Caprese con pomodorini confit: un secondo ultra light

Caprese con pomodorini confit

Un secondo fresco e ricco di sapore con la caprese

La caprese con pomodorini confit è un piatto semplicissimo da preparare e dal gusto davvero intenso. Questo piatto profuma di Campania visto che per prepararla ci procuriamo alcuni degli ingredienti più tipici di quella meravigliosa regione. I pomodorini piennolo e la mozzarella di bufala sono prodotti d’eccellenza d.o.p. e d.o.c. che regalano ai nostri palati vivide emozioni. Questo piatto può essere proposto come antipasto o come secondo light. Non fatevi ingannare dall’aspetto però, questa caprese è tutt’altro che un piatto povero. A nobilitare la pietanza, ci pensano gli ingredienti selezionati!

Potendo disporre di ottima mozzarella di bufala fresca, magari di Battipaglia e di pomodorini piennolo biologici, questa caprese diventa qualcosa di divino, soprattutto se condita poi con dell’olio extravergine pugliese di prima qualità. Non privatevi del piacere delle pietanze semplici, perché a volte sono davvero le migliori! Provare per credere.

Il sapore dolce dei pomodorini confit

Per la nostra caprese con pomodorini confit, abbiamo scelto di non utilizzare pomodori grandi, freschi e magari da insalata. Il pomodorino confit, ottenuto con i piennolo, tocca picchi di sapore meravigliosamente intensi. L’agrodolce tipico dei pomodori di questo territorio, viene esaltato dalla cottura in forno con lo zucchero e gli aromi. Questi pomodorini diventano dei veri concentrati di sapore, il tutto senza mai seccarsi, soprattutto se prestiamo le dovute accortezze in fase di cottura.

Caprese con pomodorini confit

Mettendo nel forno tutti i pomodorini piennolo, tagliati a metà e conditi, dobbiamo procedere con pazienza ed una cottura lenta e moderata. Serve, infatti, circa un’ora a 130° per ottenere il risultato ottimale. L’attesa verrà però ripagata dal gusto e vedrete che il connubio con la caprese di mozzarella di bufala sarà straordinario!

Un piatto che esalta l’orgoglio italiano!

Una pietanza buona e semplice, come la nostra caprese con pomodorini confit, ci ricorda quanto sia bella l’Italia e quando siano preziose le tradizioni gastronomiche e le produzioni locali. Non importa in quale parte d’Italia viviamo, alcuni prodotti d’eccellenza delle regioni italiane meritano davvero di essere motivo d’orgoglio per tutti. Un piatto come questa caprese ci da l’occasione di valorizzare le eccellenze locali, imitate in tutto il mondo.

Servite questa caprese con pomodorini confit ed i vostri commensali si leccheranno semplicemente i baffi. Ovviamente, il risultato sarà migliore tanto più attenta sarà la ricerca delle materie prime. Non accontentatevi delle imitazioni ed assaporate le specialità italiane originali ed artigianali.

Ed ecco la ricetta della caprese con pomodorini confit:

Ingredienti:

  • 400 gr. di mozzarella di bufala Caseificio Collebianco
  • 600 gr. di pomodorini del piennolo
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 rametto di timo fresco
  • 4 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
  • q. b. di sale

Preparazione:

Cominciate la preparazione della caprese lavando con cura i pomodorini confit e tagliandoli a metà. Rivestite una teglia con carta forno e disponete ordinatamente i pomodorini, condendoli con olio, sale, zucchero e timo. Mettete il tutto in forno per circa 1 ora a 130°.

Quando i pomodorini saranno pronti, sgocciolate la mozzarella di bufala e ricavate delle fettine. Adagiate i pomodori confit sopra le fettine di mozzarella e completate con un rametto di timo tritato ed un filo d’olio.


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e agli intolleranti al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml


12-06-2019
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti