Focaccia con baccalà, patate e olive nere. Cos’altro possiamo desiderare?

Tempo di preparazione:

Come rivisitare una ricetta tradizionale, senza perderne la bontà

Se pensate al baccalà, che ricetta vi viene in mente? A me viene in mente una bella insalata con patate, baccalà e olive nere. Perché non provare a traferire questo connubio della cucina mediterranea, su una focaccia? Io ci ho provato, ed il risultato è stato molto gustoso. Dunque, ecco a voi la mia focaccia con baccalà, patate e olive nere.

La croccantezza della base per focaccia fa da piatto a questo mix di profumi e sapori. È una ricetta rapida, semplice, gustosa e nutriente.

È l’ideale per un pranzo al volo, uno sfizio pomeridiano, ma anche per un aperitivo all’aperto con gli amici. Qualsiasi scusa è buona per questa focaccia con baccalà!

Baccalà o merluzzo?

Protagonista della focaccia con baccalà, non può che essere il merluzzo.Dovete sapere, infatti, che il baccalà, non è altro che merluzzo bianco conservato sotto sale.

È un piatto della tradizione norvegese, con una storia antica alle spalle.Il nome “baccalà”, sembra che derivi dall’antico fiammingo “kabeljaw”, che significa “bastone di pesce”, proprio perché una volta sotto sale ed essiccato, diventa rigido come un bastone.

È un procedimento che risale addirittura al ‘400, quando la salagione era il metodo principale per conservare i prodotti deperibili.

Pur essendo un alimento proprio del Nord Europa, è entrato nella tradizione di molte cucine regionali italiane, grazie al suo sapore intenso, alla sua carne corposa e alle sue proprietà nutrizionali.

Il baccalà è energizzante, ricco di proteine e povero di grassi. È, pertanto, un pesce magro adatto a tutti.

Oltre ad avere un apporto calorico basso, svolge anche un’azione drenante.

In più, contiene sostanze importanti come calcio, Omega-3 (che riduce la pressione sanguigna), vitamina A (un antiossidante naturale che contrasta i radicali liberi) e fosforo (che ha effetti sulle capacità dei neurotrasmettitori del cervello, aumentando la memoria e la concentrazione).

focaccia con baccalà, patate e olive nere

Per impreziosire la nostra focaccia con baccalà ci sono le olive nere

Per dare maggior carattere e sapidità alla focaccia con baccalà, ho scelto di usare le olive nere.

Le olive sono i frutti dell’ulivo, una pianta tipicamente mediterranea.

Quello che non tutti sanno, però, è che non si possono consumare fresche, perché sono molto amare. È necessario sottoporle ad un apposito trattamento, come l’immersione in acqua, prima di poterle gustare.

Esistono moltissime tipologie di olive, a seconda del luogo di provenienza e delle sfumature di sapori.

In tutte le olive sono, però, presenti alcuni valori nutrizionali che vale la pena indicare.

Innanzitutto sono ricche di fibre, potassio, vitamina E, che protegge dai radicali liberi e che, depositandosi, negli strati superficiali della pelle, la protegge dai raggi UV, dall’inquinamento e dal fumo di sigaretta. Le olive contengono anche numerosi antiossidanti, come il beta-carotene e la luteina.

Che differenza c’è tra olive nere ed olive verdi?

Tutto sta nella maturazione: le olive verdi contengono ancora clorofilla, per cui non sono ancora stagionate. Quelle nere, invece, hanno terminato il ciclo di maturazione ed hanno sviluppato degli enzimi chiamati antociani, responsabili del colore più scuro.

Dal punto di vista nutrizionale non ci sono grandi differenze. Le olive nere sono più ricche di proteine, ma hanno meno fibre rispetto a quelle verdi.

Per la focaccia di baccalà, io ho scelto di usare le olive nere, ma voi potete tranquillamente usare quelle verdi.

Sarà comunque una ricetta indimenticabile!

Ed ecco la ricetta della focaccia con baccalà, patate e olive nere

Ingredienti per 4 – 6 persone

  • 2 basi per focaccia consentite (per me Exquisa)
  • 300 gr. di baccalà
  • 300 gr. di patate
  • 100 gr. di olive nere denocciolate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

La focaccia con baccalà è un piatto molto semplice, per questo lo sarà anche la sua preparazione.

Iniziate preriscaldando il forno a 190°C in modalità ventilata, oppure a 200°C con l’impostazione forno statico.

Nel frattempo, srotolate la base per focaccia e lasciatela risposare per almeno 15 minuti.

Trascorso il tempo prestabilito, mettete l’impasto in una teglia, senza dimenticarvi la carta da forno, e, con l’aiuto di una forchetta, praticate dei forellini sulla superficie.

In una padella, stufate il baccalà sbollentato e privato della sua pelle, con uno spicchio d’aglio e fate cuocere il tutto per 15 minuti circa.

Lessate le patate, lasciatele raffreddare e tagliatele a dadini. A questo punto dovrete solo condire la focaccia con il baccalà, le patate a dadini e le olive nere tritate.

Condite il tutto con olio ed infornate per 15 minuti circa, dopodiché tagliate e servire la vostra focaccia di baccalà.

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *