Festa della mamma: cuore di melanzana alla siciliana

Tempo di preparazione:

Un cuore ripieno  per la festa della mamma

La ricetta del cuore di melanzana alla siciliana è perfetta per creare un antipasto, un contorno o anche un secondo piatto per la festa della mamma: un piatto sfizioso per utilizzare in maniera alternativa le melanzane che piacerà a grandi e piccini. Si tratta di una pietanza vegetariana che è ideale anche per gli intolleranti al glutine e per gli intolleranti al lattosio, grazie all’utilizzo della mozzarella senza lattosio.

Oltre ad essere un piatto esteticamente bello da vedere, il cuore di melanzana alla siciliana nasconde al suo interno un ripieno sorprendente elaborato con pomodori, pinoli, melanzane, mozzarella, parmigiano e spezie. Si creerà così una sorta di millefoglie, una piccola lasagna piena di crema saporita. Sorprendete vostra madre con questo cuore ripieno!

Le melanzane: ingrediente versatile

Le melanzane sono un ortaggio largamente utilizzato in tutta la zona del mediterraneo, nonostante siano originarie dell’Asia. In Italia, esistono diverse varietà che servono come ingrediente principali di diversi piatti tradizionali, fra cui la famosa parmigiana. In Sicilia, in particolar modo, vengono utilizzate per creare specialità come la caponata o le melanzane ripiene.

Il gusto e la consistenza delle melanzane permette di creare un’infinità di piatti nuovi e tradizionali. Grazie al basso apporto calorico vengono spesso utilizzate all’interno delle diete. Nonostante ciò, a seconda della preparazione, bisogna fare attenzione perché le melanzane riescono ad assorbire grandi quantità di liquidi come l’olio, rischiando di diventare troppo caloriche.

Gli altri ingredienti: pinoli e pomodori datterini

Uno degli ingredienti che dà un sapore particolare alla ricetta del cuore di melanzana alla siciliana sono senza dubbio i pinoli. Questi semi, provenienti da alcune specie determinate di pino, vengono utilizzati per dare sapore sia ai dolci che ai piatti salati, come al famoso pesto genovese. Piuttosto calorici, i pinoli hanno un buon contenuto di fibre, sali minerali, vitamine e hanno proprietà antiossidanti.

Nel ripieno del cuore di melanzana alla siciliana utilizzeremo i pomodori datterini. Sempre più utilizzati in Italia, questa varietà di pomodori, dalla polpa dolce, è particolarmente apprezzata per il suo sapore intenso e gustoso. I pomodorini datterini , sia crudi che cotti, vengono usati per condire e insaporire tantissimi piatti.

Cuore di melanzana alla siciliana

 Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melanzane tonde grosse
  • 80 gr. pomodori datterini
  • 30 gr. pinoli di cedro
  • qualche foglia di basilico
  • 1 mozzarella senza lattosio
  • 60 gr. parmigiano reggiano stagionato 48 mesi
  • 1 spicchio intero d’aglio
  • q.b. origano
  • 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • q.b.. sale e pepe

Preparazione

Tagliate a fette di circa mezzo centimetro le melanzane e, dopo averne formate dodici con uno stampo a cuore, ponetele su un piatto spolverandole con sale fino per fargli spurgare la loro acqua.

Lasciatele spurgare per circa dieci minuti per poi asciugarle con della carta da cucina, cospargerle di olio e farle cuocere in forno ventilato per 165° C per circa 8 minuti.

Tagliate le fette di melanzana rimaste a dadini spessi circa un centimetro e dopodiché spadellateli in padella con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio in camicia; a cottura ultimata rimuovete l’aglio e tenete le melanzane da parte mentre si raffredderanno.

Pulite e tagliate a dadini i pomodori per poi unirli con la mozzarella anch’essa tagliata a dadini, i pinoli tritati, il basilico e l’origano.

Una volta che le melanzane spadellate in precedenza saranno raffreddate unitele con gli ingredienti appena preparati, aggiungetevi il parmigiano e regolate di sale e pepe in base ai vostri gusti.

Mettete le melanzane a cuore su una teglia e guarnitele con il composto di melanzane, pomodorini e mozzarella, alternando  tra ripieno e altre melanzane a cuore in modo da creare una sorta di millefoglie.

Una volta che sarete riusciti a ottenere circa tre strati per ogni porzione spolveratele con il parmigiano e infornate il tutto a 165° per otto minuti circa.

Servite calde guarnendo a piacere

Condividi!

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *