Insalata mista ai lamponi con benefici gli occhi

Insalata mista ai lamponi
Stampa

Fate il carico di vitamine con l’insalata ai lamponi

L’  insalata mista ai lamponi è un’ottima alternativa ai soliti contorni. Il mix di verdure con i lamponi e la ricotta, infatti, rende questa ricetta un’ottima pietanza sia per l’estate che per l’inverno. Questo piatto, inoltre, è un ottimo alleato per il benessere dei nostri occhi, grazie alle materie prime che lo compongono.

L’importanza della cura della vista e dalla preparazione di ricette utili a questo scopo nasce anche dalla mia collaborazione con Clinica Baviera, l’istituto oftalmico europeo specializzato nella cura di diversi problemi visivi, dalla cataratta alla presbiopia. La chirurgia laser all’avanguardia e un team di medici altamente qualificati rende questo centro un ottimo punto di riferimento per la correzione dei difetti visivi.

I lamponi e i benefici per i nostri occhi

I lamponi sono un tipo di frutti di bosco che, nonostante si possano trovare nei supermercati durante tutto l’anno, è disponibile soprattutto fra la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno. Marmellate, torte, succhi di frutta o liquori sono solo alcune degli alimenti che si possono elaborare con i lamponi. Dolci, succosi e leggermente aciduli, questi frutti non sono solamente gustosi ma sono ricchi di proprietà benefiche.

Insalata mista ai lamponi

Oltre a essere ottimi alleati per la circolazione e la dieta, i lamponi fanno bene alla vista. Gli antiossidanti contenuti in questo frutto, infatti, in particolar modo la rutina, aiutano a rendere più forti i capillari e a proteggere la retina dagli effetti dell’invecchiamento. Utilizzando ricette come la nostra insalata mista ai lamponi, potrai rallentare gli effetti negativi sulla vista causati dall’età.

Gli altri ingredienti: verdura e ricotta

L’insalata mista ai lamponi è un mix di vitamine e sali minerali grazie all’utilizzo di verdure come il songino, la rucola e le foglie di spinaci. Il gusto amarognolo e leggermente piccante di questi ingredienti, infatti, si combinerà perfettamente con il gusto dolce e acidulo dei lamponi ma anche con la dolcezza della ricotta. Non dimenticate, inoltre, di insaporire la vostra insalata con i semi di papavero.

La ricetta dell’insalata mista ai lamponi, infatti, acquisisce un tocco cremoso e dolce grazie alla ricotta. Questo ingrediente proveniente dal sud Italia serve a insaporire una vasta gamma di piatti e di ripieni. Non si tratta di un formaggio ma di un latticinio, visto che viene elaborato con il siero del latte. Fate attenzione, però, a scegliere una ricotta senza lattosio se siete intolleranti a questa sostanza!

Ed ecco la ricetta dell’Insalata mista ai lamponi

Ingredienti per 4 persone:

  • 60 gr. di songino;
  • 60 gr. di rucola;
  • 150 gr. di foglie di spinacio;
  • 80 gr. di lamponi grossi e sodi;
  • 40 gr. di ricotta delattosata;
  • 2 cucchiaini di semi di papavero;
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
  • 3 cucchiaini di aceto balsamico;
  • q.b. sale

Preparazione

In una terrina mettete il songino, la rucola e lo spinacio mondati, lavati e asciugati. Lavorate la ricotta con i semi di papavero. Condite l’insalata con l’olio.

Quindi formate delle piccole quenelle di ricotta e semi di papavero: le preparate formando delle polpettine ovali con 2 cucchiaini da tè, che sistemerete sulle foglie verdi.

Unite i lamponi, qualche goccia di aceto balsamico, sale e servite.

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Clinica Baviera

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per gli intolleranti al lattosio Dalla nota ministeriale: E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette


01-08-2018
Scritto da: Tiziana Colombo
Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>


CON LA COLLABORAZIONE DI

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti