Sfogliatine di albicocche

Tempo di preparazione:

Possiamo dire che finalmente e’ arrivata l’estate e da qualche settimana i banchi del mercato si sono trasformati e hanno assunto una bellissima varietà di colori: il rosso e l’arancio predominano nella frutta di stagione, ma c’è anche il giallo, il verde…

E’ iniziata la stagione in cui melone, albicocche, pesche, ciliegie, ribes, lamponi  sono al centro delle nostre diete ed è proprio questo il periodo dell’anno in cui vanno consumati con regolarità anche per apprezzarne il sapore genuino che differisce molto dagli stessi prodotti coltivati in serra fuori stagione.

Rinfrescanti e idratanti, diuretiche e rimineralizzante, sono alimenti ideali in estate, perché favoriscono la depurazione dell’organismo, contribuiscono a ridurre la cellulite, offrono un buon apporto di ferro e ripristinano i minerali persi con l’aumentata sudorazione. Quest’ultima loro caratteristica permette di prevenire i crampi,  provocati da una carenza di potassio, ma anche di proteggere il cuore e mantenere l’equilibrio della pressione sanguigna e del sistema nervoso, oltre a ridare tono ed energia.

Grazie invece alle vitamine, in particolare la C e i carotenoidi, che il metabolismo trasforma in A, questi frutti favoriscono la rigenerazione delle cellule combattendone l’invecchiamento, preparano la pelle all’esposizione al sole favorendo l’abbronzatura, migliorano le capacità visive, rinforzano le difese dell’organismo, combattono i radicali liberi, che aumentano tra l’altro  anche a causa dell’esposizione ai raggi solari. La vitamina A svolge molte altre interessanti funzioni, come quella di mantenere l’idratazione e l’elasticità della pelle, proteggere le mucose degli apparati respiratorio, digerente, urinario, rinforzare ossa, unghie e capelli, migliorare la capacità di cicatrizzazione.

Con le fibre e gli zuccheri, contribuiscono al buon funzionamento dell’intestino, stimolandolo se necessario. Per questo sono particolarmente efficaci le albicocche secche, dolcissime e deliziose, ma ovviamente più caloriche di quelle fresche

Ingredienti per 4 persone:

Preparazione

Fate scongelare la pasta, tiratela in una sfoglia rettangolare lunga quanto basta per poterne ricavare otto quadrati larghi 10 cm.; ricordate di lasciare un po’ di pasta da ritagliare a striscioline.

Spennellate gli otto quadrati con il rosso di uovo, mettete su ciascuno dei pezzi di albicocca e disponetevi sopra, incrociate, due. strisce di pasta. Inumidite la piastra del forno con un po’ d’acqua, disponetevi sopra le sfogliati ne e passatele in forno per 10 minuti.

Scaldate in un pentolino la confettura di albicocche e con questa spennellate le sfogliati ne appena uscite dal forno. Fate infine sciogliere lo zucchero con un po’ d’acqua e appena comincia a imbiondire versatelo sui dolci.

Potrete variare questa ricetta di sfogliatine ritagliando ogni volta la pasta in formati diversi (triangoli, dischi, ecc.) e cambiando il tipo di frutta e della marmellata che le ricopre.

Con questa ricetta partecipo a questo concorso

pronotto cucinaecantina

Condividi!

7 commenti a “Sfogliatine di albicocche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *