Polpettine al pesto: uno sfizioso secondo piatto

polpettine al pesto

Polpettine al pesto: uno sfizioso secondo piatto. A volte capita di non avere idee fantasiose per realizzare un secondo piatto in grado di accattivare i palati dei più pretenziosi oppure si desidera sperimentare un qualcosa di diverso ma che soddisfi anche le proprie esigenze di chi non può perdere troppo tempo dinanzi ai fornelli.

La ricetta delle polpettine al pesto potrebbe essere un’alternativa utile che può venirvi incontro. Si tratta di una pietanza piuttosto gustosa, ricca di sostanze in grado di soddisfare in pieno il fabbisogno di calorie del nostro organismo e che farà ricredere anche coloro i quali non amano molto i piatti a base di carne.

Le polpettine al pesto possono essere gustate sia come secondo piatto, sia come piatto unico, in quanto possiedono tutti i valori nutrizionali che ci consentono di poterlo definire senza ombra di dubbio un pasto completo, sotto tutti i punti di vista.

Trattandosi di un piatto a base di carne, ovviamente la prima cosa che salta all’occhio è l’apporto proteico che le nostre polpettine sono in grado di fornirvi. Ma oltre a ciò, vi sono anche tante altre sostanze utili per il nostro organismo, come grassi e lipidi.

Polpettine al pesto per tutti!

Questa ricetta può essere preparata in qualsiasi stagione, visto che i suoi ingredienti sono facilmente disponibili in qualsiasi momento dell’anno. I costi per ottenere le polpettine al pesto non sono molto alti, pertanto potete ben figurare con i vostri ospiti senza fare troppo male al vostro portafogli.

L’apporto di proteine che in grado di conferire al nostro organismo la carne di vitello è di grande rilievo. Avendo delle proprietà molto simili a quelle presenti nel corpo umano, la carne di vitello è in grado di migliorare il processo di coagulazione del nostro sangue, favorisce il rinnovamento delle cellule e assicura, in termini di ferro, un contributo molto più ragguardevole rispetto a quello offertoci degli alimenti di derivazione vegetale.

Grazie alla presenza di un quantitativo di proteine molto elevato, nell’individuo che assume carne di vitello l’ormone della crescita tende a svilupparsi in modo veloce e costante nel tempo.

Tra le vitamine presenti nella carne, segnaliamo quelle appartenente al gruppo A, D, E e B6. I sali minerali più importanti, a parte il ferro, che riceviamo quando consumiamo la carne di vitello sono selenio, zinco e fosforo. Purtroppo, a causa dei grassi animali contenuti in quest’alimento, esso risulta essere meno digeribile rispetto agli alimenti vegetali che sono in grado di garantire un apporto proteico nella stessa misura.

Ed ecco la ricetta delle Polpettine al pesto

Ingredient per 6 persone:

  • 500 gr di carne di vitello tritata
  • 20 gr. di di salsa di pomodoro
  • 60 gr. di cucchiai di pesto
  • 2 cucchiai di  olio extravergine d’oliva
  • 1 scalogno
  • q.b. sale e pepe

Preparazione:

Cominciamo a preparare le nostre Polpettine al Pesto occupandoci di lavorare per la carne di vitello tritata. Poi unite il pesto, condite con sale a vostro piacere e una presa di pepe. Gli ingredienti devono essere amalgamati bene, pertanto inumidite le mani per dare una forma sferica alle vostre polpettine.

Adesso, prendete un tegame e fate scaldare l’olio al suo interno. Unite lo scalogno triturato e fatelo appassire durante la cottura. Poi, mettete le polpettine nel tegame. Nel momento in cui sono rosolate, versate la salsa di pomodoro e fate cuocere il tutto. Ora è tutto pronto per essere portato a tavola, ma prima non dimenticate di infilzare ogni polpettina con uno stecchino di legno.

5/5 (48 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Salmone al pino mugo

Salmone al pino mugo, un secondo dal gusto...

Salmone al pino mugo, un secondo di pesce davvero particolare. Il salmone al pino mugo è un secondo di pesce dal sapore delicato e allo stesso tempo estremamente aromatico. Di base si tratta di un...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Zucchine tonde ripiene con hummus

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un...

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le...

Coda di vitello con salvia e patate

Coda di vitello con salvia e patate, un...

Coda di vitello con salvia e patate, una peculiarità della cucina popolare La coda di vitello con salvia e patate è un particolare secondo piatto. In primo luogo perché è realizzata con la coda...

Bogia con pure di zucca e patate

Bogia con purè di zucca e patate, un...

Bogia con purè di zucca e patate, un piatto tradizionale Oggi vi presento una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, una pietanza che richiama alla mente dei preziosi ricordi: la bogia con...

Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco e funghi, un classico...

Scaloppine al vino bianco e funghi, un’alternativa gustosa Le scaloppine al vino bianco e funghi sono un secondo piatto di carne leggermente diverse dalla ricetta classica, ma in grado comunque di...

23-09-2012
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti