Polpettone saporito al profumo di erbe: ricetta classica

Polpettone saporito

Oggi vi parlo del Polpettone saporito al profumo di erbe. Il polpettone  è un grande classico della cucina italiana anche se si presenta in tante varianti a seconda della zona geografica e dei gusti di chi lo prepara. Si tratta di un piatto gustoso e perfetto soprattutto per le stagioni più fredde. Nonostante sia una ricetta non troppo elaborata, è necessario seguire passo passo la ricetta per evitare di preparare un polpettone saporito troppo secco.

Questa ricetta non prevede l’utilizzo di molti ingredienti e hanno l’obiettivo di insaporire e rendere ancor più soffice la carne macinata. Il Polpettone saporito al profumo di erbe è un piatto che può essere consumato anche dagli intolleranti al lattosio e da chi non può mangiare pietanze con il glutine. Quando sarete riusciti a preparare questa ricetta alla perfezione, potrete aggiungere altri ingredienti a seconda dei vostri gusti e della vostra creatività.

Carne di vitello: proteine e meno grassi

La carne di vitello, proveniente dai bovini con un’età compresa tra i 5 e i 7 mesi, viene utilizzata in diverse parti del mondo, dando vita a moltissime ricette diverse. Nel polpettone di vitello, infatti, viene usata proprio questo tipo di carne macinata da amalgamare agli altri ingredienti. Il vitello è più magro rispetto ad altri tipi di carne ed è ovviamente ricco di proteine.

La ricetta del polpettone di vitello è, dunque, uno dei tanti modi per consumare carne all’interno di una dieta equilibrata. Essendo una carne bianca, in quanto proveniente da un bovino giovane, non ha molti grassi ed ha un minor apporto di colesterolo. Può essere consumata abitualmente, ovviamente senza esagerare.

Quali sono gli altri ingredienti?

Come abbiamo già detto, nella ricetta del Polpettone saporito al profumo di erbe, oltre alla carne macinata, abbiamo bisogno di pochi ingredienti in più. Verranno aggiunti al macinato anche le patate lesse, l’aglio, le uova, olio, sale e un cucchiaio di erbe aromatiche, ossia un mix di erbe aromatiche fra cui l’origano. Non dimenticate di aggiungere del vino bianco prima della cottura!

Il polpettone di vitello è un piatto unico da leccarsi i baffi e che potrà essere accompagnato da salse, insalate o altri ortaggi, a seconda dei gusti e delle esigenze. Una pietanza a prova di intolleranze che piacerà a grandi e piccoli. Servite il polpettone ai vostri ospiti: si tratta di una ricetta tradizionale che mette tutti d’accordo! Ricordate di scegliere materie prime di ottima qualità e farete un figurone!

Ed ecco la ricette del  Polpettone saporito

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g di macinato di vitello
  • 170 g di patate lesse
  • 2 uova
  • 1 cucchiaio di erbe aromatiche
  • 1/2 spicchio di aglio
  • ½ bicchiere di vino bianco
  • 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Scaldate il forno a 200°. Tritate la carne e i salumi senza eliminare le parti grasse. Pulite i cipollotti, lavateli e passate I i nel mixer con lo spicchio d’aglio sbucciato. Trasferite tutti gli ingredienti preparati in una terrina, unite le erbe tritate, le patate e le uova. Mescolate fino a ottenere un composto omogeneo e abbastanza sodo. Regolate di sale e pepate.

Mescolate di nuovo e date all’impasto la forma di un polpettone. Cospargetelo con qualche fogliolina di timo e di maggiorana e trasferite il polpettone sulla placca del forno foderata con un foglio di carta forno e cuocetelo per 45 minuti. . Perché risulti comunque morbido e gustoso, bagnatelo spesso mentre è in forno, con il fondo di cottura. Servite il polpettone, caldo o tiepido, tagliato a fette spesse.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


21-04-2009
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti