Auguri mamma: roselline di prugne e sfoglia senza glutine e lattosio

Tempo di preparazione:

Roselline di prugne e sfoglia a prova di intolleranze

Le roselline di prugne e sfoglia sono dei dolci da assaporare pian piano: un dessert perfetto da preparare per celebrare la festa della mamma. Potete elaborare tutto il dolce da soli, compresa la pasta sfoglia, o, in alternativa, acquistare una pasta sfoglia senza glutine Buitoni  rotonda, in modo tale da ridurre il tempo di preparazione.

Questa ricetta è adatta a tutti ed è pensata specialmente per chi è intollerante al glutine o al lattosio. Le roselline di prugne e sfoglia, infatti, non prevedono l’utilizzo di latte o di ingredienti con glutine. Pochi e semplici ingredienti rendono gustosa questa ricetta rapida  e ideale da preparare per ringraziare le vostre mamme con dolcezza!

Le mille proprietà delle prugne

Le prugne sono una frutta estiva che ha mille varietà e mille usi. Nella ricetta delle roselline di prugne e sfoglia, ad esempio, vi consiglio di usare quattro prugne rosse e una confettura di prugne. Questo frutto può essere consumato in tantissimi modi, dalle marmellate alla versione secca. Ricordate però, di non esagerare con il consumo di prugne, soprattutto secche, perché contengono molti zuccheri.

Nonostante ciò, questa frutta, oltre a dare un gusto inimitabile a piatti dolci e salati, è ricca di proprietà benefiche. Le prugne sono ricche di fibre, vitamine e sali minerali, come magnesio e potassio, e hanno proprietà diuretiche e lassative e antiossidanti. Consumatele  fresche e secche all’interno di una dieta equilibrata!

La cannella: una spezia preziosa

La cannella, proveniente dalla corteccia essiccata dell’albero Cinnamomum verum, è  una spezia di origine asiatica utilizzata da molti secoli. Era già usata, infatti, da egizi, romani e greci. Il suo sapore leggermente piccante ma soprattutto dolce la rende una spezia molto utile nella preparazione di piatti dolci. Nonostante ciò, in alcune culture, come quella araba viene impiegata anche nell’elaborazione di piatti salati.

La cannella è uno dei simboli del Natale ma, anticamente, durante il Medioevo, era anche soprannominata la “spezia dei re”, in quanto simbolo del potere dei più abbienti. Attualmente, invece, è un ingrediente indispensabile in molte ricette, grazie al tocco dolce inconfondibile, come avviene nel caso delle nostre roselline di prugne e sfoglia.

Roselline di prugne e sfoglia

Ingredienti per 5 roselline:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia senza glutine Buitoni
  • 4 prugne rosse
  • q.b confettura prugne
  • 1 pizzico di cannella macinata
  • ½ limone
  • q.b zucchero a velo per decorare

Preparazione:

Lavate ed asciugate le prugne, fatele a fettine sottili con un coltello o con una mandolina; tagliate poi le fette ottenute in modo da ricavare delle mezzelune, spruzzatele con un goccio di succo di limone e mettetele un attimo da parte.

Srotolate la pasta sfoglia, e, con un coltello ben affilato, ottenete delle strisce della misura di cm 6 x 25 circa.

Spalmate queste strisce con un poco di confettura ed un generoso pizzico di cannella macinata, poi adagiate le mezze fettine di prugna lungo metà della striscia, sovrapponendole leggermente, in modo che la parte tonda sbordi appena dal bordo superiore.

Ripiegate l’altra metà della sfoglia in modo da sigillare le fettine di prugna, poi arrotolate su se stessa la striscia formando così la rosellina e fissandone l’estremità con una leggera pressione.

Posate quindi la rosellina creata dentro ad un pirottino in silicone, e continuate a formare le altre, seguendo lo stesso procedimento.

Infornate tutte le roselline ottenute a 180° con funzione statica per 20-25 minuti, poi toglietele dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di estrarle dai pirottini.

Spolverizzatele abbondantemente con zucchero a velo poco prima di portare in tavola.

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *