Cous cous con peperoni e branzino, piatto unico

Cous cous con peperoni e branzino

Cous cous con peperoni e branzino al vapore dall’aroma suggestivo

Il cous cous con peperoni arrostiti e branzino al vapore è un piatto più semplice di quanto non suggerisca il nome. Certo, è frutto di una delicata e composita alchimia di sapori. La lista degli ingredienti, infatti, è lunga, ma sono tutti facilmente reperibili e semplici da preparare. A partire dal cous cous, una preparazione araba per eccellenza ma tipica anche della Sicilia. Come sicuramente già saprete, il cous cous è il risultato dello sminuzzamento del grano, a cui vanno aggiunti svariati condimenti. In questo caso vengono impiegati i peperoni cotti al forno e sminuzzati quasi a formare una crema.

Il cous cous ai peperoni funge da letto per un semplice ma gustoso branzino cotto al vapore. Il piatto è alla portata di tutti i palati in quanto propone sapori decisi, ma tutt’altro che insoliti. Va detto, però, che contiene glutine, dunque non può essere consumato dai celiaci o dagli intolleranti a questa sostanza. Per quanto riguarda la cottura del cous cous, questa va eseguita per mezzo del brodo vegetale. Un metodo, questo, che valorizza l’alimento senza comprometterne le specificità.

Come ben sappiamo, il cous cous può essere usato al posto dei classici primi a base di pasta e riso, ed è dotato di numerose proprietà benefiche. Propone 356 calorie per cento grammi, a fronte di un potere saziante davvero elevato: questo, assieme alla facile digeribilità, lo rende un cibo perfetto persino per le diete ipocaloriche, finalizzate alla perdita di peso. Come nel caso della ricetta del cous cous vegetariano con seitan può essere abbinato con tanti alimenti diversi e diventare un gustoso piatto unico.

Già di per sé, si presenta come un alimento che contiene numerose fibre, nonché proteine, vitamine del gruppo B, vitamina A e sali minerali fondamentali per il benessere dell’organismo, tra cui potassio, fosforo, magnesio e calcio. Quando viene accompagnato da verdure e carne di pollo, si arricchisce di proteine e di fitonutrienti.

Come cuocere il branzino?

Il branzino, utilizzato nel nostro cous cous con peperoni, è una delle specie ittiche più apprezzate in cucina. E’ amato in virtù del suo sapore delicato e ben riconoscibile, ma anche per la sua versatilità. Le sue carni, poi, sono morbide e digeribili. Il branzino, inoltre, si difende molto bene anche dal punto di vista nutrizionale. Contiene molte vitamine, tra cui la vitamina A – rara per un alimento di origine animale – e la vitamina E. Quest’ultima esercita una funzione antiossidante e in quanto tale contrasta i radicali liberi e aiuta a prevenire il cancro. Il branzino contiene pochi grassi, appartenenti alla categoria dei grassi “buoni”.

Cous cous con peperoni e branzino

Nello specifico parliamo degli acidi grassi omega tre, che fanno bene all’apparato cardiovascolare, alla funzione visiva e a quella cognitiva. Tra i sali minerali, invece, troviamo il fosforo, una sostanza che impatta positivamente sulle capacità mentali. In quanto ad apporto calorico, il branzino se la cava egregiamente: un etto di prodotto apporta solo 124 kcal. In occasione di questa ricetta il branzino va cotto al forno. Nello specifico, va utilizzato un forno abilitato per la cottura al vapore, come l’Hisense BS5545AG. Si tratta di un forno multifunzione, davvero essenziale per tutti gli amanti della buona cucina. La sua camera di cottura è molto ampia e ospita anche preparazioni imponenti. E’ semplice da utilizzare e mette a disposizione molti programmi preimpostati, che rendono ancora più agevole la preparazione dei cibi.

Quali erbe aromatiche usare per questo cous cous?

Anche le erbe aromatiche giocano un ruolo di primo piano in questo cous cous con peperoni e branzino al vapore. Nello specifico vanno utilizzate per cuocere il branzino, per il quale formano un vero e proprio letto. Ma quali erbe aromatiche utilizzare? In linea teorica avete ampio margine di discrezione in merito, io consiglio comunque di utilizzare il finocchietto, la maggiorana e l’aneto. Il finocchietto aggiunge un aroma lievemente pungente ma comunque interessante. La maggiorana conferisce un profumo speciale, che ricorda vagamento il prezzemolo. Infine l’aneto regala una moderata connotazione floreale.

Queste erbe aromatiche conferiscono una certa profondità nutritiva al piatto. Da questo punto di vista, infatti, sono ricche di vitamine e sali minerali, oltre ad essere moderatamente antisettiche e antinfiammatorie. Se non gradite l’aneto, che in effetti ha un sapore molto particolare, potete utilizzare anche la menta, il sapore non è identico, ma svolge una funzione simile. Al limite, potete optare anche per il cerfoglio.

Ecco la ricetta del cous cous con peperoni e branzino al vapore:

Ingredienti:

Per il branzino:

  • q. b. di foglie di sedano,
  • mix di erbe aromatiche (aneto, maggiorana, finocchietto),
  • 2 filetti di branzino fresco,
  • q. b. di olio extravergine di oliva.

Per il cous cous:

  • 140 gr. di cous cous di riso precotto,
  • 2 dl. di brodo vegetale,
  • 200 gr. di peperoni rossi,
  • q. b. di sale e di olio.

Preparazione:

Per la preparazione del cous cous con peperoni iniziate cuocendo questi ultimi al forno a 220 gradi per 15 minuti. Terminata la cottura, togliete la pellicina esterna e fateli a pezzetti piccoli. Arricchite il cous cous con il brodo caldo e attendete che giunga a completa reidratazione (dovrebbero bastare 10 minuti). Poi unite i peperoni, il sale e l’olio extravergine d’oliva.

Adagiate le erbe aromatiche e le foglie di sedano su una teglia forata. Poi posizionate sopra i filetti di branzino e cuocete al forno a vapore per circa 8 minuti a 85 gradi. Adesso impiattate. Sistemate su ogni piatti uno strato di cous cous, posizionateci sopra i filetti di branzino e condite con un filo d’olio d’oliva.

5/5 (439 Recensioni)
Riproduzione riservata

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Salmone al pino mugo

Salmone al pino mugo, un secondo dal gusto...

Salmone al pino mugo, un secondo di pesce davvero particolare. Il salmone al pino mugo è un secondo di pesce dal sapore delicato e allo stesso tempo estremamente aromatico. Di base si tratta di un...

Pallotte cacio e ova

Pallotte cacio e ova, un piatto della cucina...

Pallotte cacio e ova, una pietanza rustica Le pallotte cacio e ova sono una specialità abruzzese della tradizione contadina. Sono realizzate con ingredienti semplici e reperibili, come vuole la...

Zucchine tonde ripiene con hummus

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un...

Zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa, un’idea davvero originale Le zucchine tonde ripiene con hummus e quinoa sono e una variante molto gustosa delle classiche zucchine ripiene. Le...

Coda di vitello con salvia e patate

Coda di vitello con salvia e patate, un...

Coda di vitello con salvia e patate, una peculiarità della cucina popolare La coda di vitello con salvia e patate è un particolare secondo piatto. In primo luogo perché è realizzata con la coda...

Bogia con pure di zucca e patate

Bogia con purè di zucca e patate, un...

Bogia con purè di zucca e patate, un piatto tradizionale Oggi vi presento una ricetta che mi sta particolarmente a cuore, una pietanza che richiama alla mente dei preziosi ricordi: la bogia con...

Scaloppine al vino bianco

Scaloppine al vino bianco e funghi, un classico...

Scaloppine al vino bianco e funghi, un’alternativa gustosa Le scaloppine al vino bianco e funghi sono un secondo piatto di carne leggermente diverse dalla ricetta classica, ma in grado comunque di...

09-06-2021
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti