bg header
logo_print

Biscoff Cake, l’evoluzione della cheesecake

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Biscoff Cake
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (1 Recensione)

Biscoff Cake, una cheesecake diversa dal solito

Vi presento la Biscoff Cake, una versione “simpatica” della cheesecake. Da essa importa il metodo per la preparazione della base, alcuni ingredienti della farcitura e il riposo a bassa temperatura. Questa variante, però, si caratterizza per l’impiego massiccio dei Lotus Biscoff, gli iconici biscotti dell’omonima azienda belga, nota in tutto il mondo ed entrata ormai nell’immaginario collettivo. La Lotus si è sempre contraddistinta per la capacità di fornire soluzioni dal carattere artigianale, proponendo un delicato mix tra innovazione e tradizione.

In particolare i Biscoff si fanno apprezzare per la presenza del caramello e dello sciroppo di zucchero che conferisce personalità all’impasto. Spiccano anche per la consistenza croccante ma non dura, molto facile sia all’inzuppo che al consumo in solitaria. Vista la loro versatilità, i Biscoff possono partecipare anche agli impasti, proprio come avviene in questa ricetta. Seguendo le tradizionali cheesecake, i biscotti vengono tritati e uniti al burro fuso, formando un composto che viene posto sul fondo di una teglia, compattato e fatto stabilizzare in congelatore.

I Biscoff intervengono anche nell’ultima fase della ricetta quando, sempre nella forma polverizzata, vengono stesi a mo’ di copertura. In questo modo la torta esprime una texture ora morbida ora più “crunchy”, adatta ai palati più ricercati come a quelli più “ordinari”.

Ricetta biscoff cake

Preparazione biscoff cake

Per preparare la Biscoff Cake seguite questi passaggi.

  • Fate sciogliere il burro (a microonde o a bagnomaria).
  • Versate i biscotti nel frullatore e riduceteli in polvere. Mescolate due terzi della polvere di biscotti con il burro e versate il composto così ottenuto in una teglia foderata con la carta da forno. Compattate, livellate e fate riposare in congelatore fino a completo rassodamento.
  • In una grande ciotola versate il mascarpone e la panna, mescolate e aggiungete il cioccolato bianco sciolto e intiepidito. Mescolate ancora e versate la crema così ottenuta sulla base in biscotti e burro.
  • Fate riposare la torta in frigo per tutta la notte.
  • Sformate la torta passando un coltellino tra il bordo e le pareti della teglia, in modo da facilitare l’estrazione.
  • Guarnite con la rimanente polvere di biscotti, creando una sorta di copertura.

Ingredienti biscoff cake

  • 250 gr. di cioccolato bianco consentito
  • 250 gr. di Biscotti Lotus Biscoff
  • 150 gr. di burro chiarificato
  • 50 ml. di panna fresca consentita
  • 250 gr. di mascarpone consentito.

Una farcitura semplice per la Biscoff Cake

La Biscoff Cake si contraddistingue per una farcitura simile a quella della cheesecake ma che, allo stesso tempo, apporta qualche elemento di innovazione. Troviamo infatti la panna fresca e il mascarpone, che garantiscono un marcato sentore di latte e una cremosità intrinseca. Tuttavia, non troviamo né lo yogurt né il formaggio spalmabile, in compenso viene aggiunto il cioccolato bianco. Lo scopo è quello di rendere la farcitura più aromatica e saporita, ma anche più leggera in termini di consistenza. Ovviamente il cioccolato bianco va sciolto a bagnomaria.

Il cioccolato bianco è un cioccolato “particolare” rispetto alle forme più canoniche, infatti non contiene cacao ma solo alcuni derivati, come per esempio il celebre burro di cacao. Per il resto abbonda di latte, burro e altri aromi. L’apporto calorico viaggia sulle 540 kcal per 100 grammi, che è simile a quello del cioccolato fondente, del cioccolato al latte e di quello alla nocciola.

Preparare la farcitura della Biscoff Cake è molto semplice: si inizia mescolando panna e mascarpone, poi si aggiunge anche il cioccolato bianco sciolto. Il composto così ottenuto, che è molto cremoso e tutto sommato stabile, viene posto sulla base di biscotto e burro. La torta così composta viene poi fatta riposare in frigorifero per una notte intera. Come avrete notato manca la gelatina, ma la torta “regge” lo stesso grazie alla presenza del cioccolato bianco.

Una torta per chi soffre di intolleranze alimentari?

Giunti a questo punto è lecito chiedersi se la Biscoff Cake sia adatta a chi soffre di intolleranze alimentari e disturbi simili. Di base no, infatti la torta contiene molti allergeni e sostanze che possono creare qualche problema.

I celiaci, in particolare, soffrono della presenza della farina di frumento (ricca di glutine) con cui sono realizzati i Biscoff. Gli intolleranti al lattosio, invece, devono fare i conti con la presenza dei derivati del latte e degli ingredienti con cui il cioccolato bianco viene realizzato.

Biscoff Cake

In quest’ultimo caso, però, la soluzione è a portata di mano: basta utilizzare versioni delattosate. Di base il sapore dei prodotti delattosati è identico ai prodotti originali, se si esclude qualche nota più dolce. Si tratta però di un gradevole effetto collaterale innescato dal processo di delattosamento. Questo processo prevede la scomposizione del lattosio in due zuccheri semplici (glucosio e galattosio) più facili da avvertire.

Semaforo rosso, invece, per gli allergici e i sensibili al nichel. Contengono questo allergene quasi tutti gli ingredienti di questa Biscoff Cake, cioccolato bianco compreso, seppure in forma minore rispetto al cioccolato fondente o al cioccolato al latte.

Come accompagnare la Biscoff Cake

La Biscoff Cake è una torta che può essere servita in tante occasioni: come dolce per fine pasto, come deliziosa merenda e persino a colazione. In tutti i casi merita di essere accompagnata come si deve. A tal proposito può essere accompagnata con il classico shottino di liquore, se possibile tendente al dolce e liscio (rum o gin).

Può essere accompagnata anche dal classico caffè in tutte le sue forme: ristretto, macchiato, all’americana, alla turca etc. Vista la presenza di elementi di latte, può essere consumata anche insieme a qualche tipo di latte vegetale, come il latte di mandorla e di cocco. Invece, non è del tutto indicato l’accompagnamento con il tè e con gli infusi, le cui note delicate e aromatiche potrebbero stonare con i sapori tutto sommato decisi della Biscoff Cake, in cui abbondano i derivati del latte. In ogni caso potrebbero andare bene i tipi di tè più forti e meno “erbacei”.

Alla fine l’unico limite è dato dal buon senso e dal buon gusto, dunque potete sbizzarrirvi e mettere in campo tutta la vostra creatività.

FAQ sulla Biscoff Cake

Che biscotti sono i Lotus?

I Lotus, o per meglio dire i Lotus Biscoff sono biscotti deliziosi e molto elaborati, che si fregiano della presenza del caramello nell’impasto. Sono versatili in quanto si prestano al consumo in solitaria, all’inzuppo e alla realizzazione di dolci di pasticceria. Nel caso della torta che vi presento oggi fanno le veci dei biscotti Digestive.

Come sono fatti i biscotti Lotus?

I biscotti Lotus sono più elaborati rispetto ai biscotti normali, ma conservano una marcata genuinità. La lista degli ingredienti comprende la farina di frumento, farina di soia, oli vegetali, zucchero (per l’occasione trasformato in caramello), cannella e un pizzico di sale.

Che gusto hanno i Lotus?

I Lotus Biscoff sono molto buoni e propongono un sapore diverso dal solito, in cui emergono in modo chiaro le note di caramello. Sono biscotti che non stancano, anzi si rivelano piuttosto mangerecci. Si fanno apprezzare anche per la consistenza croccante e non dura, che dona una gradevole sensazione di artigianalità.

Quante calorie ha un Lotus?

Nonostante la peculiarità degli ingredienti e un sapore diverso dal solito, i Lotus sono tra i biscotti meno calorici in assoluto. In particolare un singolo pezzo apporta meno di 40 kcal. Il merito va alla loro leggerezza (un biscotto pesa meno di 8 grammi) e alla percentuale contenuta di grassi (appena il 19%).

Ricette di cheesecake ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Tiramisù all’anguria

Tiramisù all’anguria, un dolce gustoso perfetto per l’estate

Come si fa il tiramisù all’anguria Nonostante le peculiarità del tiramisù all’anguria la ricetta è molto semplice. Si tratta di comporre gli strati alla maniera tradizione: savoiardi...

Gelato all’anguria

Gelato all’anguria, una fresca idea per l’estate

L’anguria, un frutto controverso L’ingrediente principale di questo delizioso gelato artigianale è l’anguria. L’anguria è un frutto controverso in quanto buono e apprezzato da tutti, ma...

Amaretti morbidi al limone

Amaretti morbidi al limone, una ricetta delicata e...

Amaretti morbidi al limone, una ricetta dolce e aromatica Gli amaretti morbidi al limone spiccano per la dolcezza e l’aroma. Il merito di ciò va anche alle mandorle, che per l’occasione vengono...