bg header
logo_print

Dall’India pollo speziato con il delizioso chapati

Tiziana Colombo: per voi, Nonnapaperina

Ricetta proposta da
Tiziana Colombo

pollo speziato
Ricette per intolleranti, Cucina Italiana, Cucina indiana
Ricette senza glutine
Ricette senza lattosio
preparazione
Preparazione: 2 ore 20 min
cottura
Cottura: 15 min
dosi
Ingredienti per: 4 persone
Stampa
Array
5/5 (1 Recensione)

Un secondo sfizioso e inebriante? Il pollo speziato!

Il pollo speziato, accompagnato da una gustosa salsa dalle mille peculiarità e dal delizioso chapati, si presenta come una ricetta dal tipico sapore indiano. Infatti, i suoi ingredienti principali sono le spezie che lo caratterizzano. Il piatto ha una preparazione piuttosto lunga, ma non particolarmente difficile e, in ogni caso… sarà un successo!

Dalle spezie utilizzate deriva anche la colorazione aranciata, che rende ancor più particolare questa pietanza. Poi, bisogna dire che il gusto risulta a dir poco originale e diverso dal solito, nonché dotato di un leggero retrogusto dolce, dato in particolare dalla carne.

Ricetta pollo speziato

Preparazione pollo speziato

Tagliate i petti di pollo a pezzetti, metteteli in una ciotola, aggiungete le spezie e rigirateli per farli insaporire.

Nel bicchiere del mixer mettete lo scalogno, lo zenzero, lo spicchio d’aglio e frullate alla massima velocità fino ad ottenere una crema omogenea.

Versate un cucchiaio della crema preparata sui petti di pollo, rigirate di nuovo e fateli marinare per un paio d’ore.

Trascorso il tempo indicato per la marinatura dei petti di pollo metteteli in una padella antiaderente con un filo d’olio e un cucchiaio di crema di zenzero e aglio il pollo. Aggiungere il latte e a fine cottura il coriandolo fresco tritato.

Mettete il pollo speziato nei piatti e servitelo con i  chapati

Ingredienti pollo speziato

  • 250 gr. di petti di pollo
  • 2 cucchiaini di curry
  • 2 cucchiaini di paprika dolce
  • 1 cucchiaino di peperoncino tritato
  • 1 cucchiaino di cumino
  • 1 scalogno
  • un pezzettino di zenzero fresco
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 bicchiere di latte consentito
  • qualche foglia di coriandolo fresco
  • q.b. chapati

Le altre principali caratteristiche di questo secondo piatto

Il pollo speziato è accompagnato da un pane tipico indiano, il chapati, che solitamente si ottiene mescolando la farina di grano saraceno con l’acqua. L’impasto senza glutine viene poi cotto da entrambi i lati, arrivando a somigliare molto a una piadina.

La carne di pollo è con tutta probabilità quella più consumata in assoluto. Oltre alla reperibilità, di gran lunga superiore a quella del manzo e del suino, a incidere è il sapore, che è equilibrato e alla “portata” di tutti i palati, Inoltre, la carne di pollo è caratterizzata da una sostanziale morbidezza e da una digeribilità spiccata. Senza contare il valore nutrizionale, che è davvero elevato. Il riferimento è soprattutto alle proteine, che rappresentano il 20% del totale e spiccano per qualità e digeribilità. L’assenza dei grassi, se si esclude la pelle, è un’altro elemento a favore rispetto alle carni rosse. Inoltre, la carne di pollo è ricca di vitamine, sali minerali e contiene discrete dosi di vitamina B5, che aiuta ad alleviare lo stress e supporta le funzioni della ghiandola surrenale.

Il pollo apporta quantità più che discrete di vitamine B2 e B5, che esercitano un impatto positivo sulla salute della cute e sul metabolismo cellulare. Sono, inoltre, alti i livelli di fosforo (quasi al pari del pesce), che agiscono sulle funzionalità cognitive, ma anche su quelle del fegato e dei reni. Discorso simile per il magnesio e il potassio, che tra le altre cose ricoprono una funzione energizzante. A completare il tutto vi è un apporto calorico molto basso, inferiore a quasi tutte le carni attualmente a disposizione, pari a 110 kcal per 100 grammi (pelle esclusa). La carne di pollo si configura, quindi, un alimento da dieta. Anzi, è la carne ideale per chi vuole dimagrire e sostiene regimi alimenti ipocalorici. Da questo punto di vista va preferita alla carne di manzo e di suino. Non sostituisce il pesce, ovviamente, ma coesiste in una prospettiva di dieta equilibrata.

Questa pietanza leggera e non troppo calorica, è molto genuina e tutti gli ingredienti necessari per la sua preparazione sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio di alimentari o supermercato ben fornito. Si tratta di alimenti semplici, come ad esempio il pollo, e dalle proprietà organolettiche e nutrizionali uniche, proprio come le spezie… Il pollo speziato è un secondo caratterizzato da una carne morbida e digeribile, nonché meno carica di grassi rispetto alle altre carni.

pollo speziato

Proteico, saziante e nutriente, il pollo speziato è un piatto ideale anche per gli sportivi e per chi desidera perdere peso o tenere sotto controllo la linea. Come abbiamo detto, in particolare grazie al chapati, abbiamo a che fare con una ricetta senza glutine. Tuttavia, è utile sapere che si tratta di una pietanza che è inoltre priva di lattosio: durante la preparazione, è previsto l’uso del latte e vi consiglio di prediligere i prodotti Granarolo G+, con il 30% di zuccheri in meno e senza lattosio.

Le proprietà nutrizionali del pollo speziato

Abbiamo già detto che quello di oggi è un piatto proteico ma, oltre a questo, è utile sapere chi il pollo speziato è un secondo ricco di vitamine (in particolare del gruppo B) e di sali minerali, quali ferro, zinco e selenio. Contiene anche numerosi antiossidanti e altre sostanze nutritive che aiutano l’organismo a prevenire l’invecchiamento e i problemi di ipertensione, e che migliorano la micro circolazione sanguigna.

Il petto di pollo speziato è dunque un ottimo connubio tra una cucina ricca e gustosa che, allo stesso tempo, è però salutare per il nostro organismo. Lo potrete proporre a pranzo o a cena, in qualunque stagione e persino per le occasioni speciali: con la sua salsa dal sapore orientale e il chapati, conquisterà proprio tutti… ve lo assicuro!

Ricette tipiche indiane ne abbiamo? Certo che si!

5/5 (1 Recensione)
Riproduzione riservata

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare HTML tags e attributi:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

TI POTREBBE INTERESSARE

Barfi di anacardi

Barfi di anacardi, una variante del celebre dolce...

Barfi di anacardi, una delizia da gustare I barfi di anacardi sono più buoni dei barfi classici, in quanto sono più ricchi di sapore. Gli anacardi sono infatti tra la frutta a guscio più...

Rose Soan Papdi

Ricetta Rose Soan Papdi: un dolce indiano colorato...

Rose Soan Papdi: una ricetta per chi soffre di intolleranze alimentari Tra i tanti pregi della ricetta del Rose Soan Papdi spicca la piena compatibilità con chi soffre di celiachia e con gli...

Chebakia

Chebakia, dal Marocco un delizioso dolce alle mandorle

Quale miele utilizzare? Una volta modellati, i chebakia vanno fritti in olio di semi, ma la ricetta non si conclude con la cottura. Arrivati a questo punto, infatti, si prepara un composto di miele...