bg header
logo_print

Tiramisù al pandan, un dessert elegante e colorato

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

Tiramisu al pandan
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana
Ricette vegetariane
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 01 ore 00 min
cottura
Cottura: 01 ore 00 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
5/5 (8 Recensioni)

Coppette di tiramisù al pandan, un dolce gustoso e molto elegante

Le coppette di tiramisù al pandan sono dei dessert eleganti, che rendono sotto il profilo visivo, ma sono anche molto gustose e facili da realizzare. E’ proprio l’impatto visivo a colpire di più, come si evince dai colori che la ricetta riesce ad esprimere. Il primo strato delle coppette, infatti, è verde. Ciò è dovuto al pandan, utilizzato per preparare il pan di Spagna, che per l’occasione viene tagliato a tronchetti e posto come base. Come fare il pan di Spagna al pandan? Niente di particolarmente complicato, infatti la ricetta è simile al pan di Spagna originale, sebbene richieda l’integrazione della crema al pandan. Nella ricetta della torta al pandan, che qualche tempo fa ho pubblicato qui su Nonnapaperina.it, trovate tutte le informazioni necessarie per realizzarlo al meglio.

Vale comunque la pena parlare del pandan, che è un ingrediente esotico e un po’ bizzarro, ma capace di regalare molte soddisfazioni in cucina. Il pandan può essere considerato una pianta aromatica che cresce a determinate latitudini, infatti è originaria del sud est asiatico. Il sapore è particolare, in quanto a primo acchito ricorda la mandorla, ma è molto più forte e quasi pungente. Dal punto di vista nutrizionale si difende molto bene. In primo luogo è ricco di vitamina C, che fa bene al sistema immunitario e aiuta a prevenire il cancro. E’ ricco anche di potassio, che migliora la circolazione del sangue. Il pandan è considerato anche una pianta officinale, in quanto è un toccasana per una determinata tipologia di dolori. Il pandan, va detto, è senza glutine, quindi può essere consumato anche dagli intolleranti al lattosio.

Ricetta tiramisù al pandan

Preparazione tiramisù al pandan

Per la preparazione delle coppette di tiramisù al pandan seguite queste specifiche istruzioni. Prendete una ciotola e versate la panna fresca, poi montatela usando le fruste elettriche. Gradualmente, integrate lo zucchero a zelo, senza smettere di montare. Integrate questo composto nel mascarpone un po’ per volta, e mescolate con estrema delicatezza. Trasferite la crema così ottenuta in una sac à poche.

A questo punto non rimane che comporre il dessert. Adagiate nelle coppette un primo strato di ritagli di pan di Spagna, versate un paio di cucchiai di latte di cocco e poi uno strato di crema (usando la sac à poche). Versate un po’ di granella di pistacchi e una manciata di gocce di cioccolato a mo’ di guarnizione. Servite e gustatevi questo delizioso dolce al cucchiaio. Se non volete preparare il tiramisu nelle coppette singole potete comporlo in una teglia unica.

Ingredienti tiramisù al pandan

  • q. b. di ritagli di pan di Spagna al pandan
  • 100 gr. di panna fresca consentita
  • 250 gr. di mascarpone consentito
  • 30 gr. di zucchero a velo
  • 1 bicchiere di latte di cocco
  • q. b. di granella di pistacchi
  • q. b. di gocce di cioccolato.

Il mascarpone fa male?

Uno degli ingredienti più importanti delle coppette di tiramisù al pandan è il mascarpone. Anche perché il termine “tiramisù” è giustificato proprio dalla presenza di questo alimento, che ha la funzione di separare i vari strati del dessert, un po’ come accade nella celebre torta. Alcuni potrebbero storcere il naso di fronte alla presenza del mascarpone, giudicato troppo grasso e in grado di compromettere la linea. E’ davvero così? Sull’apporto calorico del mascarpone non si possono nutrire dubbi in quanto è abbastanza elevato. Per la precisione, è pari a 455 kcal ogni 100 grammi (meno del burro).

Il mascarpone ha però un enorme pregio, ossia è senza lattosio, infatti è realizzato con la componente grassa del caglio, che di norma non contiene questa sostanza. Per il resto non lascia a desiderare in quanto a nutrimento. Contiene una discreta quantità di proteine e ottime dosi di potassio e calcio. In ogni caso il mascarpone è insostituibile, se si intende conferire alle coppette un “aspetto da tiramisù”.

Tiramisu al pandan

I pregi del latte di cocco

Anche il latte di cocco gioca un ruolo importante nelle coppette di tiramisù al pandan, anzi forma uno strato a parte, compreso tra il mascarpone e la crema alla panna. Il latte di cocco è una soluzione da prendere in considerazione per molte ricette, in quanto è gustoso, nutriente e sostituisce degnamente il latte vaccino. Va da sé che è senza lattosio, proprio per questo è indicato anche per i vegani. Il latte di cocco presenta molte delle proprietà nutrizionali del frutto. E’ ricco di vitamina C, che rafforza le difese immunitarie, e di potassio. Inoltre, conserva un po’ di fibre e una certa quantità di proteine, oltre ad apportare calcio (in misura minore rispetto al latte vaccino). Non contiene, invece, la vitamina D, presente di norma del latte.

Mi raccomando, fate attenzione alle dosi. Il latte di cocco ha un sapore forte, e anche piuttosto dolce. Se ne inserite più del dovuto, coprirà gli altri ingredienti e il dessert risulterà troppo squilibrato e tendente al dolciastro. Per quanto concerne la crema, invece, essa è realizzata con la panna, che contiene il lattosio. Non abbiate timore, però, ad utilizzare la crena delattosata La rimozione del lattosio, infatti, non provoca grandi alterazioni, né in termini di gusto né per quanto riguarda le proprietà nutrizionali.

Una guarnizione davvero gradevole

Uno dei punti di forza delle coppette di tiramisù al pandan è la guarnizione. La guarnizione segue canoni classici, ma incide parecchio sull’aspetto del dessert. Per la precisione, è realizzata con gocce di cioccolato e pistacchio. Entrambi gli ingredienti sono abbastanza salutari, a dispetto di quello che potreste pensare. In effetti non hanno nulla da invidiare in quanto a calorie, inoltre sono ricchi di sostanze benefiche per il nostro organismo.

Il cioccolato fondente è ricco di sostanze che contrastano i radicali liberi e aiutano a prevenire il cancro. Senza contare l’effetto positivo sull’umore, ormai testato da numerosi studi scientifici. Per quanto concerne il pistacchio, invece, apporta i benefici tipici della frutta fresca. E’ ricco di vitamina E, capace di agire in funzione antitumorale. Inoltre, è ricco di grassi che fanno bene alla salute, e in particolare al cuore e alla circolazione. Infine, è ricco di magnesio e fosforo, che esercitano un importante impatto sulle capacità mentali.

Ricette con pandan ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (8 Recensioni)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Banane in sfoglia con crema alle nocciole

Banane in sfoglia con crema alle nocciole, un...

La banana, un frutto dalle tante potenzialità Vale la pena parlare della banana, il vero protagonista della ricetta delle banane in sfoglia con crema alle nocciole. La banana è un frutto...

Gulab jamun

Gulab jamun, i dolcetti al latte della tradizione...

Un impasto fuori dal comune L’impasto dei gulab jamun è fuori dal comune per almeno due motivi. In primo luogo perché viene valorizzato dal cardamomo, una spezia che raramente compare negli...

Mousse di granadilla

Mousse di granadilla, un dessert per viaggiare con...

Cosa sapere sulla granadilla Vale la pena parlare della granadilla, che è l’ingrediente principale di questa deliziosa mousse. Inizio col dire che è un frutto raro a tutti gli effetti,...