Lunch box perfetto con fagiolini e fiocchi di latte

Lunch box perfetto con fagiolini
Commenti: 0 - Stampa

Pranzo al lavoro? Ecco il perfetto lunch box.

Un bel lunch box perfetto con crackers, fagiolini piattoni, fiocchi di latte, fragole e acqua aromatizzata agli agrumi può essere un’ottima idea se pranzare al lavoro è spesso un’esigenza ed Il tempo per tornare a casa non basta mai. Perché? Perché sarà un pasto altamente soddisfacente!

Si tratta di un pranzo veloce e leggero, ma al tempo stesso nutriente e carico di tutto quello di cui abbiamo bisogno per portare a termine la giornata! Tra l’altro, per la preparazione, useremo ingredienti contenenti pochi grassi e privi di glutine.

I crackers, ad esempio, li prepareremo noi, con la farina di riso, la farina di grano saraceno, un po’ di semi di chia, acqua, olio di riso e un pizzico di sale. Tutto questo si traduce in genuinità e in un buon carico di sostanze nutritive. Questi crackers, con fagiolini renderanno il vostro pranzo completo e capace persino di rallegrare il vostro palato. Le fragole e l’acqua aromatizzata agli agrumi… faranno il resto! Volete scoprire come preparare questo gustoso pasto?

Lunch box perfetto con fagiolini

Prima di tutto, voglio raccontarvi qualcosa sugli ingredienti

Quando si tratta di farina, come ben sapete, la nostra abitudine ci porta a pensare a quella bianca tradizionale. Invece, al giorno d’oggi, possiamo assaporarne molte altre, e tante di esse sono naturalmente prive di glutine.

Ad ogni modo, si tratta di ingredienti adatti a tutti. Tra l’altro sono molto utili per la realizzazione del nostro lunch box con crackers, fagiolini piattoni e fiocchi di latte, e di tante altre ricette. Infatti, propongono un sapore ottimo e sostanze nutritive che non dovremo sottovalutare.

In particolare, la farina di grano saraceno ci offre una valida quantità di proteine, ma anche di fosforo, ferro, calcio, rame, manganese, potassio, magnesio e vitamine del gruppo B. Quella di riso, invece, renderà i nostri crackers ancor più gustosi, nonché più ricchi di vitamina B6, B3, B2, B1 e vitamina E.

Entrambe le farine sono energizzanti e digeribili, motivo per cui si adattano a diversi tipi di preparazioni, valorizzando le pietanze al 100%! Ma cosa possiamo dire degli altri alimenti di questo lunch box?

Lunch box perfetto con fagiolini

Lunch box con crackers, fagiolini piattoni, fiocchi di latte… che bontà!

Inutile dirlo: solo considerando che i crackers sono fatti in casa, abbiamo a che fare con un pasto fuori dal comune e amico del nostro benessere… Se poi pensiamo agli altri ingredienti, la situazione migliora notevolmente! Infatti, grazie a un buon pasto a base di crackers, fagiolini piattoni e fiocchi di latte, avremo dalla nostra parte un pranzo a dir poco sostanzioso. Gli altri alimenti ci regaleranno un’ulteriore dose di proteine, fibre, minerali e vitamine. Per quanto riguarda i fiocchi di latte, la mia scelta ricade sui Fitline di Exquisa. Volete sapere perché?

Sono preparati con latte fresco scremato, con yogurt magro e senza conservanti. Sono cremosi quanto basta e si sciolgono in bocca. Contenendo pochi grassi, ma offrendo un valido apporto proteico, sono facili da digerire e adatti a chi vuole mangiare sano e con gusto… Che ne dite, vi ho fatto venire voglia di preparare un bel lunch box con crackers, fagiolini piattoni, fiocchi di latte, fragole e acqua aromatizzata agli agrumi? Se avete risposto sì, continuate a leggere e scoprirete come fare, passo dopo passo!

Ed ecco la ricetta per il lunch box con fagiolini piattoni e fiocchi di latte

Ingredienti per 2 persone:

Per i crackers al grano saraceno e semi di chia

  • 90 gr. di farina di riso
  • 80 gr. di farina di grano saraceno
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • 100 gr. di acqua
  • 5 gr. di sale
  • 20 gr. di olio di riso
  • 10 gr. di fiocchi di grano saraceno
  • 10 gr. di semi di chia

Per i fagiolini piattoni

  • 300 gr. di fagiolini piattoni
  • 1 rametto di maggiorana
  • 2 foglie di erba cipollina
  • sesamo
  • 2 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • limone
  • q.b. sale
  • 1 confezione di fiocchi di latte Fitline Exquisa
  • fragole

Per l’acqua aromatizzata agli agrumi

  • 500 ml. di acqua naturale
  • 2 fette di limone
  • 2 fette di lime
  • 1 fetta di arancia

Preparazione

Per i crackers:

Mettete le farine in una ciotola, unite il bicarbonato, il sale, l’olio e l’acqua. Iniziate ad impastare con una forchetta. Unite anche i fiocchi di grano saraceno e i semi di chia, versate il composto su un piano da lavoro e impastate. Copritelo con un panno e fatelo riposare per circa 10 minuti.

Preriscaldate il forno a 190 gradi. Stendete l’impasto su un foglio di carta da forno e tagliate dei quadrati con una rotella dentellata. Trasferite la carta da forno su una teglia, senza staccare i quadrati di pasta. Infornate e fate cuocere per circa 10 minuti. Sfornate e fate raffreddare su una griglia.

Per i fagiolini piattoni al sesamo:

Eliminate le estremità ai fagiolini, lavateli e tuffateli in abbondante acqua salata per circa 10 minuti, o finché non saranno teneri. Scolate e fate raffreddare.

Condite i fagiolini con olio, maggiorana e erba cipollina; poi cospargeteli con sesamo a piacere. Mettete i fagiolini in un contenitore e aggiungete una fetta di limone (da usare al momento del pasto).

Per l’acqua aromatizzata agli agrumi:

Lavate gli agrumi e tagliate le fette necessarie. Versate l’acqua in una bottiglia, unite le fette di agrumi e fate riposare alcune ore prima di servire.

5/5 (345 Recensioni)

Seguimi su Instagram e Facebook

Mi trovi sui canali social come Nonnapaperina. Se prepari una mia ricetta e la pubblichi su Instagram o Facebook, aggiungi l’hastag #nonnapaperina, taggami e sarò felice di riconviderla nelle mie storie.

Creerò una raccolta con tutte le ricette che verranno proposte dai lettori e non abbiate paura. Non criticherò nessuno!!! Don’t worry be happy.

Buon lavoro e aspetto la tua ricetta!

CONDIVIDI SU
Contenuto in collaborazione con Exquisa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Schiscetta della studentessa

Schiscetta della studentessa, un pasto sano e veloce

Le pietanze della schiscetta della studentessa Oggi vi presento la schiscetta della studentessa, un vero e proprio menù, più che una pietanza. Una proposta gastronomica per chi, per un motivo o...

petto di anatra ed insalata

Pranzo in ufficio con petto di anatra ed...

Pranzo al volo con petto di anatra ed insalata. Se sei alla ricerca di un’idea golosa e pratica per l’ufficio, nutriente e particolare, questa ricetta del petto d’anatra ed insalata con mix di...

schiscetta pollo al curry

Schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry

Una schiscetta ai profumi d’oriente. Oggi la schiscetta orientale con spiedini di pollo al curry. Un'idea molto golosa composta principalmente da due pietanze: gli spiedini di pollo al curry...

Club sandwich

Pranzo al sacco completo per gite fuori porta

Club sandwich, chips di frutta e mela: il pranzo al sacco è servito Gita scolastica in vista? Non sapete cosa preparare per i piccoli di casa? Nessun problema con questo pranzo al sacco, ricco e...

focaccia al rosmarino con tartare di salmone

La focaccia al rosmarino con tartare di salmone

Picnic con la focaccia al rosmarino, tartare di salmone. La focaccia al rosmarino con tartare di salmone per la tua gita!. Avete in programma un’uscita fuori porta o un picnic con tanto di...

cake salato alla zucca e olive

Cake salato alla zucca e olive verdi per...

Cosa mi porto a lavoro per pranzo? Ecco il cake salato che fa per te! Il cake salato alla zucca e olive verdi è uno dei piatti che vi consiglio di portare a lavoro. Sana e nutritiva, questa...


Nota per dieta vegetariana

La dieta vegetariana è una scelta, che vanta profili ora etici ora salutistici, ma che pone in essere alcune difficoltà dal punto di vista nutrizionale. Molti studi scientifi affermano che la dieta vegetariana non comporta rischi per la salute se e quando è pianificata in modo equilibrato. Diventare vegetariano non vuol dire mangiare solo frutta e verdura. Si devono consumare anche i legumi, le uova, il latte. I celiaci che vogliono seguire una dieta vegetariana devono fare attenzione ad alcuni cereali: il frumento, l’orzo,  la segale, il farro, il kamut e tutti i prodotti da forno che potrebbe presentare tracce di glutine. Ci sono dei momenti della vita: infanzia, adolescenza, o in periodi di gravidanza e allattamento che può essere utile affidarsi a un medico o un nutrizionista, che saprà consigliare e valutare le scelte più adeguate da fare in base alle esigenze nutrizionali.

Nota per celiaci o sensibili al glutine

Nota per celiaci o sensibili al glutine da leggere attentamente! La raccomandazione è quella di controllate sempre gli ingredienti che utilizzate per la preparazione delle vostre ricette senza glutine. Tutti gli alimenti devono essere adatti ai celiaci e alle persone sensibili al glutine, percui, verificatene la spiga sbarrata, la presenza sul Prontuario dell’AIC o le indicazioni sull’etichetta del produttore. Quando cucinate per un celiaco organizzatevi al meglio per evitare sia la contaminazione ambientale che quella crociata. Un fattore che in molti sottovalutano. Noi scriviamo "consentita o consentito" per lasciare libero ogni utente di utilizzare il prodotto della marca che preferisce. Mi raccomando di leggere sempre le etichette Tutte le informazioni date negli articoli sono esclusivamente di carattere informativo. Non possono essere utilizzate per ipotizzare indagini cliniche e non sono suggerimenti per fare diagnosi o per la somministrazione di fitofarmaci, farmaci, piante o medicinali. Le informazioni che vengono date non sostituiscono ASSOLUTAMENTE il proprio medico o qualsivoglia specialista al quale vi consigliamo sempre di affidarvi. L’utilizzo e la somministrazione delle informazioni sono di esclusiva responsabilità del lettore.


26-07-2018
Scritto da:

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Pochi sanno che mi chiamo Tiziana Colombo. Tutti, nel mondo del wewb, mi conoscono come Nonnapaperina. Questo spazio nato è per caso 2004 come una sorta di diario che utilizzavo per condividere una passione. Una passione messa a dura prova dalla diagnosi di intolleranza al nichel prima e al glutine e al lattosio poi: una diagnosi inaspettata che mi ha fatto patire mezza vita. La colpa era sempre lo stress. Mi sono sentita completamente persa e in rete le notizie non erano sempre di aiuto. Non mi sono scoraggiata e ho cercato di trovare una soluzione! Dare un’informazione corretta. Mi sono sentita per molto tempo un vero “Don Chisciotte”. Ora la situazione è migliorata ma abbiamo ancora molto lavoro da fare.

Ma da sola non potevo farcela! Cosi nel 2012 ho fondato l’Ass.Il Mondo delle Intolleranze APS, di cui sono il Presidente in carica. Ad oggi siamo diventati una realtà importante e un punto di riferimento per tantissime persone, chef, aziende e medici. Abbiamo un comitato scientifico formato da professionisti e un gruppo di lavoro attivo e dinamico. Ognuno di noi ha un suo ruolo e tutti gli aspetti vengono vagliati con cura. Vogliamo dare un’informazione corretta e responsabile e siamo a disposizione dei nostri utenti. Torna a pensare positivo e mangiare con gusto. Ti garantisco che è possibile.

Nessun Commento. Che ne dici di lasciarci il tuo commento?
logo_print
Iscriviti alla newsletter settimanale per rimanere aggiornato sulle novità

Iscriviti