Profumi d’estate con la tartare di verdure ed avocado

Tempo di preparazione:

Freschezza e gusto con la tartare di verdure ed avocado

La tartare di verdure ed avocado è sostanzialmente composta da verdure e frutta tagliate a dadini e proposte a crudo. Il mix di sapori che si ottiene è croccante, fresco e variegato. Ad unire il tutto, dell’ottimo olio extravergine d’oliva ed un aromatico succo di limone.

Potrete scegliere questa tartare veg per completare un antipasto, come secondo o come piatto unico per restare leggeri. Sicuramente la natura del piatto e gli ingredienti selezionati, si prestano bene alla stagione estiva, proprio perché evitano un pasto caldo e rinfrescano il palato. Volendo gustare questa dadolata anche in ufficio, potrete semplicemente versarla in un contenitore ermetico e portarla con voi, pronta al consumo.

La decorazione che vi conviene mangiare

In cima a questa tartare di verdure ed avocado, assolutamente veg, abbiamo deciso di porre dei rapanelli ritagliati. La scelta non è solo di natura estetica, nulla può essere lasciato al caso nei nostri piatti! I rapanelli offrono il loro contributo nutrizionale a questa pietanza, con un significativo apporto per la salute di fegato e reni ed in generale per il rilassamento di mente e corpo. In Italia il consumo di rapanelli è piuttosto limitato. Usati per lo più crudi, come ingrediente delle insalate o da sgranocchiare, i rapanelli vengono trascurati nelle ricette che li vedono cotti. Nelle altre nazioni, al contrario, non è raro l’uso del rapanello cotto, in ricette che lo riguardano anche come protagonista.

tartare di verdure ed avocado

I rapanelli sono composti per lo più di acqua ma sono ricchissimi di elementi nutritivi in poche calorie. Questi ortaggi contengono fosforo, ferro, calcio, vitamine ed acido folico. Sin dai tempi più antichi, il rapanello veniva consumato per la sua capacità di conciliare un senso di rilassamento, il sonno e la distensione muscolare. Utilizzato sotto forma di decotto o infusi, il rapanello è un ottimo sedativo per la tosse e le infezioni tipiche delle vie respiratorie. Sono attestati antichi usi del rapanello anche per contrastare la febbre ed i sintomi influenzali. Un vero toccasana dunque, racchiuso in un piccolo bulbo colorato di rosso.

L’avocado: un frutto che arriva direttamente dall’America

Il frutto dell’avocado, ingrediente essenziale della nostra tartare di verdure ed avocado, è ricchissimo di potassio, calcio e fibre. Tra i vantaggi principali del consumo d’avocado c’è la capacità di contrastare diabetecolesterolo “cattivo”. Questo frutto è inoltre portatore di moltissime vitamine ed in grado di riequilibrare l’intestino e contrastare la dissenteria.

Ed ecco la ricetta della tartare di verdure ed avocado:

Ingredienti per 2 persone:

  • 2 zucchine
  • 2 carote e 2 gambi di sedano
  • 4 rapanelli
  • 1 avocado
  • 3 cucchiai d’ olio extravergine d’oliva
  • 4 pomodori datterini
  • il succo di 1 limone
  • 2 cm di radice di zenzero fresco grattugiato
  • q. b. di sale
  • q. b. di pepe

Preparazione:

Lavate le carote, il sedano e le zucchine e tagliatele e quadratini. Condite le verdure con olio, zenzero grattugiato, sale e pepe. Tagliate a metà l’avocado, sezionandolo lungo la sua lunghezza con un coltellino e ruotate le due metà in un senso l’uno opposto all’altro per estrarre agevolmente il nocciolo del frutto. Tagliate la polpa d’avocado a dadini e versatevi sopra il succo di un limone. Unite poi l’avocato alle altre verdure già tagliate, mescolando il tutto con attenzione.

Utilizzate un coppa-pasta per impiattare le verdure a forma di piccola torretta. Premendo con le dita, aiutatevi a compattare la tartare dentro il coppa-pasta. Rimuovete lo strumento coppa-pasta (di circa 10 cm di diametro) e riempite il piatto con i pomodori datterini tagliati a 4 ed un rapanello inciso, come decorazione. L’operazione va ripetuta per altre 3 volte, a completamento delle quattro porzioni.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *