Giardiniera in vasocottura, dall’orto alla tavola passando per tutte le stagioni!

Tempo di preparazione:

Verdure delicate e saporite in ogni stagione

Come avere in dispensa verdure gustose, sempre pronte all’uso, anche quando non sono più di stagione? Preparando una giardiniera in vasocottura!

Questa ricetta, semplice e veloce, è un ottimo metodo per conservare gli ortaggi freschi e saporiti. Potete servirla come accompagnamento a secondi a base di carne, per gli aperitivi, per i toast, ma anche per condire l’insalata di riso.

Non è difficile capire il perché del nome “giardiniera”: quando aprirete il vasetto, le verdure vi sembreranno un giardino colorato e profumatissimo. Non avete già l’acquolina in bocca?

Io ho scelto le verdure più classiche, ma ovviamente potete scatenare la fantasia, realizzando la vostra personale giardiniera.

Una ricetta della cucina tradizionale, scopriamola insieme

Nonostante non sia né un sugo, né una salsa, la giardiniera di verdure rientra tra le conserve e dobbiamo ammettere che tra queste, è un delle più conosciute.

È una ricetta che consente di conservare le verdure per diverso tempo, mantenendone intatti il profumo ed il sapore.

Fa parte della cucina tradizionale di campagna, per questo è anche definita “giardiniera campagnola”. Risale, infatti, a quando quasi accanto ad ogni casa c’era un orto, e le verdure venivano raccolte e conservate per i mesi successivi.

La preparazione prevedeva che venissero cotte in acqua e aceto, in questo modo mantenevano la loro consistenza ed anche una durata maggiore, venivano quindi riposte in barattoli di vetro ricolmi di olio.

Oggi il procedimento non è cambiato poi molto, io ho scelto di cuocerle usando la vasocottura, una tecnica solo apparentemente moderna. Provate anche voi!

Giardiniera in vasocottura

È importante mangiare le verdure e la giardiniera è un ottimo modo per farlo

Mangiare le verdure fa bene, tutti lo sanno, ma perché? Dovete sapere che, a seconda della tipologia, le verdure sono costituite per il 90-95% da acqua, contengono elevate quantità di fibre, che aiutano il corrette funzionamento dell’apparato digerente.

Sono inoltre ricche di vitamine, sali minerali, tra cui calcio, ferro, magnesio e potassio, per non parlare delle proteine, acido folico ed antiossidanti, questi ultimi sono necessari per neutralizzare i radicali liberi e proteggere dall’invecchiamento precoce delle cellule.

Nei regimi alimentari ipocalorici sono sempre consigliatissime, perché, oltre ad essere un toccasana per il nostro organismo, le verdure hanno un alto potere saziante, consentendo quindi di sfamarsi senza eccedere con le calorie.

Nella scelta delle verdure da portare in tavola, la stagionalità è molto importante, specialmente se si tratta di prodotti nostrani, perché non dovendo affrontare lunghi viaggi per arrivare nelle nostre cucine, mantengono un contenuto più elevato di vitamine.

Forse non sapete che con il passare del tempo la quantità e la qualità delle sostanze nutritive contenute nei diversi alimenti si deteriora, ecco perché è sempre bene conservare al meglio gli alimenti e sfruttarli il più possibile durante la loro stagione.

Ed ecco la ricetta della Giardiniera in vasocottura

Ingredienti per un vaso

  • 100 gr. di zucchine
  • 100 gr. di peperoni rossi e gialli
  • 100 gr. di carote
  • 100 gr. di cavolfiore
  • 100 gr. di fagiolini
  • ½ dl. di aceto di vino
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • q.b. sale e pepe

Preparazione

Iniziate pulendo le verdure e tagliatele a cubetti pressoché regolari. Condite il tutto con sale e pepe, quindi inserite nei vasi per la vasocottura, con olio ed aceto.

Chiudete con gli appositi ganci ed infornate nel forno a vapore a 90°C per circa 40 minuti.

Buon appetito!

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *