bg header
logo_print

Polpettone in crosta alla provola e ortaggi, un pasto ricco

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Polpettone in crosta alla provola
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Polpettone in crosta alla provola e ortaggi, un piatto abbondante e squisito

Oggi cuciniamo il polpettone in crosta alla provola e ortaggi, un prodotto da forno che prende ispirazione dal classico polpettone al forno con patate e dalle torte salate. Dal polpettone prende la forma, mentre dalle torte salate prende il ripieno, che si rivela una vera esplosione di sapori.

Nonostante una marcata abbondanza, testimoniata dalla presenza di ortaggi, verdure e formaggi, la ricetta è semplice da realizzare. Si tratta infatti di preparare il composto, modellarlo a mo’ di polpettone e coprirlo con la pasta sfoglia. Questa, a sua volta, viene arricchita con la provola e con delle mandorle.

Per quanto concerne la cottura va eseguita al forno a 180 gradi per 30 minuti circa. A seconda delle condizioni ambientali e delle “performance” del forno, potrebbe volerci di più o di meno. Dunque, regolatevi anche in base all’aspetto: quando il polpettone è diventato dorato allora è pronto. Ovviamente, prima di servirlo, fatelo raffreddare per bene. Vi consiglio, inoltre, di servirlo direttamente a fette in modo da far vedere il ripieno.

Ricetta polpettone in crosta alla provola

Preparazione polpettone in crosta alla provola

Per preparare il polpettone in crosta alla provola e ortaggi seguite questi passaggi.

  • Bollite le patate con tutta la buccia per 30 minuti. Poi scolatele, pelatele e schiacchiatele con la forchetta.
  • Ora lavate le zucchine e i broccoli, tagliate le zucchine a tocchetti e ricavate le cimette dai broccoli.
  • Poi schiacciate l’aglio senza pelarlo e rosolatelo insieme alle zucchine e alle cimette per qualche minuto. Infine, condite con sale, un pizzico di pepe e lasciate raffreddare.
  • Create un composto con le patate, le zucchine, i broccoli, le uova, il pecorino grattugiato, l’erba cipollina, il basilico fatti a pezzettini, la ricotta setacciata, il sale e il pepe. Poi compattate il composto a mo’ di polpettone e cospargetelo con il pangrattato.
  • Stendete la pasta sfoglia con tutta la carta, poi copritela con la provola a fette senza andare sui bordi.
  • Fasciate il polpettone con la sfoglia e sigillate i lati premendo con le dita. Applicate dei tagli superficiali, date una pennellata con l’uovo sbattuto e cospargete di mandorle.
  • Cuocete il polpettone in forno a 180 gradi per 30 minuti circa. Infine, lasciate riposare per 15 minuti e servite a fette.

Ingredienti polpettone in crosta alla provola

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare consentita
  • 2 uova
  • 100 gr. di ricotta
  • 100 gr. di provola o scamorza affumicata
  • 40 gr. di pecorino dolce grattugiato
  • 400 gr. di patate farinose
  • 2 zucchine
  • 200 gr. di cimette di broccoli
  • 80 gr. di mandorle a lamelle
  • 1 spicchio d’aglio e un ciuffo di basilico
  • qualche stelo di erba cipollina
  • q. b. di pangrattato consentito
  • q. b. di olio extravergine d’oliva
  • un pizzico di sale e di pepe.

Un ripieno gustoso per il polpettone in crosta alla provola

Vale la pena parlare del ripieno, che è il vero punto forte di questo polpettone in crosta alla provola. Il ripieno è realizzato con le zucchine, i broccoli, le patate, le uova, la ricotta e il pecorino.

I broccoli aggiungono un tocco amaro ma gradevole, nonché un sapore corposo. Le zucchine invece garantiscono un minimo di dolcezza e il loro aroma inconfondibile. Entrambe le verdure vanno rosolate per pochi minuti, in modo che conservino la loro croccantezza.

Per quanto riguarda le patate, dovrebbero essere prima lessate e poi schiacciate con la forchetta. A tal proposito vi consiglio di utilizzare le patate bianche farinose, in quanto più inclini alla riduzione in purea.

Per il pecorino, invece, suggerisco l’impiego di una versione abbastanza stagionata, in modo che sia facile da grattugiare. La ricotta, infine, va bene senza ulteriori aggiunte o trattamenti particolari.

Una copertura abbondante per un gustoso polpettone in crosta alla provola

Un altro punto di forza del polpettone in crosta alla provola e ortaggi è la copertura, che si rivela scenografica. La copertura è composta da un rotolo di pasta sfoglia, condita con fettine di provola che aderiscono al polpettone. In tal modo si forma uno strato ulteriore tra la sfoglia e il ripieno, che conferisce maggiore cremosità al tutto.

La sfoglia va infine valorizzata dalle mandorle a scaglie. Queste rappresentano un’aggiunta gradevole che incide sotto il punto di vista estetico, in quanto regalano più colore ed una texture croccante. Le mandorle aggiungono anche un tocco dolce al polpettone.

La presenza delle mandorle non impatta più di tanto sull’apporto calorico, anche perché se ne utilizzano giusto 80 grammi per tutto il polpettone. Fanno comunque bene alla salute in quanto sono ricche di grassi benefici, vitamina E, magnesio e fosforo.

Polpettone in crosta alla provola

Una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari?

Giunti a questo punto vale la pena chiedersi: il polpettone in crosta alla provola è a prova di intolleranza alimentare? In realtà no, ma la soluzione è a portata di mano. La sfoglia di per sé contiene glutine, quindi è off limits per i celiaci. Tuttavia, nessuno vi vieta di utilizzare una sfoglia realizzata con farine gluten free, come quelle a base di farina di mais o farina di riso.

Anche il composto del polpettone non è a prova di intolleranze in quanto contiene derivati del latte “poco stagionati” (quindi ricchi di lattosio) come la ricotta e la provola. Tuttavia, in commercio esistono versioni delattosate di questi prodotti, che sono buone quanto i prodotti originali.

E per quanto riguarda gli intolleranti e gli allergici al nichel? Purtroppo per loro la questione è molto più complessa. Le zucchine e i broccoli, infatti, contengono l’allergene e non potrebbero essere sostituiti. Certo, esistono alcuni produttori che si dedicano alla coltivazione idroponica, che permette di escludere il nichel dai prodotti.

FAQ sul polpettone in crosta alla provola

Quanto si può tenere il polpettone in frigo?

Una volta cotto, il polpettone può essere conservato in frigo per un massimo di tre giorni. Se non è ancora cotto può essere tenuto in frigo per 1 o 2 giorni (una pratica comunque sconsigliata).

Come si scalda il polpettone?

Potete scaldare il polpettone in forno a 180 gradi per 10 minuti. In alternativa potete utilizzare il microonde, in questo caso bastano 4 minuti a 600 W.

Quale formaggio è simile alla provola?

Se non gradite la provola, potete utilizzare la scamorza in questo delizioso secondo piatto. La scamorza è un po’ meno filante e più cremosa a seguito della cottura, ma è ugualmente buona.

Ricette di polpettone ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

tacos con baccala

Tacos farciti con baccalà, una ricetta tra Messico...

Qualche curiosità sui tacos farciti I tacos farciti sono un alimento base per la cucina messicana. Traggono origine nell’America precolombiana quando gli impasti venivano realizzati...

Spezzatino di alce

Spezzatino di alce, un gustoso secondo di selvaggina

Cosa sapere sulla carne di alce Al netto degli ingredienti a supporto, che pure non mancano, la vera protagonista di questo spezzatino è la carne di alce. Si tratta di una carne particolare per...

Pollo alla birra

Pollo alla birra, un secondo piatto semplice e...

La carne di pollo, un’autentica alleata in cucina Il protagonista della ricetta del pollo alla birra è ovviamente la carne bianca. Il pollo è una delle carni più consumate in assoluto, se non...