovare il classico in cucina può essere sorprendentemente piacevole, e la torta salata con cavolfiore e prosciutto ne è un perfetto esempio. Questa pietanza, che fonde la delicatezza del cavolfiore con il gusto più deciso del prosciutto, diventa un vero e proprio viaggio di sapori.

Sperimentate aggiungendo ingredienti come cipolle caramellate o spezie come il curry per un tocco esotico. Ogni variazione apporta una nuova dimensione di gusto, facendo di questa torta salata un piatto che non stanca mai. Perfetta per chi cerca un’opzione diversa dal solito, questa torta promette di trasformare i pasti in momenti di pura delizia culinaria

Il cavolfiore: unico e speciale

La stagione fredda è ormai alle porte e l’autunno porterà con sé anche tutta la frutta e gli ortaggi di stagione. Tra di essi non può mancare certamente il cavolfiore, un ortaggio che ognuno di noi dovrebbe consumare a sazietà. Oltre ad essere ipocalorico, qualità tipica di parecchi ortaggi, il cavolfiore è ricco di vitamina C (utile contro le influenze tipiche dell’inverno e non solo), ma anche di sostanze minerali come fosforo, ferro e calcio.

Pare proprio che il cavolfiore sia un ottimo alleato nella prevenzione del cancro, che aiuti a prevenire il diabete, che depuri l’organismo dalle sostanze tossiche e che trasferisca gran parte di queste sue proprietà e caratteristiche anche nella nostra ricetta della torta salata con e prosciutto. D’altra parte, con il suo elevato contenuto in proteine, troviamo il prosciutto che può tranquillamente sostituire la carne durante il regime settimanale abituale. Contiene vitamine del gruppo B, ferro, sodio e lipidi.

torta salata cavolfiore

Utilizzare questi due alimenti insieme, accompagnati magari una buona fonte di carboidrati, può rappresentare sempre un’ottima idea che si trasforma in un piatto unico e in una cena leggera e sfiziosa. Anche se il cavolfiore non è un ortaggio particolarmente apprezzato da solo (soprattutto dai bambini), ci pensa questa ricetta a renderlo più attraente per il palato!

La pasta briseè per la torta salata con cavolfiore e prosciutto

La pasta briseè è possibile prepararla in abbondanza e, dopo che l’avete lasciata riposare in frigorifero, la stendete a forma di dischi sottili aiutandovi con il matterello. Li avvolgete separatamente con della carta da forno e potete riporli nel congelatore.

Al momento del bisogno, dovrete solo ricordarvi di tirarli fuori dal congelatore con un paio d’ore di anticipo. Questa preparazione è la base per molte crostate e torte salate ed è un’ottima alternativa per chi ha problemi di colesterolo e, visto il ridotto apporto energetico, anche per chi segue una dieta dimagrante.

La pasta briseè, originaria della cucina francese e conosciuta anche come “pâte brisée“, è una delle paste base più versatili nella pasticceria salata. Realizzata con pochi semplici ingredienti come farina, burro, acqua e un pizzico di sale, si differenzia da altre paste per la sua texture friabile e sabbiosa, ottenuta grazie alla lavorazione del burro freddo con la farina.

Rispetto ad altre paste, come quella sfoglia, la briseè non richiede pieghe e stratificazioni, rendendo la sua preparazione accessibile anche ai meno esperti. È perfetta per torte salate, quiches e tarte salate, ma può essere utilizzata anche per dolci, come le crostate di frutta.

Uno dei segreti per ottenere una pasta briseè perfetta è mantenere tutti gli ingredienti e gli utensili freddi durante la lavorazione. Questo aiuta a prevenire che il burro si sciolga troppo presto, garantendo quella texture friabile e croccante che la caratterizza.

Un altro suggerimento è quello di non lavorare eccessivamente l’impasto: una volta incorporati tutti gli ingredienti, è fondamentale fermarsi, avvolgere l’impasto in pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarlo.

Nel corso degli anni, molte varianti della ricetta originale sono emerse, con l’aggiunta di uova, yogurt o formaggi per conferire sapori e consistenze diverse. Indipendentemente dalla versione scelta, la pasta briseè rimane un must-have nella cucina di chi ama esperimenti culinari e piatti ricchi di sapore.

Ricettee con cavolfiore ne abbiamo? Certo che si!

4/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Pizza con bottarga e pinoli

Pizza con bottarga e pinoli, una pizza sfiziosa...

Cos’è la bottarga? Vale la pena parlare della bottarga, che rappresenta certamente la novità più interessante di questa pizza. La bottarga non sono altro che uova di pesce essiccate, in genere...

Torta di borragine e yogurt

Torta di borragine e yogurt, una quiche rustica...

Un focus sulla borragine Vale la pena entrare nel dettaglio di quello che è l’ingrediente principale di questa torta, ovvero la borragine. Si tratta di una pianta aromatica dal forte connotato...

Pasticcio di pollo

Pasticcio di pollo, un piatto unico abbondante e...

Un ripieno abbondante e delizioso Il vero punto di forza di questo pasticcio di pollo è il ripieno, che è davvero vario e abbondante. Il protagonista del ripieno è il petto di pollo, un taglio...