bg header
logo_print

Sweet potato casserole, una ricetta per il Thanksgiving

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Sweet potato casserole
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (3 Recensioni)

Sweet potato casserole, un piatto tipico per il Giorno del Ringraziamento

Oggi vi presento la sweet potato casserole, una ricetta tipica della cucina americana che viene preparata spesso durante il Giorno del Ringraziamento, o Thanksgiving che dir si voglia, una delle feste più importanti della tradizione statunitense. Dal punto di vista prettamente culinario la ricetta propone un pasticcio di patate arricchito con tuorli, latte e panna. Il tutto è poi condito da spezie tra il pungente e l’acidulo, e decorato con un composto di farina e burro.

Come potete facilmente dedurre, la sweet potato casserole propone sapori diversi rispetto ai nostri pasticci. Si tratta di sapori abbondanti che regalano gusti e colori diversi, ma che alla fine si rivelano molto azzeccati. Nonostante la nostra sensibilità mediterranea, vi consiglio di dare una chance alla sweet potato casserole. Vi ritroverete con un “prodotto da forno” incredibilmente buono e davvero saziante.

Ricetta sweet potato casserole

Preparazione sweet potato casserole

Per preparare la sweet potato casserole dovrete innanzitutto cuocere le patate al forno, a 200 gradi, in modo che risultino molto morbide. Tagliatele in due per lungo e attendete che si raffreddino. Infine riducete la polpa in poltiglia con una semplice forchetta. Ora unite la polpa delle patate con il burro fuso, integrate due cucchiaini di sale, un po’ di noce moscata, il pepe e il succo di un limone. Mescolate con cura e versate con gradualità il latte, la panna e 4 tuorli.

Dopo aver ricavato un composto abbastanza omogeneo, versatelo in uno stampo rettangolare e cuocete a 200 gradi per 40-45 minuti. Nel frattempo occupatevi della guarnizione. In una ciotola versate la farina, lo zucchero e il burro morbido, poi mescolate e arricchite con il trito grossolano di noci. Versate questo composto sullo sformato di patate, guarnendo con dei marshmallow. Cuocete al forno in modalità grill per 30 secondi (o 1 minuto) et voilà, la sweet potato casserole è pronta.

Ingredienti sweet potato casserole

  • 3 patate dolci di grandi dimensioni
  • 120 gr. di burro chiarificato
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 pizzico di noce moscata
  • una macinata di pepe e 1 cucchiaino di succo di limone
  • 180 ml. di latte intero consentito
  • 180 ml. di panna consentita
  • 4 tuorli
  • 70 gr. di farina 00
  • 100 gr. di zucchero
  • 100 gr. di noci sbriciolate
  • q. b. di marshmallow.

Le peculiarità delle patate dolci

Le protagoniste della sweet potato casserole, al netto di una lista di ingredienti molto lunga, sono le patate dolci. D’altronde, stiamo parlando di un pasticcio particolare, che coniuga dolce e salato. Le patate dolci sono molto indicate in quanto estremamente morbide e ricche di amido. Ciò da un lato rende più facile la riduzione in purea, e dall’altro favorisce l’amalgama con gli altri ingredienti.

Dal punto di vista nutrizionale, invece, le patate dolci si pongono sullo stesso piano delle classiche patate a pasta gialla. Sono ricche di carboidrati, ma anche di sali minerali e vitamine; i grassi, invece, scarseggiano. Le patate dolci hanno un apporto calorico contenuto, seppur leggermente superiore a quello delle altre varianti. Ad ogni modo, non vanno oltre le 90 kcal per 100 grammi. In occasione di questa ricetta, prima di essere unite con gli altri ingredienti, le patate dolci vanno cotte al forno, tagliate, ridotte in poltiglia e arricchite con il burro.

Perché usare la panna e il latte in uno sformato?

Tra gli ingredienti più controversi della sweet potato casserole, almeno in una prospettiva mediterranea, spiccano il latte e la panna. Cosa ci fanno questi ingredienti in un pasticcio di patate? In effetti la loro presenza potrebbe far storcere il naso, ma in realtà si integrano alla perfezione. D’altronde favoriscono l’amalgama e conferiscono alla ricetta un sapore più delicato. Per l’occasione si utilizzano delle dosi abbondanti di panna e latte, infatti sono necessari circa 350 grammi.

La presenza del latte e della panna rende la sweet potato casserole inadatta agli intolleranti al lattosio. Tuttavia, se soffrite di questo disturbo, avete comunque la soluzione a portata di mano, infatti vi basterà sostituire questi ingredienti con varianti delattosate. I prodotti delattosati sono simili a quelli originali come gusto e proprietà nutritive, a patto di sceglierli di assoluta qualità. Il processo di delattosamento consiste infatti nella semplice aggiunta dell’enzima lattasi nel latte.

Quali spezie usare per la sweet potato casserole?

Come già accennato, ad arricchire la sweet potato casserole concorrono anche alcune spezie. In questo caso si segnala un approccio diverso rispetto alle cucine mediterranee, un approccio che tende a giocare con i sapori e a proporre combinazioni suggestive e all’apparenza azzardate. Troviamo infatti la noce moscata, il pepe e il succo di limone. Siamo dunque di fronte a un condimento tra il pungente e l’acidulo. Il pepe aggiunge un tocco di vivacità, la noce moscata un sentore pungente e aromatico, mentre il succo di limone dona una nota acre.

Sweet potato casserole

Ovviamente è bene non abbondare con le dosi, del resto stiamo parlando di spezie o di ingredienti spezianti come il succo di limone, quindi è necessario praticare una certa prudenza per non coprire gli altri sapori. Nel caso della noce moscata, inoltre, il rischio è di incorrere in qualche effetto collaterale in quanto è lievemente allucinogena.

Come guarnire la sweet potato casserole?

La guarnizione della sweet potato casserola è abbastanza complessa, o per meglio dire abbondante. E’ infatti realizzata con un composto di burro, farina e zucchero, dunque è piuttosto dolce. Come se non bastasse, al termine del cottura vanno aggiunti anche i marshmallow. Questi si abbrustoliscono molto velocemente, regalando il classico sentore di caramello affumicato.

Tra tutti gli ingredienti della sweet potato casserole, i marshmallow sono senz’altro i più particolari e i più “distanti” dalla cucina mediterranea. D’altronde si consumano principalmente negli Stati Uniti, dove rappresentano lo snack per eccellenza. Di norma, oltre a fungere da decorazione, vengono posti anche come farcitura per cracker e fette di pane abbrustolito. Che sapore hanno i marshmallow? Chi non li ha mai assaggiati pensa a un sapore simile a quello delle caramelle gommose. In realtà sanno di caramello mediamente dolce in quanto sono realizzati con zucchero, burro e gelatina.

Ricette con le patate ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (3 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Cookie tart

Cookie tart, una classica torta americana

Perché abbiamo usato la farina di riso? Uno dei pregi di questa versione delle cookie tart consiste nella compatibilità con le esigenze dei celiaci, infatti viene realizzata con la farina di riso,...

Cupcake indipendenza americana

Torta o cupcakes per la festa del 4...

Torta o cupcakes per la festa del 4 luglio? Ogni occasione è buona per festeggiare.Nel caso foste appassionati di cultura americana, il 4 luglio rappresenta certamente un motivo di festa, in caso...

Giorno del Ringraziamento

Giorno del Ringraziamento, un menù tutto americano

La data del Giorno del Ringraziamento in America cade il quarto giovedì di novembre, dunque la data è “mobile” (come la Pasqua per intenderci). Fu un tal William Bradford a proporre per la...