logo_print

Quadretti al cioccolato e lavanda: per ogni occasione

Quadretti al cioccolato e lavanda
Stampa

Quadretti al cioccolato con fiori di lavanda: un dolce senza cottura

I quadretti al cioccolato con fiori di lavanda sono dolci molto facili da preparare, adatti per ogni occasione. Possono essere consumati a merenda, magari in compagnia di un buon caffè o con il the, ma anche a colazione, vista la buona concentrazione di principi nutritivi e l’eterogeneità degli ingredienti. Una particolarità dei quadretti al cioccolato con fiori di lavanda consiste nel metodo di preparazione, il quale non prevede la cottura.

lavanda

A questa, infatti, si preferisce la tecnica della solidificazione in frigo, che garantisce la giusta consistenza al dolce senza passare per alcuna fonte di calore. Anzi, in realtà il calore viene coinvolto in un caso, ovvero per sciogliere il cioccolato fondente, e dunque trasformarlo in un classico ingrediente di pasticceria. Assenza di cottura a parte, i quadretti al cioccolato sono “dolcetti” che meritano di essere provati, a giudicare dalla semplicità della ricetta, dalla reperibilità degli ingredienti e, ovviamente, dal gusto.

I datteri medjoul

I datteri medjoul costituiscono una specifica variante dei datteri, per giunta una delle più pregiate in assoluto. Sono originari del Medio Oriente e in particolare della Palestina, dove vengono coltivati e consumati da almeno quattromila anni. Rispetto agli altri datteri, si caratterizzano per le dimensioni leggermente più grandi, per il nocciolo più piccolo e per una polpa estremamente succosa e zuccherina. I datteri medjoul vengono impiegati spesso per le preparazioni dolciarie, e rappresentano uno squisito valore aggiunto per i quadretti al cioccolato con fiori di lavanda.

I datteri in generale, varietà medjoul compresa, sono frutti antichissimi, consumati soprattutto in Africa e in Medio Oriente ma da qualche decennio diffusi anche in Occidente. Non contengono grassi ma solo dosi elevate di zuccheri, il ché li rende una fonte immediata di energia. Contengono inoltre concentrazioni significative di potassio, superiori per esempio a quelle presenti nella banana (frutto che nell’immaginario collettivo è sinonimo di potassio).

Quadretti al cioccolato e lavanda

Il cioccolato fondente

 

Uno degli ingredienti principali dei quadretti con fiori di lavanda è il cioccolato. Nello specifico si tratta di cioccolato fondente, a cui solo successivamente, dopo la fusione a bagnomaria, si aggiunge il latte. Il cioccolato fondente è più sano del cioccolato al latte o alle nocciole. Sia chiaro: più salutare, non meno calorico. Il cacao, infatti, è mediamente più calorico del latte, dunque la formula “più cacao e meno latte” è responsabile di un apporto calorico superiore.

Il cioccolato fondente è comunque più salutare perché contiene meno grassi. E’ inoltre considerato un ottimo stimolante e un alimento in grado di ridurre lo stress ossidativo. Caratteristica, questa, che si ritrova in genere in tutte le cioccolate, ma che nella variante fondente viene esercitata in una misura nettamente superiore.

Ecco la ricetta dei quadretti al cioccolato con fiori di lavanda

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 gr. di datteri medjoul
  • 230 gr. di mandorle con la pellicina
  • 20 gr. di burro chiarificato
  • un pizzico di vaniglia in polvere e un pizzico di cannella
  • 1 pizzico di sale
  • 100 gr. di cioccolato fondente al 70%
  • 1 cucchiaio e mezzo di latte delattosato freddo

Preparazione:

Dopo averle leggermente tostate, frullate le mandorle con sale, vaniglia e cannella, aggiungendo successivamente il burro e i datteri fatti a pezzi (senza nocciolo). Smettete di frullare appena avrete ottenuto un impasto ruvido dalla texture non uniforme. Stendete l’impasto su della carta forno formando un rettangolo di circa 2 – 2,5 cm di altezza. Avvolgete il quadrato con la carta forno e conservate in frigorifero per un paio d’ore.

Mettete poi a bagnomaria il cioccolato fondente e scioglietelo, dopodiché aggiungete il latte freddo. Estraete l’impasto di mandorle e datteri dal frigorifero e spalmateci sopra il cioccolato sciolto con il latte. Spolverizzate con un po’ di lavanda e lasciate che si solidifichi. Riponete di nuovo in frigo per qualche ora e infine servite, tagliando a cubetti.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


05-06-2020
Scritto da: NonnaPaperina
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti