Farine senza glutine e biologiche La Veronese: la salute vien mangiando

Tempo di preparazione:

Ecco perché scegliere le farine senza glutine biologiche La Veronese

Le farine senza glutine biologiche La Veronese rappresentano uno dei più apprezzabili prodotti che lo sviluppo della consapevolezza alimentare a tavola abbia generato. Scegliere prodotti certificati, rispettosi dell’ambiente è quanto di meglio possiamo fare. Perché il consumo di cibo più sano, più naturale e biologico è la vera premessa per la nostra buona salute psico-fisica.

Queste farine di differenti varietà, in particolare quelle di mais e di riso, possono essere la base di tante preziose preparazioni che possiamo realizzare in casa. La lista delle ricette sarebbe interminabile, però vogliamo selezionarne qualcuna davvero sana e genuina, seguendo a filo doppio il valore che è alla base della produzione di queste farine: il ritorno alla genuinità di un tempo.

Farina per polenta: un ingrediente davvero magico in cucina

Tra le tante, quella per polenta è una delle farine senza glutine biologiche La Veronese che più adoro, in quanto consente di realizzare una preparazione senza dubbio tra le più apprezzate ed antiche della tradizione culinaria del nostro Paese. La polenta è versatile e si presta agli abbinamenti più differenti, per accontentare i gusti un po’ di tutti. La ricetta tradizionale di origine lombarda si presta a tante rivisitazioni.

Tra i piatti più nutrienti e saporiti possiamo certamente consigliare i cubotti di polenta al rosmarino con lardo un piatto che mette insieme la leggerezza della polenta, di per sé poco calorica e certamente dal sapore piuttosto neutro, con il gusto intenso e predominante del lardo. Un abbinamento perfetto, bilanciato, che noi italiani, e ancor più i romani, abbiamo imparato ad apprezzare come piatto “must” di buffet e aperitivi.

La grande qualità delle farine senza glutine biologiche La Veronese

La farina per polenta è solo uno degli svariati prodotti senza glutine e biologici che La Veronese vanta. Dispone infatti di una larga gamma di farine: di riso, di legumi, di ceci, di lenticchie; ed Il loro impiego si presta alla realizzazione di piatti salati ma anche di dolci nutrienti e rispettosi delle intolleranze alimentari.

Le farine senza glutine biologiche sono, in un’era come la nostra, in cui vogliamo avere consapevolezza di cosa mangiamo, una vera conquista in fatto di qualità e garanzia. Il rapporto con il cibo, come si vede, è cambiato e con esso, per fortuna, anche qualche ingrediente destinato a diventare protagonista in cucina.

sponsorizzato da La Veronese

Contenuto in collaborazione con La Veronese

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *