Composta di mirtilli: molte vitamine e antiossidanti

composta di mirtilli
Stampa

La composta di mirtilli passo a passo

La composta di mirtilli è un alimento pieno di proprietà benefiche. In più, può essere utilizzato per insaporire una grande gamma di piatti dolci e salati, dalle torte ai formaggi. Può essere uno degli ingredienti principali delle vostre colazioni, da spalmare sul pane o da inserire in una crostata fatta in casa.

La mia ricetta della composta di mirtilli è semplicissima e deliziosa. Prevede, infatti, solamente l’utilizzo di tre ingredienti: mirtilli, succo di un limone e zucchero. Scoprite come elaborare questa salsa di frutta direttamente in casa: in dispensa, avrete a portata di mano un mix di vitamine e antiossidanti.

Le proprietà dei mirtilli

Succhi, confetture, gelati…i mirtilli sono alla base di tantissime ricette. Le bacche di questo piccolo arbusto presente nelle zone montagnose sono ricche di antiossidanti come gli antociani, vitamine dei gruppi A, B e C e sali minerali. I mirtilli, inoltre, hanno proprietà capillarotrope che permettono di combattere e ridurre la fragilità dei capillari.

Aggiungete questa fonte di benefici nella vostra dieta. Potete mangiare i mirtilli da soli, per completare un pasto o per aggiungere vitamine alla colazione, o sotto forma di composta di mirtilli per dare un sapore dolce e allo stesso tempo acidulo a crostate, cheesecake, crostini e tanti altri piatti.

composta di mirtilli

Composta: la differenza con marmellate e confetture

Questa ricetta è una composta. Si tratta, infatti, di una salsa, solitamente ricavata dalla frutta frullata, che contiene una grande quantità di frutta e pochi zuccheri, caratteristica che la rende più sana e più facile da spalmare sul pane. La composta è simile alla marmellata e alla confettura. Nonostante ciò, esistono differenze importanti fra questi tre alimenti.

Nonostante venga utilizzato spesso in maniera diversa, il termine marmellata, secondo la legge italiana, si riferisce a una mescolanza gelificata composta da agrumi e deve contenere una percentuale di frutta non inferiore al 20%. Le confetture, invece, possono essere preparate con qualsiasi tipo di frutta che, però, dev’essere almeno il 35% del totale.

Ed ecco la ricetta della Composta di mirtilli

Ingredienti per due vasetti:

  • 500 gr mirtilli
  • il succo di un limone
  • 90 gr di zucchero

Preparazione:

Lavate i mirtilli in abbondante acqua fresca quindi metteteli su un foglio di carta assorbente tamponandoli delicatamente in modo da asciugarli.

Mettete quindi i mirtilli in una terrina e dopo averli spolverati con lo zucchero e averli bagnati con il succo di limone mescolate il tutto e lasciateli riposare in frigorifero per circa un’ora.

Rimuovete i mirtilli dal frigo e trasferiteli in una casseruola, quindi cuoceteli a fiamma bassa continuando a mescolare per circa 15 minuti.

Una volta raggiunta la consistenza da voi desiderata dividete la composta in alcuni vasetti di vetro che avrete precedentemente sterilizzato, quindi chiudeteli e lasciateli raffreddare a testa in giù.

Una volta freddi sistemate i vasetti in frigorifero e ricordate che si conserveranno per circa tre settimane.

CONDIVIDI SU

Nota per l’intolleranza al nichel

Basso contenuto di nichel. Sia che sei intollerante al nichel alimentare, allergico al nichel da contatto (DAC) o che ti è stata diagnosticata La SNAS non esiste una cura definitiva e non esiste un modo per eliminare questo metallo dalla vita di una persona. Per alleviare i sintomi è necessario seguire una dieta a rotazione e a basso contenuto di Nichel. Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine Controllate sempre che gli ingredienti che adoperate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.

Nota per gli intolleranti al lattosio

Dalla nota ministeriale: senza lattosio. E' stata eliminata la dicitura “delattosato”, in quanto precedentemente associata alla dicitura “dietetico”. Si potrà usare al suo posto la dicitura senza lattosio per i prodotti lattiero caseari e per il latte con contenuto di lattosio inferiore a 0,1 g per 100 g o ml. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


22-08-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo aka Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print

TI POTREBBE INTERESSARE

Marmellata di arance e fiori di sambuco

Marmellata di arance e fiori di sambuco, una...

Marmellata di arance e fiori di sambuco, un abbinamento straordinario La marmellata di arance e fiori di sambuco è una marmellata diversa dal solito. Ciò dipende dalla presenza di un ingrediente...

Friarielli in conserva

Friarielli in conserva, un condimento davvero speciale

Friarielli in conserva, un ottimo condimento pronto per l’uso I friarielli in conserva sono un’idea semplice ma utile per valorizzare uno degli alimenti simbolo della tradizione napoletana e...

Composta speziata al mandarino

Composta speziata al mandarino, un’ottima alternativa

Composta speziata al mandarino, incredibilmente aromatica La composta speziata al mandarino è una buona alternativa alla marmellata. Prima di descrivere la ricetta e gli ingredienti che la...

Pere madernasse al rum

Pere madernasse al rum, una conserva dolce e...

Pere madernasse al rum, una ricetta davvero particolare Le pere madernasse al rum sono un’idea davvero sfiziosa per una conserva dolce che, all’occasione, può essere utilizzata come un dessert...

Marmellata di arance e carote

Marmellata di arance e carote, una delizia agrodolce

Marmellata di arance e carote, una confettura diversa dal solito La marmellata di arance e carote non è la classica marmellata. In primis perché è frutto di un abbinamento insolito, che è raro...

Confettura di mele e pompelmo rosa

Confettura di mele e pompelmo rosa, davvero squisita

Confettura di mele e pompelmo rosa, squisita Se cercate una confettura diversa dalle altre, che sappia regalare aromi insoliti ma suggestivi, offrite una possibilità alla confettura di mele e...

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti