logo_print

Mini babà: grande bontà! Versione senza glutine

Mini babà
Stampa

Golosità dalle pendici del Vesuvio

Se solo potessimo andare a Napoli ogni volta che abbiamo voglia di un buon babà! Dovremo accontentarci, anzi, sarà meglio appuntare questa ricetta e tenerla pronta per l’occasione. Napoli, com’è noto, è la capitale del babà e di tanti altri dolci meravigliosi come le zeppole, le sfogliatelle, le crostatine con le fragoline di bosco ed altre leccornie.

Trovare però un buon babà senza glutine quando andiamo in visita alla “spacca-Napoli” non è altrettanto facile. Peraltro, trovando una pasticceria attenta alle intolleranze alimentari, non può bastarci gustarlo solo lì. Eccoci dunque a voler ricreare questa delizia anche a casa!

In particolare, in questo caso, per sentirci meno in colpa per la dieta, abbiamo pensato ad un mini-formato. Con il mini-babà il piacere resta grande! Cedendo a queste piccole tentazioni, si ha la sensazione che la trasgressione calorica sia meno impegnativa e tanto ci basta! Anche se poi, ammettiamolo, uno tira l’altro…

Mini babà, un dolce senza glutine

Quando pensiamo al babà, inevitabilmente, sentiamo l’acquolina in bocca. Questo dolce partenopeo è una di quelle leccornie che sanno di spensieratezza, allegria e golosità. Basta un morso e ci tornano in mente i caffè vicino Piazza Plebiscito e le passeggiate vista Vesuvio sul bel lungomare che costeggia il castello.

Mini babà

Napoli è una città che ti entra nel cuore e ti conquista, anzi, letteralmente, ti sa prendere per la gola. Noi ci siamo lasciati ammaliare ed ogni volta che è possibile, prepariamo questi mini-babà che come dessert sono sempre apprezzati. Per di più nella nostra versione, serviamo un dolce senza glutine e con una bagna non alcolica, un dolce e profumato delicatamente agli agrumi, perfetto anche per i bambini!

Babà al naturale o crema di contorno: questo è il dilemma

Ci sono questioni amletiche nella vita che non conoscono una facile risoluzione. Tra queste, la scelta di gustare il babà da solo o con una qualche crema è tra le più annose. Crema pasticcera, frutta, panna, crema al pistacchio, limoncello, cioccolato bianco, ecc. Nelle migliori pasticcerie avrete sicuramente potuto ammirare (e gustare) babà farciti nelle maniere più fantasiose.

Per gli ammiratori integralisti ed intransigenti, qualsiasi farcitura del babà è equiparabile ad un’eresia. Noi saremo più possibilisti e lasciamo a voi l’imbarazzo della scelta! Anche sulla bagna, nel nostro caso non alcolica, potremmo aprire un ampio dibattito. Vi assicuriamo che questi mini-babà sono meravigliosi.

Non ci credete sulla parola? Dovrete “sacrificarvi” e provarli!

Ed ecco la ricetta dei mini-babà:

Ingredienti per l’impasto:

  • 130 gr. di farina di riso
  • 95 gr. di fecola di patate
  • 25 gr. di farina di tapioca
  • 5 gr. di xantano
  • 30 gr. di zucchero semolato
  • 100 gr. di latte
  • 100 gr. di burro fuso
  • 2 uova
  • 10 gr. di lievito di birra
  • q. b. di zeste di un limone biologico

Ingredienti per la bagna:

  • ½ lt di acqua
  • 170 gr. di zucchero
  • 1 cucchiaino di scorza di arancia
  • 100 ml di succo d’arancia
  • 1 puntina di vanillina

Preparazione:

  • Prendete una coppa e metteteci un cucchiaino di zucchero con un cubetto spezzato di lievito.
  • Versate il latte tiepido e sbattete il tutto con la frusta, fino a far sciogliere completamente il lievito.
  • In un’altra coppa unite la farina di riso, la fecola, la tapioca e lo xantano.
  • Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati, unite anche lo zucchero semolato e le zeste di limone.
  • Fondete il burro, aggiungetelo al composto ed impastate.
  • Sbattete leggermente le uova ed unitele al latte con il lievito.
  • Versate tutti gli ingredienti assieme e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Trasferite il composto in una bacinella pulita, coprite con della pellicola trasparente e lasciate a riposo per un’ora.
  • Imburrate ed infarinate lo stampo per mini-babà e dividete l’impasto in parti uguali, ponendo una sfera di composto in ogni stampo.
  • Lasciate l’impasto a lievitare per ancora un’ora.
  • L’impasto dei babà dovrebbe raddoppiare in questo tempo il proprio volume e cominciare a prendere la forma data dallo stampo.
  • Mettete i babà nel forno pre-riscaldato a 170° per circa 35 minuti.
  • Trascorso questo tempo saranno dorati e cotti.
  • Dedicatevi ora allo sciroppo. In un pentolino sciogliete lo zucchero nell’acqua ed insaporite con la scorza d’arancio.
  • Portate ad ebollizione, mescolando e facilitando lo scioglimento dello zucchero.
  • Rimuovete il pentolino dal fuoco e lasciatelo raffreddare.
  • Unite vanillina e succo d’arancia e mescolate attentamente.
  • Dopo aver sfornato i babà, lasciateli intiepidire e immergeteli nella bagna.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


24-11-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti