bg header
logo_print

Sfogliatine alla confettura di albicocche un piacere per il palato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sfogliatine di albicocche
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 15 min
cottura
Cottura: 10 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Sfogliatine alla confettura di albicocche un piacere per il palato. Possiamo dire che finalmente e’ arrivata l’estate e da qualche settimana i banchi del mercato si sono trasformati e hanno assunto una bellissima varietà di colori: il rosso e l’arancio predominano nella frutta di stagione, ma c’è anche il giallo, il verde…

E’ iniziata la stagione in cui melone, albicocche, pesche, ciliegie, ribes, lamponi  sono al centro delle nostre diete ed è proprio questo il periodo dell’anno in cui vanno consumati con regolarità anche per apprezzarne il sapore genuino che differisce molto dagli stessi prodotti coltivati in serra fuori stagione.

Ricetta Sfogliatine alla confettura di albicocche

Preparazione Sfogliatine alla confettura di albicocche

Preparare le sfogliatine dolci di pasta sfoglia è molto semplice. Stendete la sfoglia quanto basta per poterne ricavare otto quadrati larghi 10 cm.; ricordate di lasciare un po’ di pasta da ritagliare a striscioline.

Spennellate gli otto quadrati con il rosso di uovo, mettete su ciascuno dei pezzi di albicocca e disponetevi sopra, incrociate, due. strisce di pasta. Inumidite la piastra del forno con un po’ d’acqua, disponetevi sopra le sfogliati ne e passatele in forno per 10 minuti.

Scaldate in un pentolino la confettura di albicocche e con questa spennellate le sfogliati ne appena uscite dal forno. Fate infine sciogliere lo zucchero con un po’ d’acqua e appena comincia a imbiondire versatelo sui dolci.

Potrete variare questa ricetta di sfogliatine ritagliando ogni volta la pasta in formati diversi (triangoli, dischi, ecc.) e cambiando il tipo di frutta e della marmellata che le ricopre.

Ingredienti Sfogliatine alla confettura di albicocche

  • una confezione di pasta sfoglia consentitaun rosso d’uovo
  • 8 albicocche
  • 100 gr. di confettura d’ albicocche125 gr. di zucchero semolato.

Rinfrescanti e idratanti, diuretiche e rimineralizzante, sono alimenti ideali in estate, perché favoriscono la depurazione dell’organismo, contribuiscono a ridurre la cellulite, offrono un buon apporto di ferro e ripristinano i minerali persi con l’aumentata sudorazione.

Il Prunus armeniaca (albicocco) è originario della Cina dove cominciò a essere coltivato 4.000 anni fa. Da li si diffuse in Mesopotamia, Persia e infine sulle coste mediterranee. Vive bene in climi temperati caldi, cioè in zone dove non si abbiano gelate tardive.

Le albicocche sono buonissime

Le albicocche sono drupe sfericoovoidali, con un solco laterale più o meno marcato e buccia di colore variabile dal giallo pallido al rosso aranciato. Contengono un nocciolo ovale, compresso lateralmente, con mandorla dolce o amara. Se ne conoscono molte varietà, da razze di importazione o indigene, come l’ albicocca pesca di Nancy, la grossa di Germania, la comune o romana, la precoce di Toscana, la reale. Le albicocche vengono consumate come frutta da tavola. Si trovano in commercio fresche, secche e anche sciroppate.

Il momento migliore per acquistare le albicocche è nel suo periodo di maturazione che va, generalmente, da maggio ad agosto. La massima produzione si registra in giugno e luglio.

Come scegliere le albicocche?  Le albicocche dovrebbero essere raccolte quando sono mature ma ancora compatte. Preferite frutti pieni, di colore rosso-arancio, teneri ma non molli e ben succosi. Evitate i frutti immaturi, duri, verdognoli o giallo-chiari e quelli troppo maturi, troppo teneri o deteriorati. Si conservano in frigo e vanno consumate entro breve tempo. Le albicocche sono un’ottima fonte di vitamina A e di potassio.

Le sfogliatine dolci possono diventare una merenda golosa

Quest’ultima loro caratteristica permette di prevenire i crampi,  provocati da una carenza di potassio, ma anche di proteggere il cuore e mantenere l’equilibrio della pressione sanguigna e del sistema nervoso, oltre a ridare tono ed energia.

Grazie invece alle vitamine, in particolare la C e i carotenoidi, che il metabolismo trasforma in A, questi frutti favoriscono la rigenerazione delle cellule combattendone l’invecchiamento, preparano la pelle all’esposizione al sole favorendo l’abbronzatura, migliorano le capacità visive, rinforzano le difese dell’organismo, combattono i radicali liberi, che aumentano tra l’altro  anche a causa dell’esposizione ai raggi solari.

La vitamina A svolge molte altre interessanti funzioni, come quella di mantenere l’idratazione e l’elasticità della pelle, proteggere le mucose degli apparati respiratorio, digerente, urinario, rinforzare ossa, unghie e capelli, migliorare la capacità di cicatrizzazione.

Con le fibre e gli zuccheri, contribuiscono al buon funzionamento dell’intestino, stimolandolo se necessario. Per questo sono particolarmente efficaci le albicocche secche, dolcissime e deliziose, ma ovviamente più caloriche di quelle fresche

Ricette con albicocche ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

7 commenti su “Sfogliatine alla confettura di albicocche un piacere per il palato

  • Ven 22 Giu 2012 | dauly ha detto:

    semplici e golose, e le albicocche insieme alle pesche sono il mio frutto estivo preferito!

  • Ven 22 Giu 2012 | Chiara ha detto:

    che golose! Buon we…

  • Ven 22 Giu 2012 | Italians Do Eat Better ha detto:

    Io adoro i dolci con la pasta sfoglia e queste sfogliatine sono deliziose!

  • Sab 23 Giu 2012 | I sognatori di Cucina e nuvole ha detto:

    Troppo buone!!! Un bacio…

  • Mar 25 Set 2012 | Federica Ohibò Bernardo ha detto:

    Mi hai fatto venire una voglia!!? Però oggi mi sento un po' down quindi ne farò una variante al cioccolato ;)

    • Mar 25 Set 2012 | Tania Lentini ha detto:

      insieme a Raffaele?

    • Mar 25 Set 2012 | Federica Ohibò Bernardo ha detto:

      Ahahahah yes! Solo che lui non scende a patti… Vuole solo torte con lo zucchero! :)

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...