Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere: un’alternativa deliziosa

Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere sono una ricetta gustosa e alternativa ai soliti primi piatti. Prevede, infatti, una combinazione di ingredienti poco comune nella gastronomia italiana. Vi consigliamo di elaborare le tagliatelle direttamente a casa, utilizzando farina di riso e di tapioca, uova e sale.

Sia i vegetariani che gli intolleranti al glutine e al lattosio possono assaporare questa pietanza, grazie alla mancanza di derivati del latte e all’assenza di alimenti con glutine. Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere possono essere un ottimo piatto da presentare agli ospiti, per cominciare il pranzo con un tocco di originalità e con un mix di sapori delizioso.

Farina di riso e farina di tapioca

Per elaborare le nostre tagliatelle dovremo utilizzare due farine: quella di riso e quella di tapioca. La farina di riso è un alimento gluten free utilizzato sempre di più per creare dolci, pane e salse come la besciamella, il tutto a prova di celiachia. Si ottiene dalla macinatura dei chicchi di riso ed è sempre più presente nei supermercati per tutte quelle elaborazioni che evitano l’utilizzo della farina di grano.

tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

In questa ricetta un altro ingrediente protagonista è la farina di tapioca. Si tratta di un alimento altamente digeribile che proviene dalla macinatura di un tubero, la manioca (o yucca), proveniente dall’America centrale. Ha un elevato contenuto energetico ma non ha particolari proprietà nutrizionali, pur essendo un ottimo sostituto per i celiaci.

Il condimento: zucca e pere

Le tagliatelle verranno condite con pezzetti di zucca e pere. Sarà necessario rosolare questi due ingredienti con un po’ d’olio, sale e pepe di Timut, derivato dalla buccia di una bacca.

Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere, grazie all’utilizzo di questi ingredienti permettono di creare non solo un mix delizioso di sapori ma anche una combinazione di diverse consistenze, fra il croccante della pera e la cremosità della zucca.

Queste tagliatelle sono il piatto perfetto per uscire fuori dalla solita routine e per utilizzare gli ingredienti che offre la stagione fredda. Scegliete alimenti di buona qualità e mettetevi all’opera…questa pietanza stupirà sia voi che la vostra famiglia!

Ed ecco la ricetta delle Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

Ingredienti per le tagliatelle

  • 200 g di farina di riso
  • 100 g di farina di tapioca
  • 3 uova
  • 2 g di sale
  • Per il condimento

  • 160 gr. di polpa di zucca
  • 80 gr. di pere kaiser
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 8 gr. di sale
  • Qualche grano di pepe di Timut
  • Preparazione:

    In una terrina mettete le farine, miscelatele per bene poi versatela a “fontana” su di una spianatoia leggermente infarinata con la farina di riso e nel mezzo rompetevi le uova, un pizzico di sale e impastate normalmente.

    Tirate poi la sfoglia e tagliate la pasta con un coltello.Pulite la zucca e tagliatela a la julienne.Sbucciate le pere, togliete i semi e tagliatele a dadini.

    In una padella antiaderente, leggermente unta d’olio rosolate la zucca, poi aggiungete il sale e i dadini di pera

    In abbondante acqua salata fate cuocere la pasta al dente scolatela con un mestolo forato. Versate la pasta direttamente nella padella con il condimento e spadellate un paio di minuti per amalgamare gli ingredienti.

    Terminate con qualche grano di pepe e servite immediatamente

    Nota per celiaci o sensibili al glutine

    Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette siano adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine. Verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore.

    Nota per gli intolleranti al lattosio

    Dalla nota ministeriale: E’ stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *