Ciambelline alle mandorle e carote per festeggiare papà

ciambelline alle mandorle e carote
Commenti: 0 - Stampa

Per la festa del papà? Ecco le Ciambelline alle mandorle e carote

Le Ciambelline alle mandorle e carote sono il miglior ringraziamento per il vostro papà. Chi ha la fortuna di poter celebrare la festa del papà non deve perdere questa ulteriore occasione per dire ancora una volta grazie. Con questa ricetta potrete preparare ben 24 mini ciambelline per prendere per la gola tutta la famiglia e festeggiare in grande.

Colazione, merenda o dopo i pasti principali, avrete l’imbarazzo della scelta per decidere il momento in cui presentare il vostro dolce regalo al vostro papà. In più, come sempre, anche questa ricetta è indicata per gli intolleranti al lattosio e al glutine visto che non contiene ingredienti a base di latte (solamente il latte vegetale di mandorla) e l’impasto viene elaborato con farina di riso e farina di mandorle.

Le mandorle, ricche fonti di vitamine e di sali minerali

Le mandorle sono senza dubbio un prodotto tipico italiano, specialmente del sud Italia, uno dei più grandi produttori al mondo. Con questo frutto secco vengono elaborati tantissimi dolci tradizionali e non. Mangiate nelle giuste dosi, le mandorle sono un’ottima fonte di nutrienti, in particolar modo di vitamina E e di sali minerali. Vengono sempre più spesso utilizzate anche nei piatti salati sia sotto forma di granella ma anche come farina.

Come nel caso delle nostre Ciambelline alle mandorle e carote, la farina di mandorle si è trasformata in pochi anni in un ottimo alleato per chi soffre di intolleranza al glutine. Non dimentichiamo, però, che era già usata in passato per creare dolci tradizionali come i marzapani. Se volete preparare ricette sempre nuove con l’aiuto di questo frutto secco, date un’occhiata al portale e ne troverete sempre di nuove, come la confettura di fichi noci e mandorle, gli involtini di pesce spada affumicato con fiocchi di latte e mandorle tostate o i biscotti al cocco e mandorle.

Ciambelline alle mandorle, carote e cioccolato

Le carote, un alimento buono e utile per la salute

Oltre alle mandorle, un altro ingrediente protagonista di questa ricetta sono le carote. Ci serviranno per creare l’impasto delle ciambelline, dando quel caratteristico colore arancione, ma anche a fare il pieno di nutrienti utili per il nostro benessere. Contengono infatti il cosiddetto beta-carotene, una sostanza fortemente antiossidante e antitumorale. Le carote, inoltre, apportano principalmente vitamina A, B e C, fibre ma anche sali minerali come potassio, sodio e ferro.

La carota è coltivata già da molto tempo nell’Europa sud orientale e nell’Asia occidentale, la pianta della carota cominciò a essere apprezzata a partire dal Rinascimento per raggiungere la massima diffusione solo nel XVIII secolo. Di questa pianta erbacea si utilizzano le radici carnose, di colore caratteristico. E’ un ortaggio che si trova tutto l’anno. Preferite carote sode, con pelle sottile, diritte, di colore arancio-brillante. Conservatele avvolte m plastica, le carote possono essere conservate in frigorifero anche per alcune settimane senza perdita di nutrienti. La carota è ricca in carotene, una sostanza che si trasforma in vitamina A e contiene una certa quantità di carboidrati semplici.

Il tocco finale che renderà le nostre Ciambelline alle mandorle e carote totalmente irresistibili è il cioccolato. Nella lista degli ingredienti, infatti, troverete le gocce di cioccolato fondente, la sorpresa che troveranno all’interno tutti quelli che proveranno queste piccole ciambelline. Non è tutto. All’esterno, le ciambelline verranno decorate con una crema spalmabile alle nocciole  che potrete trovare nei supermercati o preparare direttamente in casa.

Ed ecco la ricetta delle ciambelline alle mandorle e carote

Ingredienti per 24 mini-ciambelline (diametro 5 cm circa):

  • 120 gr. carote crude a rondelle, al netto degli scarti
  • 120 gr. farina di riso
  • 1 uovo
  • 100 gr. zucchero di canna
  • 2 cucchiai farina di mandorle
  • 50 gr. olio di semi di girasole
  • 70 gr. latte di mandorla
  • 1 pizzico noce moscata in polvere
  • ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino aceto di mele
  • q.b gocce di cioccolato fondente senza glutine
  • q.b crema spalmabile alle nocciole consentita

Preparazione:

Cuocete a vapore le carote, poi lasciatele intiepidire e schiacciatele con una forchetta per ridurle in purea.
Accendete il forno e portatelo ad una temperatura di 180° con funzione statica; ungete ed infarinate uno stampo da 24 mini-ciambelline (del diametro di cm 5 circa).
Mettetele in una ciotola dove avrete sbattuto l’uovo con la noce moscata, ed amalgamatele insieme; unite il latte di mandorla e l’olio, sempre mescolando con una piccola frusta a mano o con una forchetta.
Aggiungete lo zucchero e continuate a mescolare; setacciate poi le due farine con il bicarbonato ed unitele al composto, mescolando in continuazione.
Unite al tutto l’aceto di mele e qualche cucchiaio di gocce di cioccolato, sempre amalgamando ed ottenendo un composto morbido: distribuitelo quindi nelle cavità dello stampo, riempiendo ogni ciambellina per circa tre quarti della capienza.
Infornate e cuocete per 15-20 minuti (controllate perché ogni forno ha la propria resa) effettuando la prova dello stuzzicadenti per verificare che siano cotte: se punzecchiandole al centro lo stecchino esce asciutto son cotte, altrimenti prolungate di qualche minuto la permanenza in forno.
Sfornate, lasciate raffreddare poi sformate e servite, a piacere aggiungendo nella cavità centrale un poco di crema spalmabile alla nocciola.

5/5 (48 Recensioni)

Seguimi sui social

Mi trovi su quasi tutti canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Ho intenzione di creare una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte da voi e non abbiate paura. Non sono una chef professionista e non mi permetterò di non criticare niente e nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta! E se hai bisogno di qualche consiglio non esitare.

CONDIVIDI SU

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

festa del papa

Festa del papà con un menu perfetto

Una ricorrenza da celebrare in allegria La Festa del Papà è una ricorrenza carica di significati, è l’occasione per dichiarare l’affetto che si prova per il proprio padre, ma anche per...

Crostata con cioccolato e crema di formaggio

Crostata con cioccolato e crema di formaggio, una...

Crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè, un dolce originale La crostata con cioccolato e crema di formaggio al caffè è un dolce squisito, dal gradevole impatto visivo e in grado di...

Camembert al forno

Camembert al forno, una ricetta per la festa...

Camembert al forno con verdure, come valorizzare questo formaggio Il camembert al forno con verdure e crostini è una ricetta veloce, che offre la massima resa al minimo sforzo. Infatti, il...

torta al cacao con pralinato di arachidi

Festa del papà: Torta al cacao con pralinato...

Un dolce pensiero per il migliore dei papà Quest’anno abbiamo deciso di festeggiare con una torta al cacao con pralinato di arachidi il giorno di S. Giuseppe, che ogni 19 Marzo in Italia...

Quadrotti fondenti

Quadrotti fondenti ciocco-caffè per la Festa del Papà

Cosa sono i quadrotti fondenti ciocco-caffè? I quadrotti fondenti ciocco-caffè sono un dolce delizioso, adatto alle occasioni in cui l’allegria e la convivialità la dovrebbero fare da padrone....

Torta al caffe di cicoria

Festa del papà con la Torta al caffè...

Una torta per un papà davvero speciale! Cari papà sta arrivando il vostro giorno e per il 19 Marzo vi vogliamo dedicare una deliziosa Torta al caffè. E' una proposta alternativa alle solite...


Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Nota per celiaci intolleranti al lattosio da leggere attentamente. Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Per tutti gli alimenti non contenenti ingredienti lattei l’indicazione “naturalmente privo di lattosio” deve risultare conforme alle condizioni previste dall’articolo 7 del regolamento (UE) 1169/2011. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


11-03-2019
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del web, mi conoscono come Nonnapaperina.

Leggi di più

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti