bg header

Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere: deliziose

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere sono una ricetta gustosa e alternativa ai soliti primi piatti. Prevede, infatti, una combinazione di ingredienti poco comune nella gastronomia italiana. Vi consigliamo di elaborare le tagliatelle direttamente a casa, utilizzando farina di riso e di tapioca, uova e sale.

Sia i vegetariani che gli intolleranti al glutine e al lattosio possono assaporare questa pietanza, grazie alla mancanza di derivati del latte e all’assenza di alimenti con glutine. Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere possono essere un ottimo piatto da presentare agli ospiti, per cominciare il pranzo con un tocco di originalità e con un mix di sapori delizioso.

Farina di riso e farina di tapioca

Per elaborare le nostre tagliatelle dovremo utilizzare due farine: quella di riso e quella di tapioca. La farina di riso è un alimento gluten free utilizzato sempre di più per creare dolci, pane e salse come la besciamella, il tutto a prova di celiachia. Si ottiene dalla macinatura dei chicchi di riso ed è sempre più presente nei supermercati per tutte quelle elaborazioni che evitano l’utilizzo della farina di grano.

tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

In questa ricetta un altro ingrediente protagonista è la farina di tapioca. Si tratta di un alimento altamente digeribile che proviene dalla macinatura di un tubero, la manioca (o yucca), proveniente dall’America centrale. Ha un elevato contenuto energetico ma non ha particolari proprietà nutrizionali, pur essendo un ottimo sostituto per i celiaci.

Il condimento: zucca e pere

La pera è il frutto del Pyrus communis, un albero conosciuto fin dai tempi antichi, che cresce sia allo stato selvatico sia in coltivazione. Le pere, frutti a seme come le mele, ne differiscono per la forma, generalmente conica, e per la qualità della polpa, di solito granulosa, di sapore particolare zuccherino, meno acidulo di quello delle mele. Le varietà e sottovarietà di pere coltivate hanno raggiunto un numero ragguardevole.

I principali tipi che si coltivano in Italia e si trovano sui nostri mercati sono: pera butirra, gialla o giallo-rossa, a polpa fine succosissima, zuccherina, molto profumata; pera coscia, giallognola, dalla polpa succosa, dolce e profumata; pera spadona, verde o rossa, con polpa zuccherina, acidula, profumata; pera William, a buccia giallo-rosata, con polpa butirrosa; pera imperatore o Kaiser, allungata, buccia gialloscura coperta di ruggine, polpa bianca molto succosa, profumata, zuccherina. Le pere vengono messe in commercio fresche o inscatolate; si utilizzano inoltre per la preparazione di succhi.

Le pere maturano in un periodo estremamente breve dell’anno, e vengono raccolte immature e poi fatte maturare durante la conservazione refrigerata. Manipolatele con cautela perché sono fragili. Si trovano tutto l’anno.

Se immature, le pere dovrebbero essere fatte maturare a temperatura ambiente finché cedono alla pressione delle dita. Evitate frutti discolorati, ammaccati, ammuffiti. Refrigeratele fino al momento del consumo se molto matura, altrimenti lasciatela maturare a temperatura ambiente.

Le tagliatelle verranno condite con pezzetti di zucca e pere. Sarà necessario rosolare questi due ingredienti con un po’ d’olio, sale e pepe di Timut, derivato dalla buccia di una bacca.

Le tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere, grazie all’utilizzo di questi ingredienti permettono di creare non solo un mix delizioso di sapori ma anche una combinazione di diverse consistenze, fra il croccante della pera e la cremosità della zucca.

Queste tagliatelle sono il piatto perfetto per uscire fuori dalla solita routine e per utilizzare gli ingredienti che offre la stagione fredda. Scegliete alimenti di buona qualità e mettetevi all’opera…questa pietanza stupirà sia voi che la vostra famiglia!

Ed ecco la ricetta delle Tagliatelle riso e tapioca con zucca e pere

Ingredienti per le tagliatelle

  • 200 g di farina di riso
  • 100 g di farina di tapioca
  • 3 uova
  • 2 g di sale

Per il condimento

  • 160 gr. di polpa di zucca
  • 80 gr. di pere kaiser
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 8 gr. di sale
  • Qualche grano di pepe di Timut

Preparazione:

In una terrina mettete le farine, miscelatele per bene poi versatela a “fontana” su di una spianatoia leggermente infarinata con la farina di riso e nel mezzo rompetevi le uova, un pizzico di sale e impastate normalmente.

Tirate poi la sfoglia e tagliate la pasta con un coltello.Pulite la zucca e tagliatela a la julienne.Sbucciate le pere, togliete i semi e tagliatele a dadini.

In una padella antiaderente, leggermente unta d’olio rosolate la zucca, poi aggiungete il sale e i dadini di pera

In abbondante acqua salata fate cuocere la pasta al dente scolatela con un mestolo forato. Versate la pasta direttamente nella padella con il condimento e spadellate un paio di minuti per amalgamare gli ingredienti.

Terminate con qualche grano di pepe e servite immediatamente

5/5 (421 Recensioni)
Riproduzione riservata
CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Gnocchi alla sorrentina

Gnocchi alla sorrentina: una ricetta a base di...

Gnocchi alla sorrentina, le differenze con la ricetta originale riguardano i formaggi Le differenze più importanti tra questi gnocchi e gli gnocchi alla sorrentina tradizionali consistono nei...

Caserecce con pesto di kale

Caserecce con pesto di kale, un primo rustico...

Cosa sapere sul cavolo riccio Il protagonista di queste caserecce è il pesto di kale, o di cavolo riccio. E’ un pesto particolare e un po’ meno aromatico rispetto al pesto con foglie di...

Zuppa di asparagi

Zuppa di asparagi, un primo colorato e gustoso

Un focus sugli asparagi I protagonisti di questa zuppa sono ovviamente gli asparagi. Gli asparagi esprimono una bella tonalità di verde, d’altronde si utilizza un mazzo intero, che equivale a...

logo_print